15 aprile 2013

La casa del diavolo

Siccome all'ultimo Torino Film Festival ho avuto la fortuna (si fa per dire) di poter vedere l'ultima fatica (anche se qua la fatica la fa principalmente il pubblico, costretto a sorbirsi tutto il repertorio dell'ovvio orrorifico sgranato in sequenza), di Rob Zombie, The lords of Salem, e di averlo trovato una solenne minchiata, parlando con gente che ne sa, mi è stato detto che "la casa del diavolo" era notevole.
Ora, io non sono una fan del l'horror, e questo ormai dovreste averlo capito tutti, ma - purtroppo - sono curiosa come una merda, e quindi, visto che the lords of Salem sta arrivando in sala, e da noi per qualche strano motivo quei "lords" si sono trasformati in streghe, ho deciso di recuperare questo precedente lavoro del regista.
Ed eccomi qua, pronta a capire. O a tentare di.
Che dire?
Che sono d'accordo. Questo, signori miei, è un gran film, un horror in salsa western e un po' road movie.
Alla base ci sono i Firefly, famiglia sui generis, resasi colpevole dell'uccisione (previa tortura) di più o meno 75 persone, che appaiono nelle schede di "missing person" durante i titoli di testa.
C'è l'assedio alla loro fattoria da parte di uno sceriffo che non esiterà a fare ricorso agli stessi metodi della sua famiglia di colpevoli, esasperato da un crescendo di violenza inarrestabile e deciso a vendicare la morte del fratello George, ucciso, naturalmente, dai Firefly.
Sono tutti brutti - a parte Sheri Moon - sporchi e cattivi (basti pensare che c'è anche Danny Trejo), non c'è un eroe positivo per cui scatti - più o meno immediata - l'empatia.
Eppure, durante quell'ultima corsa in macchina, in quel finale epico in cui i nostri "eroi" vanno incontro al loro destino, per un attimo anche loro sembrano stanchi, disperati, umani.
A questo punto posso confermare, col senno del poi, che chi mi ha detto che questo era un bel film aveva - come al solito - ragione, e che "the lords of Salem" è davvero una solenne minchiata.


56 commenti:

  1. Supercult totale.
    Come ribaltare l'ottica dell'horror e trasformare i mostri in "eroi".
    Bellissimo.

    Recupera anche La casa dei mille corpi, che è il precedente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che dopo aver visto "the lords of Salem" ero un po' scettica sul fatto che potesse piacermi, e invece...
      A questo punto recupererò anche il precedente, che devo fare? :)

      Elimina
  2. Quoto Ford che l'ha detto meglio di quanto potrei fare io a quest'ora.Yawn!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è abbastanza presto, vero.
      Che poi.
      Mi è chiaro il motivo per cui sia sveglia tu. Ma io perché? :)

      Elimina
    2. No ma infatti!!! 4, 50 are you crazy???

      Elimina
    3. se ti dico che a quell'ora in tv stava inziando "Survival of the dead" di Romero e mi sono messa a guardarlo (fino alla fine) credo non ci sia alcun bisogno di rispondere alla tua domanda, giusto? :)

      (ovviamente poi mi sono addormentata, e sono entrata in ufficio con un'ora di ritardo...)

      Elimina
  3. Devo ancora vederlo. Mi ferma il fatto che di Zombie ho visto solo i due Halloween e francamente li ho trovati pessimi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beatrix, io invece sono stata mossa proprio dal motivo opposto: The lords of salem è talmente brutto che volevo capire se ero io ad avere un problema o se ce l'aveva Rob Zombie. E ti assicuro che questo è davvero notevole! :)

      Elimina
    2. ma come e' "survival of the dead"? ce l'ho sul mysky da un po ma non mi decido...

      Elimina
    3. mah. niente di che, secondo il mio incompetente parere! :)

      Elimina
  4. Ok. Segno copiosamente sul magico blocchettino dei "Consigli di Poison".

    RispondiElimina
  5. mh, detto così sembra bellino sì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che sì?
      Tu l'hai visto the lords of salem all'ultimo TFF o solo io e la tiz abbiamo avuto sto gran culo? :)

      Elimina
    2. fortunelle! (no, io me lo sono evitato...)

      Elimina
    3. buon per te.
      dammi retta, non farti prendere dalla curiosità come tuo solito! :)

      Elimina
    4. Ma non eravamo solo io e te, ma decinaia e decinaia di altri sventurati! :-))

      Elimina
    5. vabbè, ma io gli altri sventurati mica li conosco!
      cercavo di salvaguardare gli amici! :)

      Elimina
    6. no, stavolta mi sa che lo zompo proprio a piè pari

      Elimina
    7. oh. miracolo!
      (quindi in fondo in fondo in fondissimo, un pochino di me ti fidi!) ;)

      Elimina
    8. massì, un pochetto sì ;)

      Elimina
    9. oh, ma che soddisfazione! :)

      Elimina
  6. Anch'io non sono un amante dell'horror, per niente. Questo ce l'ho nel cassetto da un po'. Dopo quello che hai scritto, però, mi sa proprio che lo tirerò fuori. Un horror in salsa western bisogna vederlo! Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se ce l'hai già nel cassetto direi che uno sforzo lo puoi fare, allora!
      (però aspetta, a ringraziarmi!) :)

      Elimina
  7. No, ma dimmele in faccia certe cose. Evitavo di abbracciarti sabato.
    Io sono qui che mi piscio addosso per Lords of Salem e tu dici così? Io piango.

    Comunque il finale de La casa del diavolo, con quelle inquadrature e Free Bird come colonna sonora a me ha spaccato il cuore. E anche il culo di Sheri Moon ha avuto un po' lo stesso effetto.

    Comunque, come ti hanno suggerito, recupera anche La casa dei mille corpi e amalo.

    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda.
      Lords of Salem è (per me) davvero un brutto film. Non da arrivare alle lacrime, ma quasi.
      Io sono uscita dalla sala annoiata, fai tu. ;)

      Elimina
    2. scusate se mi intrometto, era solo per dire che il culo di Sheri Moon Zombie ha appena spaccato il cuore anche a me...

      Elimina
    3. Si può guardare il culo anche senza guardare il film? ;-))...dove, in caso?

      Elimina
    4. oh, google ne è pieno

      Elimina
    5. Intromettiti Dantès, ci sono cose che sono universali e bisogna parlarne!

      Elimina
  8. La casa del diavolo è un bel film, in effetti. Zombie è riuscito a recuperare un po' quell'atmosfera malata degli horror anni '70, quelli fighi, per capirci. Baideuei, l'hai visto ieri sera? Io sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, aspetta, mi stai dicendo che è passato ieri in tv?

      Elimina
    2. Sì! Pensavo lo avessi visto lì! Su Deejay Tv, alle undici, credo...

      Elimina
    3. ah ah ah! ma dai!
      no, me lo sono guardata sabato, in dvd.
      che se avessi saputo che passava in tv magari evitavo lo sbattimento a collega-benefattore, facendogli recuperare altro.
      demente. che sono.
      ma la cosa dovrebbe aver smesso di stupirmi da anni, ormai.
      In compenso a quell'ora stavo riguardando Persepolis.

      Elimina
    4. Eh già!! Come già ti è stato suggerito, guarda anche la casa dei 1000 cadaveri, per me è meno bello di questo, ma vale la visione ;)

      Elimina
  9. Oddio, la sparatoria finale montata su Free Bird è qualcosa di unico.

    RispondiElimina
  10. filmone imprescindibile! Un Peckinpah virato all'horror!

    RispondiElimina
  11. Grandissimo film!
    Cmq appena incontro Rob glielo dico che hai parlato male di Lords... accadrà a breve quindi comincia a preoccuparti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti do il numero, se mi fai chiamare glielo dico pure io!
      (E se tu l'avessi visto glielo diresti anche tu!)
      ;)

      Elimina
    2. non so quanto ti possa convenire :D

      comunque considerando che a me è piaciuto molto pure il bistrattato halloween 2 sono ancora iper-fiducioso che mi piacerà anche lords senza contare che sono un mega fan di rob anche in campo musicale (è l'unico artista presente nel mio ipod con l'intera discografia)... tanto per dirne una il blog "segreto" che ben conosci ha come indirizzo proprio il titolo di una sua canzone :)
      poi si parla comunque dell'unico uomo al mondo che ha legalmente cambiato il proprio cognome in ZOMBIE. cioè troppo Respect \m/

      Elimina
    3. E vabbè, ma se sto parlando con lo Zombie fan n. 1 allora... che parlo a fare? :)

      Elimina
  12. Lo vidi una sera su "Horror" (mi sembra sia 132 di Sky), pensando fosse una cagata clamorosa, e invece... Mi colpì proprio il finale, dove i "mostri" diventano umani, come hai sottolineato tu. Non è un Capolavoro, però fu davvero una gradita e piacevole sorpresa di una serata apparentemente sciapa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, io non ce li ho tutti quei canali lì.
      che poi ho scoperto di averlo visto appena un giorno prima del suo passaggio in tv in "chiaro".
      cosa che era già successa quando decisi di vedere "il nastro bianco", fra le altre cose.
      mi sento sempre un po' paragnotta, in questi frangenti.
      comunque il film è davvero interessante.

      Elimina
    2. Bada, meglio un averli: credo sia l'unico film decente che quel cazzo di canale abbia mai trasmesso. Dopodichè la programmazione si assesta sugli standard di "Komodo Vs Kobra", che certo capirai non è proprio il Capolavoro assoluto del genere D:

      Elimina
    3. Ho paura a chiederti se un film del genere esista sul serio, che ho paura della tua risposta!

      Elimina
  13. La cosa che mi fa più paura di questo film è che, alla fine, mi dispiace per Baby, Otis e Spaulding.
    Considerate le efferatezze dell'inizio e del film precedente, c'è da preoccuparsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, ma credo che sia proprio il "bello" del film, riuscire a ribaltare il sentimento di repulsione provato fino a 5 minuti prima nei confronti dei protagonisti, portandoti a provare compassione. Ed è assolutamente geniale, se ci pensi.

      Elimina
    2. Assolutamente geniale sì, ed è per questo che, nonostante tutto, adoro questo film e lo considero il migliore mai girato da Zombie!

      Elimina
  14. questo film l'avevo visto sul pullman che mi portava al mio primo Luccacomics, quasi dieci anni fa. Non mi era piaciuto all'inizio, ma col tempo ho imparato ad apprezzarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma 10 anni fa, se non ricordo male la tua età, eri praticamente un bambino!

      Elimina
  15. vedo che tutti siamo d'accordo. La forza del film è vedere dei mostri che entrano in quella macchina e scoprono la stanchezza, la paura, la sconfitta, il dolore.

    da noi ogni tanto si suole dire quando qualcuno è andato chissadove che è finito in culo alla Luna

    se è il culo della Moon beato lui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io in genere dico in culo a Giove... :)
      comunque questo film merita senz'altro.

      Elimina
    2. Magari allora esiste una Sheri Jupiter che ha un culo ancora più bello, chissà mai

      Elimina