25 febbraio 2019

Riassunti dalla 69° Berlinale (4)


Si, lo so, ci sono stati gli oscar, ma non intendo parlarne. Perché una giuria che non assegna nemmeno il premio per i costumi a "la favorita" non merita di essere presa in considerazione. E questo è tutto quello che ho da dire sull'argomento.

Detto ciò, veniamo agli ultimi film che ho visto in questa edizione della Berlinale, che mi ha visto partecipare in forma ridotta per venire incontro alle mie ridotte capacità mentali finanze. 

21 febbraio 2019

Riassunti dalla 69° Berlinale (3)



Siccome non ho trovato il biglietto per un film sudafricano che mi sarebbe piaciuto vedere, ho deciso di non  guardare neanche il film cinese che avevo programmato a  seguire e - approfittando della giornata di sole (ma con un fastidiosissimo ventodimmerda) mi sono concessa una mezza giornata da turista, per passeggiare lungo la East Side Gallery, che in teoria è quello che rimane del muro di Berlino, ma in pratica è diventata la più lunga galleria d'arte all'aperto del mondo.

20 febbraio 2019

Riassunti dalla 69° Berlinale (2)


Il lunedì mi vede affrontare la visione di quattro film, in tre sale differenti, iniziando alle 10.30 alla Haus der Berliner Fiestpiele, che, per fortuna, non è lontanissima dal mio hotel.

18 febbraio 2019

Riassunti dalla 69° Berlinale (1)



Dopo anni di vado, non vado, vado, non vado, quest'anno finalmente ce l'ho fatta, e, seppure in forma ridotta, ho partecipato alla mia prima Berlinale. E, siccome mi è piaciuta parecchio, molto probabilmente l'anno prossimo ci tornerò, sicuramente trattenendomi qualche giorno in più. Qua un veloce riassunto dei film visti sabato e domenica, di cui ho comunque già parlato su Facebook.

Sono atterrata a Schönefeld alle 11.30 di sabato mattina e alle 14.45 ero al Friedrichstadt-Palast per il mio primo film, in compagnia di quello là che sul blog non scrive più.

6 febbraio 2019

Molly's game - Aaron Sorkin


La mia banca, a natale, al posto del calendario, mi ha regalato il noleggio di un film su Chili. 
Viene quasi spontaneo pensare ad un istituto di credito ligure sull'orlo del commissariamento, per un simile  afflato di generosità, lo riconosco. E invece no, la mia banca è differente.