25 ottobre 2012

Tutto il tatto della tetta. Un lavoro di copp(i)a. D

Che, voglio dire, se Francesco Totti ha scritto (?) il suo (?) secondo (?) libro (?) non vedo per quale motivo io e lei non ci si possa produrre in un misero post a 4 mani parlando di un argomento che ci sta a cuore. O meglio, SUL cuore.
E che, grazie all'esperienza maturata sul campo - ma anche sul divano, sui ribaltabili di un'auto, in ascensore, al cinema, a letto, sul tavolo della cucina, ecc.ecc. - ho scoperto stare a cuore anche ad un sacco di appartenenti all'altro sesso.
Signore e signori, parleremo di tette.
Che poi, cosa c'è da dire sulle tette che non si sia già detto?
Niente, appunto.
Quindi, per quanto mi riguarda, il post potrebbe concludersi qui.
Ma siccome sono una blogger cazzara di un certo livello manterrò fede alla parola data, e cercherò, prima di cedere la parola alla mia socia, di dire la mia.
Siccome la natura è stata (fin troppo) generosa nei miei riguardi, da un tot di anni mi porto in giro una coppia di tette... come dire? importanti? facciamo ingombranti, e non se ne parli più.
Ho iniziato a portare il reggiseno credo in terza media, ma più per coprire dei capezzoli impertinenti che per effettivo bisogno di "reggere", perchè a 14 anni le mie tette avevano la consistenza del marmo. E si proponevano al mondo sfacciate. Perchè non è che a me le tette sono cresciute. Semplicemente sono spuntate, così, dal nulla a una terza.
Che, se si fosse mantenuta terza nel corso degli anni avrebbe fatto di me un'orgogliosa portatrice di tette terza misura, che, secondo me, è la misura perfetta.
Invece no, il piacere della terza è durato poco, perchè l'inevitabile passaggio alla quarta è avvenuto senza che io potessi oppormi in alcun modo. E meno male che non mi hanno promosso in quinta.
E lo so che ci sarà gente che dice "che fortuna".
"Che fortuna" un cazzo.
Perchè una quarta abbondante, è, appunto, abbondante.
Correre, è fastidioso.
Trovare reggiseni è faticoso.
Dormire proni è doloroso.
Fare in modo che il tuo interlocutore di sesso maschile sappia dire di che colore sono i tuoi occhi è a dir poco miracoloso.  
Ma ci sono anche dei vantaggi, eh? 
Se piove e stai aspettando l'autobus senza ombrello non ti bagni le scarpe.
E se proprio ti devi macchiare mangiando, stai sicura che difficilmente sarà la gonna, quella che ti sporcherai.
E io qua mi fermo e passo la parola all'altro paio di tette di mani. 

Infatti; cosa si potrebbe ancora dire che non sia già stato detto è un mistero misterioso e sorprendente.
Io, le mie le ho viste crescere e svilupparsi individualmente, asincrone, prima una, poi l'altra in tempi ragionevolmente pratici perchè la differenza non fosse abissale.
Tettina, tetta, tettona.
Che non pensavo, ma io e la dee, abbiamo la stessa misura.
Magari cambia la coppa.
Che non è quella di champagne, che se facessero i bicchieri commisurati alla bottiglia, forse forse staremmo dentro una magnum.
Credo sostanzialmente, che sia proprio una questione di punti di vista.
Gli uomini vedono nelle tette l'unione primordiale, il richiamo del latte materno.
Altrimenti non si spiega il motivo per il quale tendano a strizzarle e succhiarle con un'avidità da far invidia a un bebè affamato.
Ma per una portatrice sana di tetta, resta pur sempre uno dei punti di orgoglio, la percezione di riuscire, nonostante l'invasione del tempo, a fottere la gravità, la carica sensuale che riesce a trasmettere.
E' un po' come avere un bell'uccello del quale essere orgogliosi.
Solo che gli uomini lo rinchiudono nelle mutande, noi sotto una maglietta, possibilmente bagnata.
 
 
 
 

131 commenti:

  1. perchè. ma perchè mi domando e dico chiedo certe cose, io?
    che poi lo so che ci soffro e mi sfinisco di sospiri, manco fossi un mantice che alimenta una fornace.
    uffa. ecco.

    ti amo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi? a volte davvero, "basta chiedere"... :)

      Elimina
    2. correggo, stolto che non sono altro:
      VI amo.

      Elimina
  2. Vorrei commentare ma non so che dire. Un giorno in terza media mi spuntarono delle microtettine e io mi illusi che quello era solo l'inizio. Stolta! L'oscillazione massima è da una prima a una seconda, ovviamente quando sono ingrassata e perciò il culo invece è alla 6-7 misura (se esistesse un reggiculo, di cui credo di avere bisogno). Perciò a tutte le portatrici di tette io dico: fatele vedere, andatene orgogliose anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh.
      io ormai - visto che la forza di gravità non è un'opinione - è meglio che faccia vedere poco, ma ammetto che, passato l'imbarazzo adolescenziale in cui tendi a nasconderle dentro maglie che hanno la vezzosa forma del sacco nero della raccolta indifferenziata, le ho sfoggiate davvero un po' ovunque e senza pudore. Anche perchè davvero, a certi livelli nasconderle diventa praticamente impossibile, quindi tanto vale farle vedere! :)

      Elimina
  3. A me piacerebbe sapere il Backstage di questo post...discutevate su cosa? Su chi le ha più belle, grosse, ingombranti, toccate... eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che di quello proprio NON abbiamo parlato?
      è che il Sig. Vipero, ieri, da A_I, aveva espresso un desiderio e noi, che ieri sera abbiamo cenato assieme, ci siamo tramutate nella fatina della tettina.

      Elimina
    2. ahahahahah
      la fatina della tettina ahahahah

      Elimina
    3. ah ok, dietro tutto questo c'è il desiderio di un uomo...capisco ( Geishe che non siete altro)

      Elimina
    4. ma io non ho mai fatto mistero di essere gheisha inside... :)

      Elimina
  4. Lo dico con garbo e raffinatezza, sia chiaro....me l'avete fatto diventare duro ;-)...credo sia il quarta potere ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è sempre un piacere! :)

      Elimina
    2. Ah ah ah, il "quarta potere" mi ha fatto morir dal ridere :D
      Son risorto solo per scrivere questo commento.
      Ciao amiche tettone

      Elimina
    3. "Quarta potere" è decisamente apprezzabile. Mi spiace che non sia venuto in mente a me per il titolo del post...

      Elimina
  5. Oddio!!!!!!! e io che mi ritrovo a commentare dopo questo commento!!!!!

    RispondiElimina
  6. Senti fascino.......... non è così che si fa, questo è un blog di una signora perbene e morigerata.........
    Ahhhhhh, non è il blog di Radio Maria??????? Scusate....... devo avere sbagliato indirizzo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @giliola: se cercavi un blog morigerato hai sbagliato indirizzo di sicuro! :)

      Elimina
    2. No che non cercavo un blog morigerato, volevo solo prendere un po' in mezzo quel simpaticone di Fascino......... :-)

      Elimina
    3. più simpatico di Poison sicuramente...d'altronde, una che scrive "decisamente apprezzabile"...pfui! ;-))

      Elimina
    4. ma qua si sta parlando di tette, non di simpatia. quindi, vinco a mani basse. tze. ;)

      Elimina
  7. ...anche a me capita di non vedere altro che le tette di un'interlocutrice.. e da grande affabulatore, QUALE NON SONO, mi piacerebbe,...esordire con:.."SCUSA, MI E' CADUTO L'OCCHIO NELLA SCOLLATURA... TI SPIACE SE CI INFILO UNA MANO E ME LO RIPRENDO??"...ma credo che tale occasione nn mi si presenterà mai...o meglio TALI parole non usciranno mai dalla mia bocca...(vabbe'!!)...bel POST-ICINO...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In buona sostanza mi stai dicendo che tutto il tempo che passo a truccarmi gli occhi ogni mattina è del tutto sprecato? :)

      Elimina
  8. ....avete pure gli occhi...BUONO A SAPERSI!!!

    RispondiElimina
  9. ho un approccio pragmatico alle mammelle femminili, l'importante è siano presenti in numero pari...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi tu la zoccola di total recall non l'apprezzeresti, mi par di capire... :)

      Elimina
    2. se, dice così, ma secondo me, con tre al posto di due, sarebbe contento uguale!

      Elimina
    3. parlo in via teorica perché quasi certamente non me ne accorgerei.
      Io sono sempre tutto preso a guardar le donne negli occhi e a seguire le loro elucubrazioni mentali. Mai soffermato a guardare un paio di tette o men che meno un sedere.


      ahhahahahahahah ok, ho esagerato vero?

      Elimina
    4. Giusto un pelo.
      Che se fosse vero come minimo avresti il WWF in casa a proteggerti

      Elimina
  10. pare che secondo studi psicologici americani gli uomini si dividano in due categorie, amanti delle tette e amanti del sedere, un tempo scrissi una cosa su tutto questo, ma è troppo lungo per postarlo come commento :)
    io però penso proprio di appartenere alla seconda categoria, quindi tendo sempre a guardare negli occhi l'interlocutrice femminile, poi quando vedo che non mi sta guardando le guardo il culo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono sicura che mi guardino (ANCHE) il culo. dopo. :)

      Elimina
    2. beh, diciamolo che te lo guardano perchè sei un bel donnino!

      Elimina
    3. ah ah ah ah ah! grazie cara.
      pure tu non scherzi, sallo.

      Elimina
    4. hahahaha beh ma è ovvio, solo dipende da cosa si guarda prima ;)

      Elimina
    5. beh, a meno che una abbia la bizzarra abitudine di camminare in retromarcia, direi che le tette arrivano prima... :)

      Elimina
    6. non se tu arrivi da dietro ;)

      Elimina
    7. giusto.
      mai contraddire un esperto. :)

      Elimina
    8. hahahhaah detta così sa quasi di maniaco :)
      però è vero che nei miei racconti erotici il culo è preponderante sulle tette

      Elimina
    9. I know my chicken! :) ah ah ah ah ah!

      Elimina
    10. hahahaha no no non mi parlare di polli che li aborro...
      sono tremendamente ornitofobico :)

      Elimina
    11. In fondo (e non sto cazzeggiando) pare che la funzione del seno sia proprio quella di richiamare le natiche. Quest'ultime, quando l'umanità non aveva ancora assunto la postura eretta, erano gli unici richiami sessuali, ma una volta che abbiam deciso di basculare su due zampe, un bel seno prosperoso avrebbe sortito lo stesso effetto. Natiche sul davanti. Se ritrovo il libro dove ho letto 'sta storia te lo passo.
      Il che ha molto più senso di quella storie delle tette e del richiamo materno, nessun uomo sano di mente metterebbe mai nello stesso periodo concetti come "sesso" e "mamma", puoi scommetterci.

      Elimina
    12. devo quindi aspettarmi che un giorno o l'altro mi possano ciucciare le natiche?

      Elimina
    13. interessante...
      anche se "uomo sano di mente" si avvicina molto alla mia idea di ossimoro. ;)

      Elimina
    14. non ti hanno mai "ciucciato" le natiche? terribile (anche se io preferisco mordicchiarle)

      ah sui sani di mente ho la mia opinione, credo che se non si vuole vedere un pazzo si debba chiudersi in casa e rompere ogni specchio...

      Elimina
    15. nell'altro mio blog, all'inizio c'era la frase
      "visto da vicino, nessuno è normale"... quindi, vedi un po' tu come la penso! :)

      Elimina
    16. hahaha bella, mi piace :)
      (peraltro alcuni anche da molto lontano)

      Elimina
    17. Tornando alle tette come surrogato del culo credo ci si riferisse a questo:

      Nella maggior parte dei contesti sociali la donna sta in piedi e viene vista frontalmente. Quando si trova di fronte a un maschio, il segnale formato dalle natiche è nascosto alla vista, ma l'evoluzione di un paio di finte natiche sul petto le consente di continuare a trasmettere il segnale sessuale primordiale senza voltare le spalle al compagno.(Desmond Morris)

      Post molto, ma veramente molto, interessante. E considera che in genere non do un'importanza cruciale alle tette... o almeno non allo stesso livello del culo.

      Elimina
    18. Frank, benvenuto!
      sono andata a documentarmi su chi fosse Desmond Morris.
      E ti dirò, pure io non darei un'importanza cruciale alle tette, se solo fossero meno invadenti! :)

      (E grazie)

      Elimina
  11. Ma quelle della foto, sono le tue o le sue?

    RispondiElimina
  12. Fascinoso questo post tettonico, mi chiedo perchè scriverci qualcosa, dato che sono portatrice di una semplice terza... ah, per immischiarmi! Giusto! Magari potrei farmi pagare per descriver le tette della poison (perchè io le ho viste! invidia eh?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah! secondo me non guadagnerai molto... :)

      Elimina
    2. Mi sento pure in colpa Tiz. In realtà io:
      a) non volevo scatenare tutto ciò;
      b) pur avendo una passione smodata per le tette, in realtà la prima cosa che guardo in una donna (e chi mi conosce lo sa, come dicono nelle interviste) sono le caviglie e i polpacci.
      A posto questi, il resto è a posto per forza.

      Elimina
    3. ma non sentirti in colpa Vipero, guarda quanti bei commenti arrivano, sentiti orgoglioso! Lo sei? bene!

      Elimina
    4. mancava un :-)

      Elimina
    5. io semmai orgoglione.
      Il merito è tutto delle padrone di casa.

      Elimina
  13. uffa, io pensavo di farne il mio secondo lavoro... :-(

    RispondiElimina
  14. ....io ho la netta convinzione, di aver letto da piccolo all'interno delle CIUNGHE (chewingum)....RITETTA sarai più fortunato....(o forse, ho solo pensato di leggerlo.. boh..!!ma poco importa!! con poco rammarico, mi permetto di fare outing...sono un po' maniachetto delle KESSLER che portate sotto la camicetta)

    RispondiElimina
  15. Una volta ho visto un video in cui si pubblicizzava un aggeggio che permetteva alle donne di dormire di lato senza che i seni le cadessero uno sull'altro (provocando dunque un incidente nucleare). Se lo ritrovo te lo invio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ale: ah ah ah ah ah ah! trovalo! :)

      Elimina
  16. direi che questo post a 4 mani è molto più sexy e intrigante delle blog war che scriviamo io e ford!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannibale, grazie! sono a dir poco lusingata! :)

      Elimina
  17. Risposte
    1. mi chiedevo dove fossi, infatti.

      Elimina
    2. Ehm... Quaglia, prima vengo io... poi Bestiolina che sono anni che si sogna le tette della Sig.ra Velenosa!

      Elimina
    3. quasi quasi contatto l'unesco e sento se si possono dichiarare patrimonio dell'umanità! ;)

      Elimina
    4. Non dimenticare di avvisare la comunità scientifica, in quanto ispiratrice della "Tettonica delle placche" ;-)))...quante ne so, quante, quante? Quante!

      Elimina
    5. la mia candidatura ad essere il tuo personale reggiseno è sempre valida (minchia ma ho concorrenza!!)

      Elimina
    6. azz! Mi sono dimenticata di palparla l'altro giorno!!! Scusa!!!

      Elimina
    7. xxx, perchè tu non mi ami più come una volta. almeno dillo, no?
      confessa. è perchè sono quasi cinquantenne e patetica, vero? :)

      Elimina
    8. no...perchè sabato ero ubriaca e me ne sono dimenticata ( di toccarti le tette da parte di quaglia, non di amarti) 50? a me hai detto che erano 40!!!

      Elimina
    9. eh, bella mia, qua c'è un sacco di gente che la sa lunga, che ti credi? :)

      Elimina
  18. Tette??? E che cosa sono????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho io per te Libby, quante ne vuoi?

      Elimina
  19. Le donne che si avvicinano ai 50 anni sanno essere patetiche come null'altro al mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, tranquillo/a. c'è sempre chi riesce ad essere più patetico, senza nemmeno sforzarsi. e firmarsi.

      Elimina
    2. grazie per questo virtuosismo.
      Mi fai capire che tu conosca molte 50enni patetiche e poco o nulla del mondo visto che per te non c'è null'altro.
      Ossequi.

      Elimina
    3. come si dice, un'immagine vale 1000 parole:
      http://bellideroma.files.wordpress.com/2012/01/rosica1.jpg

      Elimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hombre, perchè? ;)
      era splendido!!!!

      Elimina
  21. punto 1 - le più belle tette sono quelle che puoi toccare.
    punto 2 - sono iscritto all'API da 18 mesi (Associazione Poppofili Italiani - TUTTOVERO)
    punto 3 - sotto la 4a non può essere vero amore (cit.)
    punto 4 - adoro le tette, tutte
    punto 5 - ho una predilezione per quelle dall'areola estesa
    punto 6 - il mio lavoro di sogno è fare il pushup umano (tipo tu vai a una festa e sto dietro di te, incollato, tutta sera, e ti tengo su le tette con le mani)
    punto 7 - sette è troppo simile a tette non riesco a scrivere questo punto senza eccitarmi
    punto 8 - le tette più belle che ho toccato son quelle di Manuela, avevamo 15 anni
    punto 9 - teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeette :P
    punto 10 - fermatemi perché potrei rimpire sto coso di punti finché si parla di loro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, ecco. non scherziamo! :)
      comunque, dicevo, il punto 6 lo trovo davvero carino! :)

      Elimina
    2. dov'è che ci si iscrive?

      Elimina
    3. il problema è essere sincronizzati, che non è che uno va a una festa e sta fisso immobile.
      E' un lavoro impegnativo perbacco

      Elimina
    4. ma sai che con me potrebbe non essere un problema? che ho la caratteristica, quando vado ad una festa (ma anche quando andavo in discoteca) di cercare un angolo e non muovermi di lì tutta la sera. se vedi la tiz e le chiedi dell'angolo angoscia lei ti saprà dire... :)

      Elimina
    5. con me si invece che io non sto ferma un attimo!
      E ti voglio vedere mentre ti sincronizzi col balletto e l'abbraccio e tutto il resto...no no, per niente facile.

      Elimina
    6. sai che io sono contraria al ballo in ogni sua forma.
      :)

      Elimina
    7. siii, l'angolo angoscia in una delle più rimpiante discoteche torinesi era il nostro, ma io ballavo, solo che poi tornavo sempre al nostro angolo, eravamo soprannominate "le zie", che bei tempi! (non scherzo)

      Elimina
    8. davvero, che bei tempi. quanto mi sono divertita. che lo so che potrebbe sembrare un po' strano, per una che non alzava il culo da quella poltrona per quasi tutta la sera...

      Elimina
    9. ma quant'eravamo brave a tagliare colletti? l'uomo della palude, acqua in casa, il calvo pelato, ci siamo prese dei soprannomi, ma ne abbiamo dati! e poi la musica era bella, anche a star seduti, ed eravamo ggggiovani, mica patetiche come ora (pfui) come disse l'anonimo cafone che si è intrufolato a sua insaputa.

      Elimina
    10. hai dimenticato la mini-vamp e cavigliette... :)

      Elimina
    11. vero! ma il corano non ce lo vogliamo ricordare? (esimio giornalista di torino, tra l'altro). Ma oltre i 100 commenti vinci quacchecosa?

      Elimina
  22. no, è che avevo scritto "aureola" che vabbè, per la beatitudine che infonde andava pure bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ah! io non ci avevo nemmeno fatto caso, figurati.

      Elimina
    2. un lapsus freudiano giustificabile, dal momento che dovrebbero farci tutte sante!

      Elimina
  23. è partita la campagna pubblicitaria del blog della poison?
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici che ne ho "di bisogno", k? :)

      Elimina
    2. dico che così hai messo giù il carico da 90, pois! :-P

      Elimina
    3. Quindi adesso posso incamminarmi soltanto verso un lento ed inesorabile declino? :)

      Elimina
    4. no, adesso puoi incamminarti verso le 40 50 mail che stai ricevendo da maschietti che "casualmente" hanno deciso di contattarti, ora....
      :-P

      Elimina
    5. ah ah ah!
      evidentemente le tette vecchie, come la padrona, van bene per il brodo...

      Elimina
    6. confessa: quante nuovi contatti mail che non ti avevano mai scritto prima?

      Elimina
    7. Nemmeno uno.
      La mia autostima sta cercando di risalire dall'abisso in cui è precipitata...

      Elimina
    8. tu ci vuoi sviare, lo so :-P

      Elimina
    9. Oh perbacco. E per quale motivo? ;)

      Elimina
  24. E arrivato come centounesimo commento che c'è rimasto da dire?
    "Sòffrocio pè le tette!"

    RispondiElimina
  25. 101 commenti? :o
    le tette "tirano" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa se ci fossimo messe a disquisire del carro di buoi! ;)

      Elimina
  26. ci ho messo 40 anni ma ho scoperto che anche una donna con le tette piccole in fondo non è poi così male.... detto questo vi amo... tutte e 4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del resto lo sappiamo tutti che le dimensioni non contano, no? :)

      Elimina
  27. L'esordio su Totti mi ha fatto morire! :-D Ciao tettone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi a me Totti è pure simpatico, eh?
      Ciao cara! ;)

      Elimina
  28. card.napellus27/10/12, 09:37

    Hai la quarta? Ma non me n'ero accorto, sai? (Io arrivo sempre tardi, ecco)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È che eri troppo impegnato ad ammirare il mio deambulare sul tacco 13. :)

      Elimina
    2. card.napellus27/10/12, 14:42

      E poi non sono ancora un vecchio porco. Aspetta qualche anno...

      Elimina
    3. Ma io il porco lo preferisco giovane!

      Elimina
  29. card.napellus27/10/12, 23:10

    Peccato, mi ero illuso.

    RispondiElimina
  30. Dove sono le tette?? Io voglio vedere tette GIGANTI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qua per fortuna giganti non sono ancora diventate. ma ci fossero delle evoluzioni ti avviso, eh?

      Elimina
  31. Purtroppo non conosco il piacere nè il dolore di un davanzale importante :-( . Mi fido del tuo parere!!

    RispondiElimina