16 agosto 2015

Il lungo addio

Oggi sarebbe stato il tuo compleanno.
E tu ieri hai deciso di farti l'ultimo regalo liberandoti e andandotene, senza fare rumore.
Anche se, per me, eri già andato via il 1° gennaio, e in questi mesi trascorsi in un letto d'ospedale non c'eri più veramente, c'era il tuo corpo immobile, a fare da custodia a quello che eri, e non avresti mai più potuto essere. 
Ciao, Max.



12 commenti: