27 novembre 2012

Dimmi che destino avrò

Avevo in programma la visione di un film cubano alle 9.15, ma stamattina il letto mi ha sedotto, e sono arrivata un po' lunga.
Un commissario di polizia viene incaricato di indagare sul rapimento di una ragazza avvenuto in un campo nomadi.
L'uomo entrerà in contatto con un mondo a lui del tutto estraneo, e, superata la diffidenza iniziale, grazie anche ad Alina, sorella del presunto rapitore, tornata in Sardegna da Parigi dove vive da anni, capirà che i due mondi non sono poi così diversi. Nel momento in cui scatta l'emergenza Rom, e tutti i campi nomadi vengono perquisiti, bambini compresi, il commissario capirà che non è così che dovrebbero andare le cose, perché la lotta contro la criminalità si deve combattere a prescindere dalla razza. Qualche inevitabile luogo comune, soprattutto nella scena in cui, dopo aver invitato Alina ad uscire una sera, quando il commissario la vede dentro il locale vestita con gli abiti tradizionali, si vergogna e se ne va, ma comunque interessante. Fra poco scatta il momento revival della giornata, con la visione di The wild bunch. Del quale credo (e spero) non ci sia bisogno di dire nulla, giusto?

16 commenti:

  1. Ah si..."The Wild Brunch"...la storia di un serial killer che, durante i brunch, sgozza le persone che mangiano tartine con maionese e salame.
    In effetti non si capisce perché ce l'abbia su con quelli che mangiano queste tartine ma la storia è affascinante :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché lo danno tutti che con il salame la maionese fa cagare!!! :)

      Elimina
    2. Sanno.
      Fottutissimo correttore automatico!

      Elimina
    3. Cazzarola ma per chi ci hai preso? Il Mucchio Selvaggio, il mitico film con Moana che si fa l'intera squadra dell'Amatori Rovigo, riserve e massaggiatori compresi... Dai, Possy, una difficile, adesso! :)

      Elimina
    4. Tu scherzi, ma mentre uscivo dalla sala due ragazzini minchioni stavano commentando, un po' delusi: "il classico western..."
      Ma la gente entra in sala senza avere la più pallida idea di quello che sta andando a vedere?

      Elimina
  2. Quindi meritano di essere fatti fuori :-)
    La mia Morosa ama il tramezzino maionese e salame...uhm devo stare attento che non diventi preda del serial killer del brunch (detto tra noi...a me è la maionese che non piace proprio)

    RispondiElimina
  3. ma un bel fil moldavo con sottotitoli in slovacco no eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, i sottotitoli sono solo in italiano e in inglese!
      Un vero peccato, in effetti! ;)

      Elimina
  4. Fascino sbavante27/11/12, 16:56

    O.T. e chissenefrega...Macarena García sbav sbav sbav!!!

    RispondiElimina
  5. @fascino, io ho deciso di vedere Blancanieves dopo aver visto la sua foto in tenuta da torera (ah... la tauromachia!) e sono mediamente etero, ma, insomma, è bellissima! Sbav pure, fai bene! :-)

    RispondiElimina
  6. Fascino gentiluomo27/11/12, 17:22

    Sappi che lei verrebbe sempre dopo di te! ;-)))

    RispondiElimina
  7. Solo se un fulmine ti cecasse e ti facesse perdere ogni facoltà intellettiva! O dopo un elettroshock! :-)

    RispondiElimina
  8. ...ed io pensavo che i film che vedo io fossero opinabili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paraluce, io negli anni al festival ho visto cose che voi umani... spero siate riusciti a risparmiarvi

      Elimina