19 novembre 2012

Any given sunday

Visti i precedenti, attendevo con un po' di timore l'arrivo della domenica, che, invece, è scivolata via abbastanza liscia. Niente di eclatante, ma non ho avuto i turbamenti delle due precedenti, e questa mi sembra già una gran cosa.
Se solo riuscissi a dormire un po' di più, già questo aiuterebbe. Perchè svegliarsi alle 7.30, di domenica, se non ti stanno aspettando da nessuna parte, non è assolutamente utile, per il proseguimento della giornata.
Ma, siccome nel perdere tempo sono bravissima, sono arrivate le 11.00 e io non avevo ancora combinato niente, tranne bere un tot di caffè e accendermi un paio di sigarette, leggere un intervista a Serpico e cercare di dissuadere il gatto dallo starmi appiccicato come una patella allo scoglio.
Poi, visto che al sabato c'è troppa gente, e io non sopporto la confusione, sono andata a fare la spesa.
La spesa la domenica, a ridosso dell'ora di pranzo, è fantastica. Non c'è praticamente nessuno, tranne i disadattati come la sottoscritta.
Uscendo di casa mi sono fermata a buttare la plastica. Cosa che, non pensavo, è riuscita a farmi ridere.
Poi, una volta espletata la pratica spesa, non so se abbiano fatto l'annuncio a reti unificate in tv, ho passato un paio d'ore a... stirare.
Per farmi compagnia durante una delle innumerevoli attività in cui do il meglio del mio pressapochismo, ho scelto 13 assassini, che aspettava solo il momento giusto per essere visto. 
Film davvero notevole. Crudeltà e poesia che si mischiano come il sangue nel fango durante la battaglia finale. Oddio, finale. Come durante la battaglia che si protrae per oltre metà film. Ok, dai,  forse non è propriamente un film da "femmine".
Però a me è piaciuto. Che significhi qualcosa?
Comunque era così tanto tempo che non stiravo che nel mucchio ho trovato delle t.shirt che avevo dimenticato di avere.
Che vita difficile.
 
 

82 commenti:

  1. Tiz puliamo il mondo19/11/12, 10:33

    Ma come sono fatti i cassonetti nel tuo ridente paesino? Vuoi dirmi che se io desidero buttarvi all'interno una mietitrebbia non ci riesco? E perchè?? Pazzesco. ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da un po' di mesi i cassonetti della plastica sono stati sostituiti, prima erano quelli tradizionali, con il coperchio che si alzava a pedale (o con la manina) e tu buttavi tutto senza nessun problema. Adesso sono fatti stile le campane per il vetro. Con un buco delle dimensioni di un piatto, e, oggettivamente, si fa un po' più fatica a infilarci dentro i sacchi e/o i rifiuti di dimensioni superiori a detto buco.

      Elimina
  2. una vitaccia... come disse il cacciavite... ;)

    quindi anch'io che se devo vado al supermercato all'ora di pranzo sono un disadattato? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non necessariamente. se - come me - ci vai esclusivamente di domenica, un po' sì, però! :)

      Elimina
    2. mmmm beh quasi sempre in verità :)

      Elimina
  3. 13 assassini è uno di quei film che comprerò in DVD.
    In comune con Tarantino, oltre all'amore per la commedia sexy all'italiana, ho la passione per i film di samurai, karate e compagnia cantante.
    Quanto al dormire...dovresti venire da me :-)
    La mia Morosa riesce a dormire come un sasso fino alle 10:30.
    Merito della zona, particolarmente silenziosa, del letto, particolarmente comodo e caldo grazie a lenzuola felpate e piumone del peso di 30 kg almeno, e della mia proverbiale capacità di far dormire le persone :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cunny, il film ti piacerà senz'altro.
      Le lenzuola felpate????? le detesto!

      Elimina
    2. Si ma sai che bello quando entri nel letto e non ti si gela il culo perché le lenzuola sono gelide?
      In realtà ne ho visto un pezzo su SKY ma era già iniziato e io un film o lo guardo tutto per intero oppure lascio perdere...anche solo se è iniziato da 2 minuti

      Elimina
    3. no no no, hanno quella consistenza rugosetta che mi dà davvero fastidio. E poi alla fine sono addirittura troppo calde.

      Elimina
    4. Mmmhhh...donna caliente :-)
      Beh sai...io tendo a dormire con fresco (in camera mai oltre i 15°C) e poi non sono rugosette ma morbide :-)

      Elimina
    5. ma non sono nemmeno lisce come quelle di cotone!

      vabbè, dai, tanto il problema non sussiste: mica dobbiamo dormire assieme, no? :)

      Elimina
    6. sei gentile a rimarcarlo sempre...giusto per non farmi illudere ahahah :-)

      Elimina
    7. ah ah ah ah ah!
      lo so, gentilezza è il mio secondo nome! :)

      Elimina
  4. a me è piaciuto moltissimo 13 assassini, del resto i film da femmine di solito mi fanno sbadigliare o mi irritano...

    RispondiElimina
  5. 13 assassini è veramente un'ottima scelta mentre per la spesa domenicale mi fa piacere che dalle tue parti non c'è nessuno, qui da me invece bisogna farsi strada col machete per i corridoi del supermercato e alla cassa ci manca poco che volano le coltellate....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, in effetti la scelta del film mi ha soddisfatto.

      Ma c'è ressa anche durante l'orario del sacro pranzo domenicale? Perchè io conto su quello! :)

      Elimina
    2. no, qui da me nella profonda provincia la domenica aprono i portelloni e c'è la libera uscita...anche a pranzo..mangiano camminando....

      Elimina
    3. perchè per mangiare seduti ci sono i pop corn del cinema, giusto? :)

      Elimina
  6. La vita non sarebbe difficile, secondo me. E' tutto il mondo attorno ad esserlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ma la mia ovviamente era un'esagerazione.
      che se mi lamentassi della "difficoltà" della mia vita sarei davvero un'idiota totale.

      Elimina
    2. uff. adesso non so più cosa dire.

      Elimina
    3. A parte che non ci credo, potresti provare a ribattere: "ma tu sei un'idiota totale"
      Che ne dici? :)

      Elimina
    4. Ma proprio tutto l'opposto! Vorrei. No anzi: voglio evitare, in qualunque modo/azione/scritto, che tu pensi (o chiunque pensi) che io possa minimamente ritenere tu sia un'idiota! Totale per di più.
      Al massimo potrebbe uscirmi una battutina del tipo "che scemina". Ma solo qualche volta ed in contesti rigorosamente innocui.
      Magari potresti non fumare, per il resto... la donna dei miei sogni.

      Elimina
    5. Ma che carino! Grazie! :)
      lo so che POTREI non fumare. Anzi, forse DOVREI non fumare. Ma... mi piace.

      Elimina
    6. non è vero. è la nicotina che parla, non tu. ricordi quando hai iniziato a fumare? non era per nulla piacevole neh?
      Il bello, semmai, è nella gestualità. Di certo non nel sapore.

      Elimina
    7. possibile che tu abbia ragione. resta il fatto che alla nicotina che ho in circolo, piace. :)

      Elimina
  7. Si, la domenica a pranzo si fa bene la spesa! Ma che simpatici gli abitanti del tuo comune, devo venire a vedere il cartello dal vivo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma vero? ti ci accompagno in pellegrinaggio, se vuoi! :)

      Elimina
    2. Se ce ne sono altri li visitiamo tutti! Potrebbe essere istruttivo :)

      Elimina
    3. non mi sono azzardata a fare il cassonetto-tour... :)

      Elimina
  8. Una volta anche io son andato a fare spesa di domenica pomeriggio, nel post pranzo. Ricordo che trovai un pigiama con la faccia di Che Guevara in bella mostra, e allora ho pensato che certe cose le tirano fuori solo per i disadattati come noi, che fanno la spesa la domenica pomeriggio dopo pranzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pigiama col Che?
      Povero Ernesto, che brutta fine.

      Elimina
  9. nella mia vecchia casa, da single, in un attimo di esaltazione avevo comprato addirittura la cesta dei panni da stirare. al trasloco, dopo SEI anni, ne ho trovate di cose là dentro. cose dimenticate.
    oggi sono oltre. non solo non ho la cesta, ma forse neanche più il ferro e l'asse. compro solo cose che non ne hanno bisogno, e se sbaglio acquisto, di solito, sticazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io tendo ad acquistare cose che non necessitino di essere stirate, e soprattutto ho imparato a stenderle al meglio... ma qualcosa che ogni tanto deve passare sotto il ferro purtroppo c'è sempre. con mio immenso disappunto, come avrai capito.

      Elimina
    2. non potete capire la gioia nel sapere che non sono l'unica che cerca di non farlo.
      anch'io ho imparato a stendere bene però mio padre usa molto le camicie... proprio la cosa che più al mondo odio stirare. ce n'è una a righe blu e bianche che mi fa letteralmente girare gli occhi.. odiosa!!

      Elimina
    3. Non c'è una sola camicia nel mio guardaroba, le trovo scomodissime.
      Ma, se le portassi, finirebbero in lavanderia! :)

      Elimina
  10. La domenica pomeriggio è un luogo più che un tempo, un luogo per le piccole cose, anche stirare può essere piacevole, tutto è così dilatato, se non fossi disadattata non apprezzeresti, magari ci si annoia e basta. Poi tanto arriva il lunedi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che non riuscirei a trovare piacevole stirare nemmeno se mi ipnotizzassero.

      Elimina
  11. Quando parli di sentirti disadattata per poter scegliere di andare a fare la spesa di domenica "a ridosso dell'ora di pranzo", pranzo domenicale che poi giustamente nei commenti definisci ironicamente "sacro", mi dai l'idea di sapere, o di intuire almeno, che forse la domenica è peggio per chi si è adattato alle convenzioni, per chi la spesa la deve fare per forza al venerdì sera o al sabato, nella ressa, per sorbirsi poi con pazienza i riti del dì di festa, come si diceva un tempo. Secondo me la sai lunga, molto lunga. Saluti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no che non la so lunga. Così fosse potrei ergermi su un piedistallo e guardare tutti dall'alto in basso. Mentre io le persone amo guardarle negli occhi.
      Il tutto sta in quel "poter scegliere", che a volte è una non-scelta. Posso scegliere, o non scegliere, perchè, come scrivevo nel post di sabato "morta io, morti tutti". Sempre con tutti i pro e tutti i contro del caso.
      (è sempre un piacere interagire con te, mo' te lo dico)

      Elimina
  12. Chissà se alla fine ci è andato, in comune.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah! vero?
      va a sapere!

      Elimina
    2. Bisognerebbe indagare. Dai. Vengo lì e ci piazziamo davanti al bidone dell'immondizia. Io porto la birra.

      Elimina
    3. che poi lì a fianco al bidone ci sono pure un paio di altalene. non so tu, ma io adoro le altalene.

      Elimina
    4. Le adoro. Però voglio una spinta. Eh. Che se no tutto quel dondolare dolce mi mette tristezza.

      Elimina
    5. io non riesco mai a dondolarmi in modo "dolce". io devo andare veloce, sull'altalena!
      (è facile che io abbia un blocco mentale da qualche parte. una specie di sindrome di peter pan da femmina. esisterà, no?)

      Elimina
    6. Certo che esiste. E tu devi esserne fiera portatrice sana. Magari me ne passi un po'? Che io mi sento di un vecchio, a volte...

      Elimina
    7. oh, ma io sono sempre molto orgogliona! del resto c'è voluto del talento per riuscire ad invecchiare senza diventare adulti cantava qualcuno... :)

      Elimina
  13. Lo hai visto 7 psicopatici? Bel film. C'è anche un cameo di Tom Waits, ADORO QUELL'UOMO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccerto che l'ho visto. Ho fatto su anche un glorioso pippone per la distribuzione ad minchiam nelle sale. ne ho parlato due/tre post fa, se scrolli la pagina lo trovi! :)

      (grande Tom, lui e il suo coniglio bianco!)

      Elimina
    2. la mia canzone preferita di Tom:

      "I been sleepin' until the crack of noon
      Midnight howlin' at the moon
      Goin' out when I want to, and I'm comin' home when I please
      I don't have to ask permission if I want to go out fishing
      And I never have to ask for the keys"

      (Better Off Without A Wife)

      Elimina
    3. è un pezzo che non ascolto Tom Waits...

      Elimina
    4. Quando sono solo in macchina, ogni tanto me lo concedo.
      Altrimenti ho l'obbligo di Caparezza, i Flaminio Maphia o Herbie Goings.

      Anche gli AcDc sono apprezzati, soprattutto dopo aver visto Megamind o IronMan2.

      Elimina
    5. io me lo concedo a casa, in tutta tranquillità. in macchina ascolto principalmente la radio, anche perchè ho un parco CD più vecchio di me, a momenti.

      Elimina
    6. ...casa...





      ...tranquillità...

      niente, non m'è più possibile avvicinare 'ste due parole.

      Elimina
    7. Impossibile, i cd sono arrivati molto dopo...quando sei nata tu, c'erano probabilmente i 78 giri ;-)))

      Elimina
    8. @vipero: scusa. non volevo.

      @fascino: hai ragione.

      Elimina
    9. e scommetto ti toglieresti pure la giacca gettandola a terra, per farle attraversare le pozzanghere senza che si bagni i piedini, neh?

      Elimina
    10. CHI è che si toglierebbe la giacca per far attraversare le pozzanghere a COSA... :)

      Elimina
    11. Non ho resistito. L'impeto cavalleresco m'ha fatto gettare un guantino (uno di quelli tipo ortofrutta del supermercato) così, alla viva il parroco, come nei rilanci delle partite quando ancora c'era il centromediano di spinta ;o)

      Elimina
  14. Dai, scrivi un altro post, che mi sto annoiando ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho niente da dire, oggi.
      Neanche gli altri giorni, lo so... :)

      Elimina
  15. Ma è così bello leggerti!! Qualsiasi cosa tu dica...;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco. Pure io mi leggerei ogni giorno! :)

      Elimina
  16. Ma vai a cagare....;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai, a quest'ora. :)

      Elimina
    2. In questo blog si inizia a svarionare!! ;-))
      1) Flaminio Maphia o Herbie Goings chi sono?
      2) canzone preferita di Tom Waits "Clap hands"
      3) Forza Juve!

      Elimina
    3. so per certo che i flaminio maphia sono un gruppo hip hop italiano. e no, hip hop italiano non è un ossimoro.
      Herbie Goins non lo conosco.
      clap hands è un capolavoro.
      forza juve chettelodicoaffare? :)

      Elimina
    4. Allora:
      - i Flaminio Maphia non sono italiani ma romani!
      - Herbie Goins se non lo conoscete conoscevatelo! Dico con tutta la tennologia a portata di diti...
      semmai andate qui e ascoltatelo http://www.herbiegoins.com/brano3.htm

      sul nr 3 non mi esprimo, perchè d'altronde la divisa a righe ve s'addice e la dice già lunga.

      Elimina
    5. oh perbacco. e da quando roma non è in italia?

      Elimina
    6. Tiz core de sta roma bbella20/11/12, 17:42

      ben, alcune creature con le camicie verdi lo dicono da un po', se anche gli indigeni confermano... :-O

      Elimina
  17. Tanto a me l'hip hop fa (con rispetto) cagare da qualsiasi latitudine e longitudine provenga!

    RispondiElimina
  18. Dai Tiz, non dirmi che le musiche di Ghost Dog non t'hanno emozionato...;-))

    RispondiElimina
  19. Si, ma allora ero gggiovane ed è merito del film, normalmente quel tipo di musica "It says nothing to me about my life"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hang the blessed DJ,
      because the music they constantly play...



      Elimina

  20. Hang the dj, hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj, hang the dj
    Hang the dj, hang the dj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miike spaccarculo ai passeri.
      Maestro supremo.
      E quando citate il Moz vi stimo piucchemmai!

      Elimina
    2. E noi (noi inteso come la Tiz ed io, che i miei deliri di onnipotenza si fermano prima del plurale maiestatis) onoratissime siamo. :)

      Elimina