22 novembre 2012

Alì ha gli occhi azzurri

Dogma de noartri.
Io la detesto la camera a mano.
Lo so, è un'informazione di cui potevate tranquillamente fare a meno.
Come io avrei potuto fare a meno di andare a vedere il film.
Ma credo di aver già accennato più e più volte al problema che ho con la curiosità, che mi spinge a fare cose che, con il tanto decantato quanto inutile senno del poi avrei potuto evitare.
Detto ciò, oggi è giovedì, non fa freddo e sto abbastanza bene.
Che dire?
Alì ha gli occhi azzurri sto par de ciufoli.
Che io ho pensato - voi siete (quasi tutti) giovani e non ve lo ricorderete - a quel pezzo di marcantonio di Sterling Saint Jacques, niente a che vedere con una capasanta, che, nei lontanissimi anni 80 divenne famoso per essere un uomo di colore dagli incredibili occhi azzurri. Che poi si scoprì che erano azzurri grazie all'ausilio di lenti a contatto colorate. Bah.
Una settimana nella vita di Alì, che, oltre a non avere gli occhi azzurri, ha 16 anni, è un egiziano nato in Italia, e per questo motivo non ha ben chiaro quale sia il suo mondo. Se quello delle sue radici egiziane, fatto di tradizioni e regole che, nel paese in cui è nato, gli sembra non abbiano un senso. Infatti, contravvenendo alle regole della sua religione, ha una fidanzata, italiana. E questo rapporto è inaccettabile per i genitori.
Ma, non essendo disposto a rinuciare all'amore di Brigitte, se ne va di casa.
Passa le giornate fra scuola, con l'inseparabile amico Stefano, pomeriggi in discoteca, risse, per non farsi mancare niente rapinano un supermercato prima e una puttana poi.
La notte dorme dove capita.
Quando finalmente riesce a far l'amore con Brigitte, lo fa con una canzone di Gigi d'Alessio in sottofondo. Alì, io te lo dico, ma se ascolti Gigidalessio col cazzo che ti integri.
E, se parlando dei tuoi genitori col padre di Stefano gli dici "lo vedi che so' popo arabi?", non è che poi puoi prendere a cazzotti il tuo amico quando ti dice che ha dato un bacetto a tu' sorella. E daje, su.
I giorni che passano sono scanditi dalle scritte sullo schermo, in italiano e in arabo.
Arrivati a mercoledì sera ha iniziato a prendermi lo sconforto.
Al venerdì mi sono beccata anche la preghiera in moschea.
Adesso mi manca un film coi buddisti e faccio poker.
Per fortuna una settimana passa in fretta.
Come? Sono la solita superficiale e non ho colto il messaggio, il disagio, la speranza, e stigrancazzi?
Esatto.

66 commenti:

  1. Stai bluffando, hai in mano quasi un tris! O sono io che mi so' perso un film con riferimenti espliciti ad una qualche religione? PS: l'ateismo è contemplato tra le religioni da te? Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarei in grado di bluffare nemmeno giocando contro un orsetto di peluche.
      Ho in mano il tris senza quasi: questo, la sposa promessa e oltre le colline. :)

      Elimina
  2. indecisa tra vedere questo e la sposa promessa di cui ieri, avevo evitato questo perchè non mi convinceva... vedo che ho fatto bene!! due ciofeche su due proprio non le posso reggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guchi, ti assicuro che, confronto a questo, la sposa promessa è un capolavoro.

      Elimina
  3. Certo che hai un bel coraggio a guardare un film che addirittura c'ha una canzone di Giggidalessio...neanche se mi avessero pagato!!! Per oggi non ti disprezzo, ma sei ammonita ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mica lo sapevo!
      Credo sia stato il momento peggiore di tutto il film.
      Roba da farmi rimpiangere lo chazan di fill the void.

      Elimina
  4. Lo sapevo che era 'na sòla, era già insito nel trailer, hai avuto un gran coraggio! E,al posto di giggidalessio, ti poteva toccare un neomelodico ancor peggio, perchè "non c'è niente di così terribile che non possa peggiorare" per cui, sei stata ancora fortunata. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fascino magnanimo22/11/12, 10:34

      Tu non eri con lei vero??? Una con la tua spocchia non ce la vedo proprio a un film così...neanche Poison in realtà, ma lei riesce sempre a sorprendermi...vabbè, assolviamola ;-)))

      Elimina
    2. un neomelodico ancora peggio? eddai. E che ho fatto di così terribile per meritarmelo?

      Elimina
  5. anche io per un periodo ho portato le lenti azzurre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fascino azzurro22/11/12, 10:45

      E? Eri più carina? ;-))

      Elimina
    2. ahahah solo leggermente più svalvolata...o forse no, son svalvolata uguale con l'occhio scuro...(che poi non erano manco correttive)

      Elimina
  6. @fascino
    No, ogni tanto la lascio libera di sbagliare... ;-)))
    Io il romanesco biascicato lo patisco, non mi ispirava, se poi ci aggiungi la spocchia a mazzetti che coltivo dentro di me, capisci che proprio non era my cup of tea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh certo che se me mette l'accento su "lo vedì", altro che sbiascicato... ar limite ce poteva sta' un "lo vèdi".

      Elimina
    2. ma sai che per un attimo avevo letto "Alì, io te lo dico, ma se ascolti Gigidalessio col cazzo che ti si rizza"?

      Elimina
  7. A me era piaciuto un sacco "Welcome".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo non gli assomiglia affatto.

      Elimina
  8. The question is: come fa a "tirare" ascoltando Gigi d'Alessio?
    E ancora: esiste davvero una donna che accetti di scopare con in sottofondo una canzone di Gigi d'Alessio?

    E, ovviamente, mi ricordo benissimo di Sterling Saint Jacques visto che era spesso sui giornali letti da parenti femmine.
    Gli anni 80 sono stati quelli più falsi in assoluto:
    Sterling Saint Jacques finto occhio azzurro...Den Harrow finto cantante...giacche da donna con finte spalline...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi sono arrivati gli anni 90, e hanno iniziato a imbottire i reggiseni. mi chiedo cosa sia peggio. :)

      Elimina
    2. Sterling St Jacques cantava, in italiano: "il cielo è blu..." indicando il basso, "il mare è blu..." indicando l'alto.

      Elimina
    3. vabbè, cantava, addirittura. Non ti pare di esagerare? :)

      Elimina
    4. Ok: muoveva la bocca, ma era comunque scoordinato nei gesti ;o)
      Rischiò pure di rimanere cieco per quelle lenti, se non ricordo male.

      Elimina
    5. Credo sia peggio imbottire gli slip maschili ;-) (non fare quella faccia mia affascinante conterranea...esistono: http://www.stiffiesunderwear.com/)
      Ah, tengo a precisare che mai ho fatto una cosa del genere anche se non posso certo contare su qualcosa di notevole

      Elimina
    6. Grazie per l'affascinante. :)

      Ma io mi chiedo: perchè? Cui prodest?

      Elimina
    7. L'insicurezza maschile è proverbiale, dovresti saperlo. Qualunque cosa pur di sentirsi, seppur beffardamente, sicuri.

      Io per esempio ottengo lo stesso effetto girando in moto. Quando scendo, torno ad essere l'omuncolo tremolante e gelatinoso.

      Elimina
    8. a parte che io non so nulla, quello che vorrei capire è: io, maschio insicuro, mi compro una mutanda con l'imbottitura strategica, in modo che, se mi va di lusso, laggente pensi che io sia il portatore sano di un involtino primavera taglia XL.
      In virtù di tanta abbondanza rimorchio come un mandrillo sull'autobus nell'ora di punta. ma arriverà il momento in cui la mutanda imbottita me la devo togliere, no? e in quel momento, la mortificazione e/o imbarazzo e/o chiamalo comettipare, non sarà peggio dell'insicurezza pre-mutanda imbottita?
      Come?
      Dici che faccio troppe domande?

      Elimina
    9. Fascino law&order22/11/12, 15:54

      Oltre al fatto che può essere denunciato per truffa!!! ;-)))

      Elimina
    10. Fascino modesto22/11/12, 15:58

      E comunque Poison, hai ragione tu. Io percorro la strada opposta, dico che c'ho poca roba, che non sono un granché a scopa' e tutto il resto, creando una sobria e pacata disillusione nelle mie partner, che decidono di tenermi come simpatico compagno di divano durante la visione di un film per poi sostituirmi a letto con un mastodontico (che significhi dente di tetta?)fallo associato ad un uomo qualsiasi ;-)))

      Elimina
    11. Ma guarda che secondo me un basso profilo è sempre molto meglio che millantare doti da roccosiffrediwannabee. ;)

      Elimina
    12. Profilo basso e pedalare ;-)))

      Elimina
    13. Mia Cara Poison è lo stesso motivo per cui le donne acquistano reggiseni che sollevano le tette e slip che sollevano il culo...conosci una che sembra scolpita nel marmo, la porti a casa, la spogli, e ottieni l'effetto "balla slegata" che solo chi è stato contadino come me può capire.

      Quanto alle tue domande...si risolve in modo semplicissimo.
      Quando porti a casa la tipa affascinata dal tuo pacco, stappi una bottiglia di vino o altro alcol e si beve, quel tanto da annebbiare un po' i sensi...poi, quando arriva il momento, spegni la luce e chiami il tuo vicino di casa che di nome fa Drum, l'ultimo mandingo che scoperà la tipa.
      Alla fine lei è felice, Drum pure e tu avrai la fama di grande e dotato scopatore...la figa arriverà a frotte!

      Elimina
    14. In compenso io sembro scolpita nel burro. che sia per quello che nessuno mi porta a casa e mi spoglia? :)

      Detto ciò, hai perfettamente ragione. Del resto chi è che non ha un mandingo per vicino?

      Elimina
    15. Beh non so perché non lo facciano gli altri...io non lo faccio perché non so nemmeno dove sei ;-)
      Credo che più dello slip imbottito dovrebbero inventare i preservativi imbottiti...utili sia per donare dimensioni interessanti e per il sesso outdoor invernale

      Elimina
    16. Fascino distratto22/11/12, 16:12

      Ah, tanto per mantenere il profilo basso, l'altro giorno mi son girato di scatto e ho buttato giù la piantana vicino al divano ;-))

      Elimina
    17. @cunny: le dimensioni interessanti o le hai o ciccia.

      @fascino: non ti sei ancora deciso a curare quella fastidiosa orchite? :)

      Elimina
    18. Col naso? ;-)

      Elimina
    19. Fascino chapeau22/11/12, 16:19

      "o le hai o ciccia"...fantastico doppio senso unificato, pleonasmo orgasmatico...

      Elimina
    20. Deliziosa irriverente, se non fossimo così lontani ti darei una bella lezione...ti dirò, con un po' di sforzo potrei dartela anche da qui
      ;-)))

      Elimina
    21. Uhm... io aspetto fiduciosa! :-)

      Elimina
    22. Va bene, visto che io non potrò essere presente, fammi sapere com'è andata ;-)))

      Elimina
    23. Ahahahah! Sarai il primo a saperlo! ;-)))

      Elimina
  9. ...caro Alì, ringrazia i tuoi 16 anni, sennò manco ti si rizzava con GIGGI D'ALESSIO in sottofondo...

    ED ORA PROBLEMA: ..chi dice a mia sorella che STERLING SAINT J. portava le lenti cosmetiche??.... anni e anni di occupazione abusiva di cameretta con quel cazzo di poster...

    bacilli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero la prima volta che Alì prova a trombarsela, la Brigitte, non gli si rizza sul serio. E dà la colpa agli spari sopra (no, non è nemmeno colpa di vasco rossi) il tetto.

      Elimina
    2. ah, e comunque pare che Sterling Saint Jacques sia pure morto, fra le altre cose. :)

      Elimina
  10. di congiuntivite?? :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, che spocchiosa divertente!

      Elimina
    2. ma sai che c'è del baruffoso mistero al riguardo? pare che sia morto nientemeno che nell'84, ma c'è chi giura di averlo visto (vivo) nell'85. Credo che farò fatica a prender sonno, stanotte.

      Elimina
    3. ...l'ultima volta è stato visto in un PUB a Feltre (BL) in compagnia di Moana Pozzi, Elvis, e l'attentatore di MAURIZIO BELPIETRO.....
      ...beati loro..a me piacciono le compagnie variegate...

      Elimina
    4. Immaginavo fosse in loro compagnia, ma credevo in una località un po' meno esotica... :)

      Elimina
  11. Secondo me non è morto, fa la comparsa in The walking dead, hanno tutti gli occhi acquoso celeste uguali ai suoi!

    RispondiElimina
  12. comunque tu non puoi scrivere sul tuo blog "e daje sù" senza pagarmi i diritti...
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah!
      ok.
      quant'è? :)

      Elimina
    2. non te preoccupà che famo tutto un conto alla fine.....

      Elimina
    3. trattami bene, che sto risparmiando per il prossimo tatuaggio! :)

      Elimina
  13. credo che la tua rece sia moooolto più divertente del film...e poi Gigi D'alessio mentre si fanno cose...ma come si fa? ah ah me lo ricordo Sterling St Jacques furbetto ante litteram...però era bellissimo e quegli occhi azzurri gli stavano una favola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bradipo! :)
      Non so dirti. per me giggidalessio è il male. per qualunque cosa, figuriamoci come sottofondo per il sesso! :)

      Elimina
  14. veramente volevo alzarti il prezzo proprio per farmi il prossimo tatuaggio anch'io

    RispondiElimina
  15. Ma c'è ancora qualcuno che ascolta Gigi D'Alessio? O ancora peggio qualcuno che lo usa all'interno di un film? Che budget avevano? No perché due soldi glieli avrei mandati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte Anna Tatangelo, dici?
      Temo di sì. Laggente è strana.

      Elimina
  16. il mio personalissimo contributo: una cagata molto furbetta che spera di mixare il messaggio sociale col romanaccio strascicato adolescenziale ( e te lo dice un romanaccio strascicato esistenziale). Così oltre ai radical chic impegnati che riflettono lo vanno a vedè pure i coattelli de 14 anni che se sganasciano ( e ahimè ci si identificano). Un salutone

    RispondiElimina