10 gennaio 2014

10 film da vedere prima che...

...si esauriscano i tuoi neuroni.
A parte che i miei, di neuroni, credo abbiano iniziato a esaurirsi già da qualche anno, partecipo volentieri all'iniziativa/gioco lanciato da Director's cult in occasione del quinto compleanno del suo blog, che consiste nello sputtanarsi nel rendere partecipi i propri affezionati lettori di tutti (tutti no, diciamo 10 che è già una bella cifra) quei film che, ogni persona che si spaccia per cinefila ed ha la presunzione di gestire un blog che parla di cinema, dovrebbe aver visto almeno una volta nella vita. E invece.
Si tratta quindi di un elenco di scheletri nell'armadio, o cadaveri eccellenti, come preferite. In buona sostanza una specie di coming out in versione pellicola.
Per molti si tratta di gravi mancanze per motivi dettati soprattutto dalla pigrizia.
Per altri, invece, si tratta di mancanze più o meno gravi perché, diciamocelo, di vederli, in fondo in fondo, non me ne frega davvero nulla.
Siccome oltre che non essere cinefila sono soprattutto un'emerita cialtrona, i film non ve li metto nemmeno in ordine cronologico. Toh.



Guerre stellari.
Tutti. Dite un episodio dal primo al 37° o quanti sono e io non l'avrò visto. Il problema è che non intendo nemmeno vederli.
Forrest Gump.
Idem come sopra. Sono riuscita ad evitarlo ad ogni suo passaggio in TV.
E questo è tutto quello che ho da dire sull'argomento.
Hiroshima mon amour, di Alain Resnais. Film francese del 1959, nouvelle vague. Fino all'inizio degli anni 80 credevo che Hiroshima mon Amour fosse "solo" il nome di un locale torinese.
Il gabinetto del dottor Caligari di Robert Wiene, del 1920. Credo si possa tranquillamente considerare uno dei capostipiti del cinema horror. Prima o poi questo lo recupero. Promesso.
Luci della città - Luci della ribalta (e altri millemila di Charlie Chaplin). Che, mea culpa, non mi ha mai entusiasmato.
Senso di Luchino Visconti. Anno 1954.
Zabriskie Point, Michelangelo Antonioni, 1970. Mai riuscita a vederlo per intero. Sarà che son scema, ma se non capisco non capisco.
Tranne "I sette samurai" e "Kagemusha", faccio più in fretta a dire che mi manca tutta la filmografia di Akira Kurosawa, così ci togliamo subito il problema.
Potrei andare avanti con altre decine, ma preferisco smetterla.
...e, squillo di tromba, rullo di tamburi.... ta-dan:

2001 Odissea nello spazio.
Questo è l'unico titolo di cui (forse) un po' mi vergogno. Ci ho provato. Giuro. Più e più volte.
Ma io all'apparizione del monolito mi sono già rotta i coglioni.
Adesso potete anche togliermi il saluto.


65 commenti:

  1. Ammazza. 2001 no, dai. E neanche Kurosawa. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh. 2001 proprio no, infatti! :)

      Elimina
  2. Non sai cosa ti sei persa con 2001.



    Una gran rottura di coglioni e un trip di quelli fastidiosi. Pessimismo e fastidio lo descrivono bene.

    Facciamo che io te lo raddoppio il saluto

    RispondiElimina
  3. ti saluto proprio perché lo hai detto
    2001 è NOIOSOOOOO
    è come Proust (qualche bella pagina tra le migliaia che ha scritto) o come il NABUCCO (togliete QUEL coro e il resto è un mare di sbadigli)
    so che alcuni lo hanno parodiato (ad es. Bianca Pitzorno), ma sono poche/pochi a dire apertamente quello che pensano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Proust non mi ci sono nemmeno mai messa, giusto per farti capire il livello infimo di ignoranza in cui amo sguazzare. In compenso ho assistito al Nabucco senza nemmeno assopirmi...

      Elimina
    2. no, allora, qui siamo a livelli di blasfemia: accostare 2001 a quella sega mortale di proust...

      Elimina
    3. Fascino Dantessiano10/01/14, 11:20

      Ha ragione Dantés!! :-D :-D :-D

      Elimina
  4. comunque, visto che oggi ho voglia di sputtanarmi, aggiungo i miei 10 capolavori noiosi (quelli che cambi canale SUBITO se la tv te li infligge)
    I QUATTROCENTO COLPI
    PERSONA
    AGUIRRE, FURORE DI DIO
    OLYMPIA (di Reni Comesichiama)
    BERLIN ALEXANDERPLATZ
    KING KONG
    MIO ZIO D'AMERICA
    IL PADRINO PARTE III
    APOCALYPTO
    INCONTRI AMERICANI DEL TERZO TIPO (vuoi mettere con MARS ATTACK?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volevo dire Incontri RAVVICINATI ecc
      mi ha talmente annoiato che sbaglio anche a scrivere

      Elimina
    2. Su incontri ravvicinati la penso più o meno come te, mentre del tuo elenco Persona e Olympia non solo non li ho visti, ma non li ho mai nemmeno sentiti nominare!

      Elimina
    3. Evvai, proseliti in sput... che giocano bravi bravi! :-p
      Mah, io direi che il primo film di Truffaut si recupera eh? ;-)
      Anche a me gli incontri del terzo tipo manca, manco l'ho filato per lo Spielberg Day! :-p
      La Reni come si chiama (all'anagrafe Leni Riefesthal, campata fino a 102 anni e a 92 faceva ancora escursioni subacquee) era la regista del Fuhrer, ma sti cazzi, Olympia è bellezza visiva allo stato puro! Un po' come D'Annunzio che si spompinava da solo ed era pure fascio, ma che bello che è da leggere Il piacere? Da vedere!

      Elimina
  5. uh vedo che anche tu stai messa bene in quanto a scheletrucci nell'armadio....i tuoi li ho visti quasi tutti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei potuto intitolare il post "la lista infinita" e andare avanti per decinaia e decinaia di titoli...

      Elimina
  6. Risposte
    1. una che non ha mai visto Caligari e che schifa Chaplin e 2001 :D

      scherzi a parte, l'espressionismo tedesco lo adoro da quando ero bambino e davano quei film nottetempo (che allora erano le dieci, tipo). Chaplin l'ho scoperto tardi, quindi, chissà, magari tra vent'anni potrebbe piacere anche a te. 2001 va visto senza smanie di capire, interpretare, spaccare il cazzo in quattro (o forse era il capello?): va visto punto

      Elimina
    2. Leggi meglio: non ho mai detto che "schifo" Chaplin. :)
      Su 2001 e sul fatto che VADA visto, che dire? Sul mio contratto quella clausola non c'è! :)

      Elimina
    3. Fascino Dantessiano10/01/14, 11:18

      Ha ragione Dantés (chi è?), guardati 2001 senza cercare di capire, lasciati andare sul divano e goditelo...e basta (so che se una cosa non ti piace tu poi inizi ad irritarti e poi sbotti :-D)...per il resto, a me Forrest (che non ho mai visto) provoca un senso di irritazione (forse non sopporto la voce del doppiaggio) senza pari, piuttosto il Simple Jack di Tropic Thunder :-))))...poi, va da sé, ci sono film che in certi periodi riesci a guardare senza problemi, in altri proprio non ce la fai...Forrest mai!!! Che dire...ha ragione Dantés, a prescindere...:-D

      Elimina
    4. Sono incredibilmente d'accordo su tutto, a parte quel "ha ragione Dantès, a prescindere" :)

      Elimina
    5. anch'io sono completamente d'accordo a metà col mister, soprattutto nella parte in cui mi dà ragione ;)

      Elimina
  7. 2001 l'ho visto, intervallato da numerosi pisolini..due scatole cubiche!

    RispondiElimina
  8. dei film che hai elencato, me ne mancano solo tre da vedere. è preoccupante, vero? soprattutto perchè adoro Kurosawa e mi sono vista tutto ciò su cui sono riuscita a mettere le mani. a parte Kurosawa però, non posso dire che gli altri mi siano piaciuti tutti allo stesso modo. 2001 Odissea nello spazio secondo me è un grande rebus, nel senso che tutti lo osannano, ma anche a me ha rotto le palle. me lo sono voluto guardare fino alla fine sperando di capirci qualcosa, di avere una sorta di rivelazione, ma la verità è che non ci ho capito una cippalippa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono convinta che 2001 sia osannato anche da un sacco di gente che non l'ha capito, anche se probabilmente sotto sotto pensa la stessa cosa di Fantozzi nei confronti della corazzata Potëmkin ma non lo ammetterebbe mai.
      Io, nel dubbio, mi mantengo a distanza... (anche dalla lingua italiana, credo) :)

      Elimina
  9. "Guerre stellari" l'ho visto per la prima volta un anno fa (la trilogia originale), partendo schifato, poi invece mi è piaciuto molto.
    "Forrest Gump" non me lo ricordo nemmeno più e non è un male (ancora mi stanno sul gozzo i premi rubati a "Pulp Fiction").
    Ero a conoscenza del tuo rapporto travagliato con "2001: Odissea nello spazio", e non ti tolgo il saluto, tranquilla: TI CANCELLO!!

    Scherzo, ma vergognati assai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che "travagliato" lo definirei "inesistente"... :)

      Elimina
  10. Dunque: Kurosawa manca quasi tutto anche a me, ma io ho un rapporto travagliato col cinema asiatico di tutti i tempi, inquantoché confondo i lineamenti di protagonisti e vado in confusione.
    Odissea 2001 a me è molto piaciuto, idem Zabriskie point, Chaplin non mi ha mai entusiasmato, Hiroshima mon amour puoi recuperarlo! Abbiamo visto ieri il trailer, nevvero?
    Io nella mia lista inserisco Toro scatenato, (nonostante ami il pugilato, infatti lo recupererò, credo, boh, forse) nonché Rocky per non parlare di Rambo (io Stallone lo odio). Mi manca tutto Rohmer et similia (del cinema francese di quei tempi salvo alla grande Truffaut e per il resto mi annoiano tutti a morte). So che molti hanno ululato al capolavoro per Inland empire, io penso sia uno dei film più brutti di tutti i tempi. Continua.... :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toro scatenato è molto più che un film sulla boxe, ed è bellissimo: RECUPERA!

      Elimina
    2. Fascino Dantessiano10/01/14, 11:19

      Ha ragione Dantés!

      Elimina
    3. Eh, vabbbene, come siete pistini, vorrà dire che lo recupererò. In verità non so perché non l'ho mai visto, non è una questione ideologica, è semplicemente capitato!
      Ma le vostre, di mancanze??? :-D

      Elimina
    4. ma infatti, le cose capitano. O non capitano, semplicemente! :)

      Elimina
    5. Come Machete? :-D

      Elimina
  11. Ottimo..... non ne ho visti nemmeno uno, però Odissea nello spazio c'ho provato pure io e pure dormivo tipo ai titoli di testa........
    ma del resto io non son più cinofila che cinefila ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non sono nemmeno cinofila, fai tu! :)

      Elimina
  12. Questo è il mio ultimo commento (dopo quello che ho letto su 2001 :-)).
    Pensa la coincidenza: nel tentativo di vedere il maggior numero possibile di film che il Mereghetti definisce capolavori (i famosi 4 pallini di giudizio) ho recuperato su youtube Il gabinetto del Dottor Caligari (in una versione con musica jazz, perfetta come accompagnamento alle immagini).

    p.s. su 414 capolavori mereghettiani sono arrivato a 276

    RispondiElimina
  13. con guerre stellari e con forrest gump non ti perdi niente, solo la saga e il film forse più sopravvalutati di sempre.

    anche con 2001 non ti perdi molto, solo una delle più grandi creazioni non solo del cinema ma nella storia dell'umanità tutta... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a essere onesti 2001 qualche merito ce l'ha: ha ispirato la TELEVISIONE cioccolosa del burtonesco Willy Wonka

      Elimina
  14. Il mio sput...
    Dicevo, la mia confessione arriverà presto, intanto, da fan insospettabile di Guerre Stellari, caldeggio il tuo evitare il Dottor Caligari, che mi perseguito dal liceo e che proprio non ho sopportato. Trovarlo in mostra a Berlino è stato l'ultimo incubo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma vai a Berlino anche tu? (sgancia Caligari dal ricordo scolastico, è un mito!)

      Elimina
    2. Eh, no, ci vado spesso a trovare mia sorella che abita lì ma non sapendo un'acca di tedesco ho paura ad avventurarmi per il festival!

      Ah, la mostra era quella del museo del cinema dove tra costumi, ricostruzioni e pezzi storici mi è sembrato di tornare indietro di anni!

      Elimina
  15. cavolo dai, Star Wars va visto

    RispondiElimina
  16. Per una settimana su Sky c'è stato il canale Star Wars. Per una settimana mi sono puppata tutta la saga, ogni volta che ero a casa (non per mia volontà). Sono diventata mio malgrado un'esperta!
    Sono d'accordo su tutta la tua lista, salvo solo Forrest Gump.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte non so se la mancanza di Sky sia un bene o un male... :)

      Elimina
  17. E dire che per me 2001 è il più grande film mai creato :-P però dai, "Guerre stellari" non puoi averlo ignorato, a me ha segnato l'infanzia - e fatto entrare in un buio periodo di nerditudine che non voglio ricordare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh guarda, Guerre stellari l'ho ignorato benissimo, e credo che continuerò a farlo. Sono molto più possibilista su 2001, a questo punto...

      Elimina
    2. Ecco, scagati Guerre Stellari e Forrest Gump (che film paraculoooooo) e punta su 2001. Che andrebbe visto al cinema, allora sì che farebbe faigo!

      Elimina
  18. Ciao, e buon anno.
    Guerre Stellari visto oggi può sembrare debole.
    Ma nel 1977... tv in b/n e 2 soli canali, telefoni neri col combinatore a rotella... quando il Millennium Falcon salta nell'iperspazio è stato l'evento più sconvolgente dei miei primi 11 anni.
    Gli altri due film mantennero le promesse.
    Poi basta, il resto è scempio.

    RispondiElimina
  19. Poison io non vengo qui a farti la morale ormai lo sai anzi ti dirò di più tanto per farti fare due risate spero. 2001 l'ho visto nel 2013 e l'ho detto poi a un mio ex (c'è una ragione) amico che se la tira perché pensa di essere intelligente (ma chi lo dice non lo è nella mia opinione) e lui mi fa "non l'avevi mai visto?! E sei un appassionata di cinema?!" e gli ho detto "beh sai ero impegnata a vivere la vita reale, sai la scuola, gli amici quelle cose là...". Ha strabuzzato gli occhi tipo avesse visto un alieno, ora se tu ti trovi una persona così non esitare tiragli un cazzetto io ho esitato e ho fatto male, nessun film è fondamentale tutto è soggettivo, i film fondamentali ce li facciamo noi mica ce li dicono gli altri, sono curiosa della tua risposta a questo commento un po' idiota aahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *cazzotto comunque bello forte aggiungo

      Elimina
    2. però tirare un cazzetto sarebbe stato divertente :D

      Elimina
    3. Penso di non avere il cazzetto, chiedo a qualcuno che ce l'ha glielo tiro e ti faccio sapere come è andata ;)

      Elimina
    4. Più che altro dovresti farci sapere dove è andato, dopo averlo tirato.

      Elimina
    5. Il cazzotto non gliel'ho tirato se leggi bene è stato un errore mio non averlo fatto semmai. Comunque spero affanculo perdonandomi i francesismi.

      Elimina
    6. Cazzetto > tirato (aka lanciato) > chissà dov'è finito. Il senso della battuta doveva, più o meno, essere questo.
      Pazienza.

      Elimina
    7. E lo chiedi a me dove potrebbe essere finito non lo so, non l'ho lanciato. Anche usando l'immaginazione non saprei dove potrebbe finire una cosa chiamata cazzetto ahahah

      Elimina
  20. Per me la mancanza più grave è "Hiroshima mon amour"...è un film splendido, estremamente poetico, uno dei più belli che abbia mai visto. Lo dico senza vergognarmi...decisamente migliore di 2001. Se proprio devi recuperare qualcosa recupera quello...
    anche se con Guerre Stellari ci sono cresciuto, ma si può vivere senza. Ad Hiroshima invece, dagli una chance. :-D

    RispondiElimina
  21. Ma tutti a pensare a uno sputtanamento, e io che pensavo di aver lanciato un giochino innocente... Mah, io direi che i primi due possono andare nell'affanculatoio, ma Hiroshima mon amour c'est la rive gauche mà chèrie! (accenti messi a cazzo di cane). Il gabinetto del dottor Caligari me lo sono rivisto l'anno scorso, e ricordo ancora la scena finale in loop per capire quello che il Castoro cinema millantava, cioè se er doktor c'era o ci faceva (cosa? Lo devi vedere!). Per il resto, bella hot list!

    RispondiElimina
  22. Penso che smetterò di leggerti finché non recuperi Guerre Stellari. Fallo ora! Subito!

    RispondiElimina