7 gennaio 2013

Nicolas Cage Day


Non starò a descrivervi il mio stupore quando, il 2 gennaio, ricevo (ricevetti) una mail da Frank Manila in persona. Mi spiega che oggi, in alcuni blog di cinema, si organizza una specie di evento blogghistico? bloggheristico? bloggaro? boh? fate voi, è lo stesso, e mi invita a partecipare. Avete letto bene, blog di cinema. Eh, lo so. Voi credevate che questo fosse un blog di cazzate, eh? Anche (o soprattutto), ma non solo.
Essendo nato nel 1964 (come la tenutaria di questo blog) oggi, nel giorno del suo 49esimo compleanno, qua si celebra nientepopodimeno che quel grandissimo interprete che risponde al nome di Nicholas Kim Coppola, per gli amici Nicolas Cage. L'uomo che se Clint Eastwood aveva due espressioni, lui ne ha più o meno mezza: occhioni sgranati e fissità dell'ottuso.
Ah no, scusate, è un post celebrativo, e ho promesso a Frank Manila che avrei fatto la brava. O che ci avrei provato, se non altro.
In fondo il nostro eroe ha pure vinto un Oscar, e mica come miglior effetto speciale per il suo parrucchino. No, l'ha vinto come miglior attore protagonista. Non che sia molto significativo, se stai a vedere. Del resto l'ha vinto pure Roberto Benigni: d'accordo che io sono abbastanza boccalona e disposta a credere un po' a qualunque cosa mi venga raccontata, ma se mi dite che Roberto Benigni è un attore da oscar, posso credere un po' a tutto: Simona Ventura simpatica, Giuliano Ferrara anoressico, Justin Bieber cantante, Renzo Bossi laureato.
Però Nicolas Cage l'oscar l'ha vinto davvero. E ha pure la sua bella stella sulla Hollywood Walk of Fame, voi ce l'avete?
La cosa curiosa è che Nicolas Cage non mi è mai piaciuto.
Ma ciò nonostante credo sia il mio attore non-preferito di tutti i tempi di cui ho visto una quantità di film quasi imbarazzante:
  • Rusty il selvaggio ? visto.
  • Cotton Club ? visto. 
  • Birdy - Le ali della libertà ? visto
  • Peggy Sue si è sposata ? visto. 
  • Arizona Junior ? visto. 
  • Stregata dalla luna ? visto. 
  • Apache pioggia di fuoco ? visto. 
  • Cuore selvaggio ? visto. 
  • Cara, insopportabile Tess ? visto. 
  • Può succedere anche a te ? visto. 
  • Via da Las Vegas ? visto. 
  • The Rock ? visto. 
  • Con Air ? visto. 
  • Face/Off  ? visto.
  • La città degli angeli ? visto. 
  • Omicidio in diretta ? visto
  • 8mm - Delitto a luci rosse ? visto. 
  • Fuori in 60 secondi ? visto. 
  • The Family Man, ? visto. 
  • Windtalkers? visto. 
  • Il genio della truffa ? visto. 
  • Lord of War ? visto. 
  • Segnali dal futuro ? visto. 

  • Pensa se mi piacesse.
    Dopo questa inutile premessa (e dire che una volta mi vantavo di possedere il dono della sintesi: chissà dove l'ho abbandonato!) veniamo al film. Che, per qualche bizzarra combinazione, è pure l'unico film con Nicolas Cage che ho recensito sul blog, in tempi non sospetti. Lo vidi a casa di un amico in una serata sesso & divano. Quindi è possibile che mi sia persa qualcosa. Se sono in grado di raccontarvi il film, che dura due ore, direi almeno un paio di orgasmi.
     
    S E G N A L I    D A L    F U T U R O
     
    Il film inizia nel 1959, dove, in una scuola, la maestra chiede agli alunni di preparare dei disegni da infilare in una capsula del tempo, che verrà riaperta dopo 50 anni. Fra gli alunni c’è Lucinda, bambina cupa e introversa (provate voi a vivere con delle voci che vi bisbigliano in continuazione cose nella testa) che, invece di disegnare astronavi e dischi volanti, come la maggior parte dei suoi compagni, compila una fitta serie di numeri apparentemente senza alcun significato.
    Oh, ma che combinazione(1), siamo nel 2009.
    Ci tocca riaprire la capsula del tempo.
    Combinazione per combinazione(2), la scuola è la stessa frequentata da Caleb, il figlio del nostro protagonista, vedovo impegnato in una relazione nemmeno troppo clandestina con una bottiglia di whisky, insegnante di astrofisica al M.I.T.
    Combinazione(3) a suo figlio capita proprio la busta contenente il lavoro di Lucinda.
    Che John/NicolasCage (non fatevi trarre in inganno dal fatto che al suo confronto sembra espressivo anche Chuck Norris, in fin dei conti il nostro eroe insegna astrofisica al MIT, mica vende noccioline allo stadio), dopo averci appoggiato casualmente un bicchiere di whisky sopra, scopre essere una sequenza di date in cui sono avvenuti disastri, incidenti, sciagure, attentati, terremoti, esplosioni, concerti di Eros Ramazzotti,  insomma, le peggio sfighe vi possano venire in mente, corredata dall’esatto numero di vittime oltre all’esatta individuazione del luogo, indicata con le precise coordinate di latitudine e longitudine. Oltre alle tragedie passate, combinazione(4) ci sono anche sciagure che devono ancora verificarsi. E dopo che – combinazione(5) – John si troverà nel luogo in cui è prevista la prossima disgrazia e questa avviene puntuale sotto i suoi occhi, inizia a volerci capire di più, e si mette alla ricerca di Lucinda, riuscendo a trovare Diana e Abby, rispettivamente figlia e nipote di Lucinda. Nel frattempo anche il figlio di John a sentire le voci... oltre a vedere presenze inquietanti. Ovviamente l'ultima sequenza di numeri, completata da Caleb, evidentemente posseduto dall'anima de li mortacci di Lucinda, prevede la distruzione globale e totale del pianeta, e quindi inizia ad accadere di tutto e di più.
    Il finale è - a mio modesto parere - abbastanza ridicolo, con Caleb e Abby unici sopravvissuti come novelli Adamo ed Eva, e l’astronave (poteva mancare l'astronave?) che ricorda vagamente un lampadario dell’IKEA. Montato male.
    Ma, se come me amate Nicolas Cage, non è un brutto film, eh?
      

    Gli altri blogger(s) molto più competenti di me che hanno partecipato al Nicolas Cage Day sono loro, e potete leggerli qua, ammesso e non concesso che non abbia fatto casino coi link:

    113 commenti:

    1. funziona! il tuo link funziona! l'ho provato or ora con le mie manine ...

      RispondiElimina
    2. Buon NCD (per la sinetesi:D) Mi pare di averne visti molti di Nicolas Cage, il migliore forse Via da Las Vegas...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. A me - se devo essere sincera - fac/off all'epoca piacque molto. Non saprei dirti rivisto adesso.
        E, confesso, anche quella tamarrata di Con Air, tutto sommato, ha il suo perchè. Forse per la presenza di Buscemi e Malkovich?

        Elimina
    3. buon nicolas cage day!!!
      poison tu forse non lo sai, ma secondo me nicolas cage è il tuo attore preferito... se scavi nel tuo subconscio te ne renderai subito.

      comunque face/off è tutt'ora una figata che... levati proprio ;)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ah ah ah ah!
        dici? in effetti per non piacermi anche a me sembra di aver visto troppa roba, sua! :)

        Elimina
      2. Ho la stessa sindrome, lo detesto e ho visto tutti 'sti film e magari pure altri col suo faccione che campeggiava inespressivo su tutto... però lo salvo decisamente in 8mm-Delitto a luci rosse, lì mi è molto piaciuto, poi Con Air è una gara di cazzonaggine così fantastica che lui non stona assolutamente! Poi, lo so, sono fuori tema, il film di Tornatore mi è piaciuto, a parte gli ultimi inutili 10 minuti non è niente male!

        Elimina
      3. Con Air decisamente fantastico, che alla battuta di Malkovich "se no sparo al coniglietto" io mi stavo ribaltando! :)

        Elimina
    4. La prima cosa che mi viene da dire è: che brutto film. Proyas che cede al fascino del male?

      RispondiElimina
      Risposte
      1. A me viene da dire "che brutto film" anche come seconda cosa, e terza, e quarta... :)

        Elimina
      2. Un brutto film all'infinito, insomma

        Elimina
      3. come lo giri lo giri, direi di sì. senza attenuanti.

        Elimina
    5. Lo detesto anch'io... Salvo Via da Las Vegas (mica per lui, per Elizabeth Shue) Face Off (FIGATA MON-DIA-LE!!!) e The family man perchè c'è Tea Leoni che a me piace molto.
      Ah no, anche Drive Angry è una tale tamarrata che mi fa ridere. Come ha fatto a vincere l'oscar!?!?

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Drive Angry mi manca...
        Non saprei dirti come ha fatto, ma, come ho scritto, se l'ha vinto pure Roberto Benigni - che, mi perdonerai, secondo me non è nemmeno un attore - capisci anche tu che vale tutto! :)

        Elimina
    6. 1) siete pazzi
      2) ma che davero hai visto tutti quei film con nicolas cage?
      3) perché nessuno mi ha coinvolto in questa cosa delirante :(
      4) siete pazzi

      RispondiElimina
      Risposte
      1. 1) grazie!
        2) chettelodicaffare?
        3) probably perchè nel tuo blog non esiste un indirizzo e.mail per contattarti, come spiega esaurientemente Frank Manila nelle sue imperdibili FAQ a corredo del post.
        4) grazie!

        Elimina
      2. Tenendo conto che il primo film con petto-inutilmente-villoso Cage che hai visto è di 30 anni fa giusti, e che ne hai visti 23, sono 1,3 film all'anno con issso, quantità risibile e tollerabile anzichenò! :-))

        Elimina
      3. se lo dici tu... :)

        Elimina
      4. Anzi forse ho pure sbagliato i calcoli! Saranno 0,76 film all'anno? L'aritmetica questa sconosciuta...

        Elimina
      5. non ne farei solo una questione matematica... è che in mezzo a tanti ottimi film c'è una discreta serie di minchiate! comunque, il mio obolo a cage durante le vacanze l'ho pagato: ho visto il genio della truffa che, nonostante l'accoppiata cage-ridley scott, mi è proprio piaciuto

        Elimina
      6. Vi dirò, io l'ho apprezzato sia in Kick Ass che nel Cattivo tenente...fine dell'apprezzamento. ;-))

        Elimina
      7. Fascino, di Kick-Ass avevo letto pareri positivi, ma qua era uscito solo nei multiplex che io evito con cura, e attraversare la città per nicolas cage mi sembrava davvero troppo.
        Di cattivo tenente me n'è bastato uno.
        E lo so che Herzog ha detto che il suo film con quello di Ferrara non c'entra una beata minchia, ma non mi sono fidata.

        Elimina
      8. Kick ass, a mio modesto parere, è favoloso, mentre Il cattivo tenente di Herzog, se puoi, recuperalo...è surreale, e Cage fa la sua porchissima figura...credi a me :-)))

        Elimina
      9. mica ti offendi se magari recupero kick ass e tralascio il cattivo tenente? sono certa che Werner mi perdonerà.
        Fra l'altro proprio in questi giorni in tv hanno dato il (primo) cattivo tenente. A un certo punto ho cambiato canale, che alla scena in cui Keitel va in loop con la sua richiesta di pompino alla ragazza in auto mi è preso lo sconforto.
        E scusate se ho scritto loop a quest'ora.

        Elimina
      10. Guarda, quello di Ferrara non l'ho mai visto, mentre quello di Herzog l'avevo snobbato con un accenno di disprezzo...l'ho visto e wow! (quello di Ferrara continuo a snobbarlo comunque)...non mi offendo, mi offenderei se non recuperassi Kick Ass, quello sì...:-)))

        Elimina
      11. addirittura wow? vuoi convincermi che mi sto perdendo qualcosa? :)

        Elimina
      12. Li recuperiamo? Giusto per smentirlo? ;-)
        @Fascino: Buon Anno!

        Elimina
      13. Tiz: sì, quando passano in tv. :)

        Elimina
      14. posso? il cattivo tenente di ferrara riesce a regalare più orchiti di radio maria. quello di herzog... mah, è una simpatica cazzatella. immagino si siano divertiti, beati loro. kick ass VA visto

        Elimina
      15. Uh, speravo nei tuoi colleghi smanettoni... :-)

        Elimina
      16. @Dantes: sull'orchite ti do ragione. Anche asimmeterica, volendo.
        @Tiz: eh. con calma. mi sta già smanettando una dozzina di titoli, non vorrei sembrare esosa.

        Elimina
      17. Azz, una dozzina non sono pochi, al prossimo giro chiedi loro Frailty di Bill Paxton? E magari Absentia di Mike Flanagan? Poi abbasta, giurin giuretta. :-)))
        E' mica arrivata l'orgia?

        Elimina
      18. E mandarmi una mail? :)

        Elimina
      19. @Poison: ma sì, guardatelo!!! ;-)))
        @Tiz: Buon anno e buona befana!!! ;-)))...sai che ho visto Dead Snow? E visto che c'ero anche Cockneys vs Zombies...dai, si ride ogni tanto ;-))
        @Dantès: l'ho trovato piacevolmente surreale e Cage era davvero in forma (per i suoi standard). Non un film da antologia, per carità, ma una bella sorpresa...quello sì...

        Elimina
      20. @Poison: hai ragione anche tu. :-)
        @Fascino: oh, come ti è sembrato? Io siccome ho scoperto che il nano asfaltato vuole fare nientepopodimeno che il ministro dell'economia (eh???cosa??' di che paese??) lo vedrò stasera per risollevarmi il morale... :-)

        Elimina
      21. Fa parte di quei film a basso budget che durano fra gli 80 e i 90 minuti, con effetti speciali decenti, trame bizzarre e ciniche risate...ecco, non lo chiamerei horror, lo definirei più come un demenzial-splatter...si fa guardare...peccato che tutti muoiano, tranne quelli che sono già morti ;-)))...ultimamente sto guardando un po' troppi film norvegesi, la cosa mi preoccupa...tanto che ormai son convinto di capire anche il norvegese ;-))).....io, il nano, lo voglio ignorare...

        Elimina
      22. Credo di non aver mai visto un film norvegese in tutta la mia vita, ma potrei sbagliarmi, eh? :)
        (ma mi sto rifacendo con la lettura)

        Elimina
      23. Mi piacciono i demenzial splatter, anzi, a volte li preferisco agli horror, che si prendono così sul serio... Io per stare al Nord sono più per la Svezia, ma, Poison, vuoi che in qualche remoto Tff non si sia visto un film norvegese? Ma che, davero davero? Impotttibile. :-)

        Elimina
      24. ho detto CREDO e financo POTREI SBAGLIARMI.
        Sai che con le certezze ho chiuso da un pezzo! :)

        Elimina
      25. no, ma scusa, non hai visto neanche nord? che era tanto divertente!

        Elimina
      26. no.
        ma ti scuso lo stesso, eh?

        Elimina
      27. potresti farti recuperare anche quello, oltre ai film de paura...

        Elimina
      28. sì, vabbè. poi mi baro in casa e vado al recupero.
        già ho una vita sociale che gira a vuoto come la merda nei tubi... che faccio, mi accanisco pure?

        Elimina
      29. merda nei tubi... è mica quella band molto alternative?

        Elimina
      30. no, per il poco che ne so quella dovrebbe essere marta, che ai tubi ci sta sopra, non dentro! :)

        Elimina
      31. anche perché dentro starebbe scomoda. credo...

        Elimina
      32. non mi intendo di tubi, ma immagino di sì.

        Elimina
      33. @Poison: vorresti dire che la tua vita non è stata condita da qualche film norvegese??? O da qualche giovanotto sempre norvegese? Vado un po' a memoria, magari qualche titolo t'ha sfiorata durante la tua breve vita: Elling - Kitchen Stories - Kongen av Bastoy - Troll Hunter - Nord - 'Sticazzen ;-)))

        Elimina
      34. ah, caspita, "sticazzen". Come ho fatto a dimenticarmelo? :P
        No, l'unico norvegese che al momento riempie le mie giornate è Jo Nesbø, e non mi lamento affatto!
        Anzi, mi lamento di non aver iniziato a farmele riempire prima. Le giornate. Che questo posto sembra tanto a modo, e invece è frequentato da un sacco di brutta gente, come nei peggio bar di Brønnøysund.

        Elimina
    7. oddio, non li ho visti tutti, ma quando ha vinto l'oscar con via da las vegas però è stato grande, e l'altro che ho visto, arizona junior, è un vero spasso di film e lui si destreggia benessimo

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Arizona Junior mi pare di ricordare fosse carino... considera che li ho visti più o meno tutti all'epoca delle loro uscite, e per molti son passati davvero decenni!!!! :)

        Elimina
      2. Arizona Junior è brutto a mio parere, ma non così brutto come Peggy Sue si è sposata, che entra decisamente nella top twenty dei miei film s-preferiti. Potreste fare una bella lista de li peggio film visti! :-)

        Elimina
      3. Peggy sue nemmeno me lo ricordo bene, ad essere sincera. Dici che sto confondendo Arizona Junior con Arizona Dream? :)

        Elimina
      4. tiz, loro sono pazzi, ma tu anche un po' di più. arizona junior brutto?!? peggy sue brutto?!? a proposito di film veramente brutti, nessuno qui ha citato uno dei peggiori adattamenti marvel di sempre, ghost rider!!!

        Elimina
      5. io non lo cito in quanto non l'ho visto. Ma se ti fai un giro sugli altri blog che aderiscono al celebration day magari qualcosa trovi... :)

        Elimina
      6. @Dantès: Brutti brutti, mi spiace, ma brutti, eh! Non escludo però che con un altro attore li avrei graditi un po' di più. :-)

        Elimina
    8. Sul finale ridicolo concordo, ma comunque mi farebbe piacere capire perché le astronavi modello lampadario IKEA sono tante. Secondo te vengono da tanti pianeti, ciascuno con una coppietta di bambini, o tutte dal nostro, magari da molti posti (molti dei quali tu avrai anche visitato) nei vari continenti? :)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. peccato per il finale, eh? che altrimenti il film sarebbe davvero un capolavoro.
        STO SCHERZANDO!!!!
        Non so risponderti in merito alle astronavi. Come già sai, non mi intendo di fantascienza... :)

        Elimina
    9. Ma il finale ridicolo è quello che lui piglia l'auto e, mentre il mondo attorno crolla, la strada dove è lui è l'unica che non frana, non buca una gomma e l'auto arriva a destinazione manco impolverata? O è il finale ridicolo di un altro film ridicolo? Devo aver visto parecchi film con finali ridicoli, temo.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. di quale finale ridicolo di film ridicolo stiamo parlando? di "ridicoli segnali dal futuro", per caso? Ti sembrerà ridicolo, ma non ricordo.
        Però forse muoiono tutti. Tranne i due bimbini. Che magari prima di avere l'età per iniziare a riprodursi e ripopolare il mondo del futuro muoiono di ebola, vassapere.

        Elimina
      2. Si, quello, non il finale-finale con l'astronave ma prima (forse), l'ho visto tempo fa e l'ho stranamente parzialmente rimosso, e a me piace la fantascienza! Ma non così fantascienza, ecco!

        Elimina
    10. Continuo a trovarmi d'accordo con te e comincio a preoccuparmi...sono già scemo di mio :)...sparo al coniglietto è da morire...mi succede lo stesso con Arnold S. che di espressioni ne ha...non ne ha...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. beh, ma trovarsi d'accordo con me non significa necessariamente che in te ci sia qualcosa che non vada, eh?
        Puoi stare tranquillo! :)
        E comunque Arnold se non altro ADESSO può dare la colpa al botox.

        Elimina
    11. Fortuna che non ho mai visto film di Nicolas Cage.
      Fuori in 60 secondi potrebbe essere un film del mio genere...ma Kim in Grindhouse - A prova di morte, lo definisce "quella cagata con Angelina" e allora...
      Ben ritrovata mia cara

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ti dirò, a mio modestissimo parere ci sono film ben peggiori di Fuori in 60 secondi. Grindhouse, ad esempio! :)

        Elimina
      2. Ahahah :-)
        Beh non lo so...mi sono fidato della Kim. Adesso mi fiderò della Poison e vediamo ;-)

        Elimina
    12. Il lampadario montato male poi (dell'Ikea)...è troppo bello!!! XD Più del film stesso direi...grazie per avermi incluso tra i link e Buon Nicolas Cage Day anche a te. ;-)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Sicuramente, perchè il film è davvero pessimo! :)
        (prego, ci mancherebbe!!!)

        Elimina
    13. Sigh, a me nessuno m'ha invitato T.T
      Lo trovo un attore inutile, anche se ha lavorato con alcuni dei miei registi preferiti [Coppola - ma 'sticazzi, c'ha la parentela - e il reverendo Lynch]. Il film che tu hai recensito per me ha una prima parte davvero bella, ma poi mentre si va verso la fine si affossa su sé stesso, e il finale mi sa molto da "Neon Genesis Evangelion"...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Giacomo, probabilmente il motivo è lo stesso spiegato a Dantès più sopra: non sei raggiungibile tramite e.mail. (Credo)
        Spero non ti sia sfuggito che pure per me Cage è abbastanza inutile, nonchè sopravvalutato. Anche se ammetto che, con la mole di suoi film visti, potrei non sembrare molto credibile... :)

        Elimina
      2. Non è colpa nostra se ha lavorato coi grandi u.u ad esempio, io "Cuore selvaggio" non l'ho mica visto perché c'era lui ;)

        Elimina
      3. Io lo vidi quando uscì, quindi non so nemmeno se dopo tutti questi anni sono affidabile o se il film, visto ora, abbia ancora un perchè. Ma credo che sia un film da vedere, nonostante Cage.

        Elimina
    14. Ma sai che questo me lo sono persa?
      Devo assolutamente recuperarlo!
      A prescindere, comunque, buon Nicolas Cage Day a tutti!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. addirittura assolutamente? sei sicura? :)

        Elimina
    15. Nicholas lo incontrai nel lontano 2001 al Los Angeles County Museum, in visita come tutti i mortali.
      Aveva quella stessa espressione. Fossi stata la me di ora avrei preteso una foto per dimostrare che sì, davvero, di espressione possiede solo quella!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ah, ma fidati. io ci credo lo stesso.

        Elimina
    16. a me è piaciuto questo film!

      no, non è vero!
      tra le pellicole a tematica temporale, che in genere adoro, è uno dei peggiori.
      nicolas cage si conferma sempre una garanzia.
      di ciofeca :D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. vedi che ogni tanto ci troviamo d'accordo anche noi due? :)

        Elimina
    17. Gran bel post per una giornata MITICA!
      Tra l'altro, ricordo che questo film mi parve una sonora merdona! :)

      Comunque, che Cage ed il suo Parrucchino Supremo siano anche e soprattutto con te.
      E sai che ti dico? Per il tuo compleanno te lo noleggiamo! :)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. sonora merdona rende abbastanza l'idea, sì.

        Elimina
      2. no, ma poi, tu, aspetta un secondo. perchè SOPRATTUTTO???? :)

        Elimina
    18. Cage, non il Parrucchino. Quello non ha prezzo. ;)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ah ah ah! grazie Mr.Ford, troppo buono.
        Comunque no, davvero. Sono commossa, perchè in fondo in fondo sono una sentimentale, ma no, per il mio compleanno NON me lo merito. Ti prego, non insistere! :)

        Elimina
      2. Ma il parrucchino che si piazza sul petto per avere folti peli neri che gli escono dalla camicia? Perchè quello lo voglio io! :-) Insisto!

        Elimina
      3. Oh perbacco! E a che ti serve? Ti hanno rubato lo scendiletto? :)

        Elimina
      4. Copri borsa dell'acqua calda! :-))

        Elimina
      5. Un tocco di classe per un donnino di classe, ma se tu non capisci la classe... :-)

        Elimina
      6. ma tipo il pizzaiolo Ci(a)iro "capisci di classe tu? no? e allora che parli a ffare?" :)

        Elimina
      7. ah, quanti ricordi, ciairo, prima la papai e poi la paizza...

        Elimina
    19. Che dalla lista manca Ghost Rider è già stato detto??

      RispondiElimina
      Risposte
      1. sì, 28 commenti fa.

        Elimina
      2. ennàeh!. ho riletto tutto. nessuno l'ha citato. non puoi farla franca. ti tocca sorbirtelo. E lì sì che il parrucchino rende al meglio.
        buona visione.

        Elimina
      3. Devo veramente aver fatto qualcosa di terrificante, nella mia vita precedente... :)

        Elimina
      4. tra poco poi esce il sequel. i-m-p-e-r-d-i-b-b-b-i-l-e!

        Elimina
      5. Un altro?
        A proposito di roba imprendibile, in tv è appena iniziato il profeta di audiard.
        Vado a rivedermelo.

        Elimina
    20. Il tuo per me è "il blog" di cinema. Sappilo!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ah ah ah! Kermit, ma grazie!
        (il bonifico lo faccio al solito IBAN?) :)

        Elimina
    21. Risposte
      1. Antonella, altrettanto a te!!! ;)

        Elimina
    22. La scena dell'areo era davvero una gran figata, il resto un tipico film cageano che meritava troppo di venir citato oggi! :D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Simone, non potevo certo esimermi, ti pare? :)

        Elimina
    23. Ciao, all’inizio dell’anno m’ero iscritto al tuo Blog, ma vedo che dopo diversi giorni d’attesa non c’è stata corrispondenza con la tua libera iscrizione nel mio blog (matta-mattax.blogspot.it).

      Quindi per timore di non essere gradito mi disiscrivo togliendomi dai tuoi “lettori preferiti” e chiedendoti scusa per il disturbo.

      Se ti iscriverai nel mio blog, stai certo o certa, che mi iscriverò immediatamente nel tuo, appena vedrò la tua iscrizione, senza problemi e con totale libertà (mi pare scontato questo), tuttavia è sempre bene evidenziarlo.

      Anche se in netto ritardo, ti auguro bel 2013.

      Ciao, Matteo.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Matteo,
        il tuo concetto di "libera iscrizione" al tuo blog in questa maniera mi sembra più un "ti seguo solo se tu mi segui", ma magari mi sbaglio, eh?
        Se non ti ho ancora aggiunto è possibile che non abbia avuto occasione per farlo, o, semplicemente perche non ho ancora avuto tempo di leggere il tuo blog. Ma non pensavo fosse una cosa di fondamentale importanza. Io seguo blog di gente che non mi segue, solo per il piacere di farlo, come immagino che ci sia gente che mi segue senza essere ricambiata.
        Magari tu hai ragione e io torto, chi può dirlo?

        Elimina
    24. questo film è bello, l'ho visto anni fa e mi è piaciuto, con questa scusa ti sei guadagnata una lettrice in più complimenti per il blog ^^

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Arwen, grazie!
        ma... hai davvero detto "questo film E' bello?" ;)

        Elimina
    25. Ma insomma, Nicholas Cage sta sulle balle un po' a tutti quanti da quello che ho capito :D

      RispondiElimina
    26. Quanto mi consola vedere che non solo l'unica a pensare tanto male di Nic! Pensa che il sempre simpatico e ironico destino ha deciso di farmi innamorare di un giovine che lo ritiene tra i suoi attori preferiti, me tapina!

      Fortuna che ne Il ladro di orchidee che ho scelto per festeggiare la giornata Cage non era affatto malvagio. Forse perchè doveva interpretare un uomo triste, solo, poco affascinante e stempiato? Mah.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Lisa, il destino avrebbe potuto accanirsi molto di più facendoti innamorare di un giovine che gli assomigliasse, per quella strana alchimia che rende l'amore cieco, ci hai mai pensato? :)

        Il ladro di orchiedee non ricordo di averlo visto, se non distrattamente in tv, ma sono certa che nella parte dell'uomo stempiato e poco affascinante il buon nicola sia assolutamente perfetto! :)

        Elimina
      2. Hai ragione, poteva andarmi molto peggio! Spero solo che andando avanti con gli anni non arrivi il parrucchino ad arricchire i miei peggiori incubi!
        Il ladro di orchidee recuperalo, per me ne vale sempre la pena rivederlo!

        Elimina
      3. ah ah ah!
        ti auguro davvero di no! nessuno si merita tanto.
        giusto veronica lario, ma per 100mila euro al giorno se ne può anche discutere...

        Elimina