20 luglio 2018

Scozia 2018 - l'organizzazione del viaggio

Da amante di paesaggi esotici e spiagge bianche, dove si viaggia in infradito e canotta h24, e un plateau royal ti costa come un cornetto algida, la meta di quest'anno è stata la Scozia.
Come? La Scozia non è un paese esotico e con i soldi di un plateau royal forse riesci a comprare un cornetto algida? 
Forse avete ragione.
In ogni caso sono andata in Scozia ugualmente. 
E a luglio, cosa per me abbastanza insolita.
Il problema - se di problema possiamo parlare - è che i voli intercontinentali mi sfiniscono, all'arrivo sono rincoglionita per una settimana e al ritorno rimango rintronata per due. Quindi dovrei prendermi una settimana di ferie quando arrivo e due quando torno. E, siccome non sono Chiara Ferragni, la cosa è alquanto complicata. 

* * *
Itinerario iniziale

L'itinerario scelto a grandi linee, che sono state in buona parte rispettate, era questo:
  • Arrivo ad Edimburgo.
  • da Edimburgo a Dundee
  • da Dundee ad Aberdeen
  • da Aberdeen a Inverness
  • da Inverness a Fort William
  • da Fort William a Skye
  • da Skye ad Oban
  • da Oban a Glasgow
  • da Glasgow ad Edimburgo

Siccome mi piace mettere le cose in chiaro, ci tengo a dire che ho organizzato questo viaggio un po' parecchio ad mentula canis, prendendo spunto da alcuni tour organizzati che si trovano in rete. Poi ho comprato la Lonely Planet DUE GIORNI prima della partenza. Scoprendo che - tu pensa - l'avessi comprata ad esempio DUE MESI prima, sarebbe stato molto meglio e avrei scelto di vedere cose diverse. Ma siccome col senno del poi son capaci tutti, è inutile star qui a disquisire di quello che avrebbe potuto essere e non è stato.
Come dicevo, dopo aver comprato i voli su EasyJet, rigorosamente con il solo bagaglio a mano, ho iniziato ad abbozzare un itinerario. La cosa che io e sua bionditudine facciamo regolarmente è di tenerci la città in cui arriviamo (che nel 99% dei casi è anche quella da cui ripartiremo) come ultima tappa, in modo da poter riconsegnare l'auto a noleggio qualche giorno prima, cosa che incide favorevolmente sul budget. Lo so, si può fare anche al contrario noleggiando l'auto qualche giorno dopo, ma noi siamo abitudinarie.
L'auto come sempre l'abbiamo presa su Rentalcars, dove ci siamo sempre trovate bene. La cosa bizzarra della maggioranza delle compagnie di noleggio scozzesi è che, invece di avere il chilometraggio illimitato, come ci è capitato un po' ovunque nel mondo, ti danno un limite di 90 miglia al giorno. Adesso, la Scozia è relativamente piccola e 90 miglia equivalgono a circa 145km, quindi facilmente vi basteranno. A noi sono bastate al pelo, in quanto al ritorno abbiamo perso tempo (e miglia) ritrovandoci a girare come la merda nei tubi per cercare un distributore e riconsegnare l'auto col serbatoio pieno. 
Sicuramente la lobby dei benzinai e la lobby degli autonoleggi non ce la raccontano giusta, perché ci vorrebbe davvero poco per mettere un cartello che segnali la presenza di un distributore da qualche parte, quando sei in prossimità dell'aeroporto. 
Comunque, tutto è bene quel che finisce bene, e la macchina è stata riconsegnata senza aver sforato le miglia ma soprattutto senza averle fatto neppure un graffio, che è sempre il mio terrore, in quanto se mai ti dovesse capitare il minimo danno, ti conviene chiedere un prestito e/o accendere un mutuo per ripagarti le spese. Noi nel dubbio stipuliamo sempre la copertura assicurativa totale che dovrebbe rimborsarti in caso di danni accidentali al veicolo. Che è meglio spendere qualche euro in più prima e non doverne avere bisogno che risparmiare e poi mettersi a piangere. Un po' come con i medicinali: meglio portarli e non usarli che averne bisogno e non trovarli. 
Spero vi stiate rendendo conto della saggezza che mi pervade e che distribuisco così, senza farlo pesare minimamente. 

Gli hotel ed i B&B li abbiamo prenotati come sempre - e con parecchio anticipo - su Booking. Lo so che prenotando sui siti degli hotel spesso si trovano offerte più convenienti, ma non è detto. 
Siccome inizio ad avere una certa età e - come abbiamo stabilito nel post precedete - sono snob, l'hotel deve essere innanzitutto pulito, ma questo immagino valga un po' per tutti. Poi, siccome nonostante le apparenze, io e Sua Bionditudine non siamo una coppia, la camera deve avere i letti singoli, che, sembrerà strano, ma spesso molti hotel ne sono sprovvisti. Quando viaggiamo in macchina come in questo caso, la struttura deve avere il parcheggio, possibilmente deve essere in una zona centrale o comoda al centro, che quando arrivo in un posto mi voglio scordare dell'auto e muovermi a piedi liberamente. Che di stare nella periferia della periferia e trascorrere due ore al giorno sui mezzi pubblici per raggiunge i posti da vedere mi sembra un inutile spreco di tempo. Detto ciò, se la colazione è inclusa è meglio, ma se non c'è non è un fattore discriminante. 

ehm
Per il momento è tutto, ma cercherò di raccontavi qualcos'altro nei prossimi giorni. 

10 commenti:

  1. Avete fatto un bel giro! Siccome una mia cara amica sta lavorando a Glasgow mi ero informata anch'io per fare un giro da quelle parti (cosa che poi non è andata in porto perché non sono riuscita a prendere ferie) e ho scritto a visitscotland.com. Mi hanno mandato opuscoli, depliant e cartine, cosa che ho apprezzato tantissimo e ha aumentato la mia simpatia particolare per gli scozzesi. A proposito, come sono? Ospitali? Simpatici? Burberi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, Glasgow mi è piaciuta in sacco! Loro soro fantastici, di una gentilezza incredibile! Simpatici e ospitali, davvero adorabili.

      Elimina
  2. Altro viaggio che sogno da parecchio e che le tue foto han fatto volare in alto nelle mete future. Aspetto i prossimi capitoli, e qualche commento sulla guida che non essendo io una cima, temo non poco.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Lisa, grazie.
      Ti dirò, la guida a destra è meno peggio di quanto si possa pensare. Poi vabbè, siamo tutti d'accordo sul fatto che questi guidino dal lato sbagliato, ma ci fai la mano in tempo zero.
      Per me il dramma resta sempre attraversare la strada da pedone! ;)

      Elimina
  3. Praticamente hai fatto il Gran Premio della Scozia :D
    Comunque posto stupendo e foto anche ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Praticamente sì! È vero, un gran bel posto (con della gran bella gente!)
      Grazie! :)

      Elimina
  4. Ciao, è la prima volta che arrivo sul tuo sito. Devo dire che sono rimasta entusiasta dal tuo racconto. Anche io ero interessata a chiederti come sono gli scozzesi e quanto hai speso per l'alloggio. Io sto cercando info anche per il cibo. Come ti sei trovata? Sei andata di tipico o di fast food? Per l'auto ho trovato un'offerta interessante su https://www.tinoleggio.it e ho risparmiato qualcosina. Concordo con te, meglio sempre un'assicurazione preventiva che trovarsi poi a spendere un patrimonio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, ben arrivata da queste parti!
      Gli scozzesi, come accennavo in risposta a Simona sono davvero molto simpatici, gentili e soprattutto ospitali, ed è una cosa che mi ha sorpreso in maniera molto positiva.
      Per l'alloggio mediamente spendevamo tra le 70 e le 100£ a notte in due con la colazione, a parte Edimburgo che è parecchio cara. Ovviamente si trovano anche sistemazioni più economiche, ma ho deciso che non ho più l'età per ostelli e stanze con il bagno in comune.
      Non sono mai entrata in un fast food! :)
      Il cibo è di buona qualità anche nei pub, anche se la scelta è un po' meno varia, ma non è detto. Noi generalmente pranzavamo al pub e cenavamo nei ristoranti, spendendo mediamente 10/12 sterline a testa per il pranzo e 15/25 per la cena.
      Non conoscevo il sito che indichi, ma lo terrò a mente per il futuro!
      Grazie!

      Elimina
  5. Ciao, grazie mille per tutte le info. Sei stata gentilissima. Anche io avevo pensato ai pub, sopratutto per la gola del mio ragazzo. Speriamo di trovare bel tempo, allora, perchè sinceramente passarmi la vacanza con la pioggia non mi va proprio. Grazie mille ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente, figurati!
      Per il tempo avevo il tuo stesso timore, fortunatamente è andata bene, spero che anche voi riusciate a trovare bel tempo! Buon viaggio!

      Elimina