11 febbraio 2016

Torino 2006, 10 anni dopo


Ebbene sì, sono passati già 10 anni da quando Torino ospitò la ventesima edizione delle olimpiadi invernali.
Era il 10 febbraio del 2006 e un sacco di gente scoprì l'esistenza di Torino solo in quel momento, come ha giustamente scritto Massimo Gramellini sulla Stampa 
(...) in via Roma i giornalisti americani giravano con i doposci ai piedi, perché erano talmente all’oscuro di cosa fosse e dove stesse Torino che se l’erano immaginata in alta montagna come il Sestriere.(...)
In effetti pure io ricordo che quando capitava di incontrare qualche turista, e a volte si trattava di turisti e addirittura stranieri, si rimaneva piacevolmente sorpresi. 
Perché i turisti, a Torino, non li avevamo mai avuti. Perché Torino era per tutti, ma soprattutto per quelli che non ci avevano mai messo piede, una città "grigia" e "triste". 
Per carità, i gusti non si discutono, ma secondo me Torino era bella anche prima che se ne accorgessero tutti, perché non è che i suoi monumenti, i suoi musei, le sue piazze, i suoi palazzi li abbiano costruiti per le Olimpiadi, eh? C'erano già. 
Ma l'imprinting sabaudo ha fatto in modo che di tutte le sue bellezze Torino non si sia mai vantata, rimanendo invisibile al mondo. Che si è accorto della sua esistenza - appunto - solo 10 anni fa. E 10 anni dopo, i turisti stranieri sono diventati una presenza normale, e non li guardiamo più con l'aria stupita.


18 commenti:

  1. sai che non sono mai stata a Torino?
    e si che è una città che mi ispira un sacco, perché mi dicono essere una capitale del libro italiana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti farci un giro, Patalice, è davvero una bella città (anche se so che potrei sembrare di parte) e sono certa che ti piacerebbe!

      Elimina
  2. Mi piace Torino, la trovo una città allegramente sobria, credo che ci vivrei benissimo...tranne d'inverno, con quelle temperature a -20 e quei cumuli di permafrost :-D.
    P.s.: sai che in quel periodo ci eravamo da poco "conosciuti"? Sono più di 10 anni che ti sopporto...:-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero ci siamo conosciuti così tanto tempo fa? però "virtualmente" ci frequentavamo già da prima, giusto?
      In effetti a queste latitudini l'inverno è davvero terribile, però vedere le navi rompighiaccio sul po ha sempre un certo fascino. Diventa complicato passeggiare nel parco del Valenino, perchè gli orsi bianchi e le tigri siberiane sono pericolosi... ma basta fare un po' di attenzione! :)

      Elimina
    2. Credo che virtualmente ci siamo conosciuti poco meno di 11 anni fa, mentre ci siamo incontrati una decina d'anni fa (io, te e quella alta)...io c'ho buona memoria, che credi? :-P

      Elimina
  3. Io ci sono stata un paio di volte, in tempi non sospetti,ante Olimpiadi, ci tornerei volentieri che mi mancano ancora un po' di cose da vedere. Avrei avuto l'occasione l'anno scorso al ritorno da una vacanza a Sestriere, poi non se ne è fatto nulla, abbiamo optato per un'altra tappa...... e magari abbiamo pure fatto bene: ho saputo alla sera che c'era stata una manifestazione che è poi degenerata in scontri tra manifestanti e polizia........ sembra che il mio sesto senso che riesce a farmi evitare ogni tipo di zuffa, sommossa et similia, sia ancora abbastanza attivo dopo gli anni vissuti all'università a Bologna, quando un giorno sì e l'altro pure c'era qualcuno che menava le mani......vabbè ho divagato, ma quello che ho visto della città mi è piaciuto un sacco, ci tornerei davvero volentieri, anche in pieno inverno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, ma la manifestazione sarà stata in una zona circoscritta, mica in tutta la città! :)

      Elimina
  4. Purtroppo non ci sono mai stato, ma dev'essere bellissima.
    Poi piovosa, a tratti, come piace a me. Spero di capitarci, prima o poi, magari per la Fiera del Libr. I miei vicini di ombrellone - di un paese che si chiama San Mauro, mi confermi che esiste? - potrebbero ospitarmi pure. Ma prendo il loro invito come una minaccia, anche no. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confermo che San Mauro esiste...
      (a proposito di minacce, potrei ospitarti pure io!)
      :)
      A torino quando piove - per motivi che ignoro - gli automobilisti rincoglioniscono e non sono più in grado di guidare normalmente.

      Elimina
  5. E poi a Torino ci sei tu <3

    RispondiElimina
  6. Spero che tu non guidi in modo pazzo, mio cugino vive ora a Torino, ma prima era a Forno Canavese e per portarci alla stazione ha fatto una guida che Jenson Button se la sogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, credo di guidare abbastanza bene, anche sotto la pioggia! :)

      Elimina
  7. Io ho gran parte dei parenti a Torino,ci sono stata anche in trasferta lavorativa,tantissimi anni fa.Vorrei tornarci per visitarla bene da turista,visto che al max sono riuscita a vedere il museo egizio(pure un pò in fretta),e a fare un giro di sera ai locali sul lungo Po.Torino mi ricordo fosse piena di posti dove vendevano la nutella artigianale <3 <3 <3
    Il museo del cinema com'è?Vale la gita o è una stupidata da 10 minuti?
    Cmq come clima anche qua a Trieste l'inverno picchia duro,con la Bora e tutto :/
    Mi piacerebbe fare un giro a nord-ovest anche perchè in zona se non sbaglio ci siete tu,Bara e Bolla...si potrebbe fare un miniraduno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il museo del cinema vale assolutamente la pena, in 10 minuti riesci giusto a salire la rampa che corre lungo la cupola della mole.
      E, se anche il museo in se non ti piacesse, la location è comunque fantastica!

      Se decidete di fare un giro da queste parti avvertici, che vedremo di organizzarci... La bolla è in Liguria, quindi nemmeno troppo lontana! :)

      Elimina
    2. oooooh sì facciamolo!

      Elimina