3 marzo 2014

The beautiful loser

Il Museo Nazionale del Cinema presenta al Cinema Massimo, martedì 4 marzo 2014 alle ore 20.30/22.30, presso la Sala Uno, l’anteprima assoluta del documentario sulla vita e l’opera di Gigi Restagno, The Beautiful ‘Loser’ di Diego Amodio. Prima del film incontro col regista Diego Amodio e, tra gli altri, Alberto Campo, Max Casacci, Piero Chiambretti, Johnson Righeira, Samuel.
Ingresso 10 euro.

Figura chiave della scena musicale torinese degli anni Ottanta, Dj a Radio Flash e fondatore – con Marco Ciari e Luca Bertoglio – dei Blind Alley, Gigi Restagno ha influenzato molti artisti che sono poi diventati famosi nel mondo della musica e della televisione. Tra le band in cui ha militato si ricordano i Deafear, i Misfits (in entrambe al fianco di Max Casacci), i Leggendari Singles e i Poker. 
Il film è una produzione Axel Italia. 
Parte dell’incasso sarà devoluta alla Fondazione Caterina Farassino.

Diego Amodio
The Beautiful ‘Loser’
(Italia 2014, 90’, DCP, col.)
Gigi Restagno - scomparso 39enne nel 1997 - viene ricordato attraverso rare immagini di repertorio e interviste a Mixo, Marco Ciari, Statuto, Piero Chiambretti, Davide Graziano, Mao, Alberto Campo, Luca Pastore, Johnson Righeira, Max Casacci, Samuel, Fratelli di Soledad e molti altri.

da qui: Museo Nazionale del Cinema





4 commenti:

  1. Io lo amavo Gigi Restagno, platonicamente, naturalmente, ma lo amavo. Ricordo con emozione quando con la Tiz-sorella siamo andate a Radio Flash a mettere i nostri 3 pezzi preferiti, uno degli Smiths, uno dei Jam e uno di Billy Bragg, lui fu molto compiaciuto avessimo scelto i Jam. Sarebbe diventato uno splendido fifty something, e invece... Sono curiosissima di vedere il film. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piaceva tanto pure a me. E azzarderei piacesse anche ad un sacco di altre fanciulle, così, ad occhio e croce, eh?
      Comunque il film incuriosisce pure me, naturalmente.

      Elimina
  2. Nonostante negli anni '80 fossi ancora incapace di un pensiero indipendente di lui ho letto e tanto.
    Interessantissimo 'sto film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sapere che tu conosca Restagno.
      E il film sembra davvero interessante, domani vedremo com'è...

      Elimina