27 settembre 2012

Il diritto di sopprimere tutti quelli che ci infastidiscono dovrebbe figurare al primo posto nella costituzione della città ideale.

Non ho mai creduto alla teoria del complotto, ma stanotte deve essere successo per forza qualcosa.
Perchè i miei colleghi sembrano tutti posseduti da un'entità mitologica, che so, una specie di fatina minchiona, una roba a metà strada tra Flavia Vento e i Teletubbies.
E lo so che non lavoro al CERN di Ginevra e che molti di loro hanno normalmente l'intelligenza acuta del pupazzo Gnappo dopo un'endovena di valium e bromuro, ma cazzo, ci son giorni che davvero, i vaffanculo ve li andate proprio a cercare a gratis.
Ma dove avete dormito stanotte, in un letto d'anestetico? Che mi viene in mente quel gran (brutto) film di Wanted, dove, a fine giornata, l'Angelina si ricomponeva nel vinavil. O in qualche altra non meglio precisata sostanza biancastra e lattiginosa che... No, dai, facciamo che era Vinavil e la chiudiamo qui.
Una mi fa partire degli ordinativi di lavoro senza averli protocollati, l'altro mi chiama per chiedermi se gli dico dove si trova, sulla tastiera, il tasto dell'Euro. Che quando il mio capo dice che certa gente non se la merita, la tecnologia, spiegami come fai a dargli torto. 
A volte penso che mi stiano prendendo tutti per il culo e che i filmati con la mia faccia che, col sopracciglio alzato, ti guarda incredula come se avesse visto Antonio Banderas che limona duro con Rosita, sono tutti su youtube.
Poi, come se non bastasse, fra un insulto e una telefonata inutile (mi spieghi a cosa ti serve specificare che chiami da Rimini? qual è il valore aggiunto che un'indicazione del genere aggiunge alla tua inutile telefonata?) mi entra in ufficio un tizio. Non è un collega, non è un consulente, non è un cliente, non è un fornitore. Quindi, è un esterno, estraneo e sconosciuto.
Entra e a) non saluta, b) non si presenta. c) si piazza davanti alla stampante di rete.
Io sollevo lo sguardo e lo fisso. E chi mi conosce sa, che in quello sguardo, tu ci puoi leggere, in stampatello, e tu chi cazzo sei? E questo mi guarda, e, per tutta risposta, mi dice "devo prendere una stampa". E certo. Che se aspetti che la stampante ti faccia un cappuccino con la schiuma caschi male.
Ma brutto coglione, ma l'abc dell'educazione non te l'ha mai spiegato nessuno?
Ringrazia che oggi sono di ottimo umore. Stronzo.


54 commenti:

  1. Ti è entrato uno come fanno gli anonimi nei blog come questo? No, a volte salutano. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i miei anonimi sono tutti educati. :)

      Elimina
  2. Di questo post vorrei dire alcune cose: non si chi sia Gnappo, quelle mezzene di suino sono bruttissime, non voglio vedere la Jolie immersa nello sperma dei suini di cui sopra. Per l'omino, hai tutta la mia solidarietà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché omino? Da cosa si deduce?

      Elimina
    2. ? lo ha chiamato coglionE, sarà ben stato un uomo no? Omino...ominide...

      Elimina
    3. Ok, ok. Come non chiesto.

      Elimina
    4. Pupazzo Gnappo.

      Tu non hai visto il film. Che altrimenti le mezzene di suino ti sembrerebbero belle.

      Elimina
    5. e poi i suini non si ammazzano con le pistole, ma con l'elettricità....va beh, la smetto va

      Elimina
  3. sono (assolutamente) d'accordo con il titolo, mi sto spazzando dalle risate per tutto il post e... dove si trova il tasto dell'euro?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il titolo è una citazione di Emile Cioran, e il tasto dell'euro non esiste. :)

      Elimina
    2. eppure io... l'ho come intravisto sulla tastiera ecco.. :D

      Elimina
    3. sennò saremmo tutti ricchi.

      Elimina
    4. no, no giuro. c'ho l'euro sotto la E!!

      Elimina
    5. io sotto al cuscino, ma solo quando mi cade un dentino.

      Elimina
    6. stai messo bene, se ti cadono i denti :D

      Elimina
    7. Decisamente: o nun c'ho 'na lira, o magno con la cannuccia ;o)

      Elimina
  4. Se posso aggiungere altri alla lista della strage:
    - quelli che mandano l'ultima versione corretta dell'ordine inviato via mail, indicando che le modifiche sono in blu, e le modifiche sono apposte alla mail originale che nel frattempo è diventata il termine della coda di email che si sono succedute, e pretendono che la gente scrolli 16mt di pagine per trovare 'ste benedette modifiche, in blu, che sostituiscono quelle in verde, rosa, giallino, rosso, ocra, marrone, viola, turchese, cremisi delle ultime 34 modifiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aggiungi, aggiungi.
      oggi è gratis.

      Elimina
    2. Meno male, sennò potevo mandarti qualche € dalla tastiera ;o)

      Elimina
  5. in relatà, io che ho installato la tastiera friulana, il tasto dell'euro ora ce l'ho sulla R...è per caso friulano il tuo collega demente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la tastiera friulana? :)
      no, non ho colleghi friulani.
      anzi, sai che forse sei l'unica friulana che "conosco"?

      Elimina
    2. cussì i puès scrivi in marilenghe cence mateâ e fâ maraveis par podê doprâ i accents jusčh :-)
      [così posso scrivere in friulano senza impazzire alla ricerca degli accenti]
      PS: propongo gita nel profondo nord est ;-)

      Elimina
    3. fantastica!

      PS: potrei accettare la proposta, sappilo. :)

      Elimina
    4. offriamo materasso matrimoniale gonfiabile...una bella parete di muffa in bagno... qualcosa di tipico da mangiare, un piemoteise (anche se sembra lombardo) per farti sentire quasi a casa, una birra autoctona, mare o monti a scelta...o anche tutti e due :-)

      Elimina
    5. mi stai tentando, parete di muffa compresa! :)

      Elimina
    6. ^___^ invito sempre valido

      Elimina
    7. magari la muffa ce la tolgono prima...magari

      Elimina
  6. Io sotto al cuscino, ma solo quando mi cade un dentino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io quando mi cade un dentino gli euri li lascio. a mazzetti. al dentista.

      Elimina
  7. wanted mi manca, in compenso ti ringrazio per avermi ricordato il pupazzo gnappo che avevo colpevolmente rimosso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bei momenti, quelli del pupazzo gnappo, eh?

      wanted, se accetti un consiglio, tienitelo mancante.

      Elimina
    2. detto tra noi, mi ispira quasi per un cazzo

      Elimina
    3. detto tra noi, se ci togli il quasi sei a posto.

      Elimina
    4. Confermo... film minchiata a livelli stratosferici...

      Elimina
    5. A me non è dispiaciuto per niente....che bello, a volte, uscire dal coro ;-))

      Elimina
  8. Stanno togliendo il tasto dell'euro dalle tastiere greche, ve lo dico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che il sospetto mi era venuto?

      Elimina
  9. Noi per ripicca stiamo togliendo "greche" dalla scena di Verdone, che diventerà:
    "senti st'olive taggiasche... come sò?"
    "mmhh... taggiasche...".

    tiè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che poi, diciamocelo, buone come le olive taggiasche, ce ne sono poche.

      Elimina
  10. la mia tastiera ha ancora il tasto con la Lira...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, vabbè, ma puoi sempre dire che sono sterline...

      Elimina
  11. Ah così oggi sei di buonumore.... non voglio immaginare come tu sia quando non lo sei... :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e mi sembrava evidente!
      no? :)

      Elimina
  12. Cioè questo ti chiama per sapere dov'è il simbolo dell'euro sulla tastiera? È un po' scioccante, sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rendi conto?
      E ha pure premesso "scusa la domanda..."
      Ma no che non te la scuso!!!!

      Elimina
  13. arianna68027/09/12, 22:02

    Non sono collega, fornitrice, ecc, per di più è la prima volta che metto piede qui, quindi saluto e mi presento: ciao, sono Arianna, e l'euro sulla tastiera ce l'ho anch'io. Eccolo qui: €. Ne vuoi ancora? €€€€€€€€€€€€€€
    Felice di ritrovarti cosi' in forma e di buon umore!

    RispondiElimina
  14. Fiuuu, meno male che oggi avevo tanto lavoro e poco tempo per le battute... ;)

    RispondiElimina
  15. ieri una mia collega mi informava che sta prendendo le gocce di Bach contro lo stress e io le ho risposto che contro lo stress servono i vaffanculi ad alta voce, vedi tu come la penso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me lo stress viene solo a sentir nominare i fiori di bach, fai tu. E un vaffanculo al giorno è meglio di una mela.

      Elimina
  16. Scusa... io ti scrivo da Bologna.... nemmeno io ce l'ho il tasto dell'€. sulla tastiera...............

    RispondiElimina