16 dicembre 2012

Di sabati, divani e DVD

Era parecchio che non mi svegliavo sul divano, a quest'ora.
Avendoci passato la giornata era abbastanza prevedibile.
Non sono uscita di casa, l'idea della gente in giro in preda al delirio prenatalizio mi disturba.
Divano e DVD.
Ho dciso di rivedere FARGO. Quasi non me lo ricordavo più, ma gli anni passati (il film è del 1996) non gli hanno tolto nulla, a livello di velata ironia e sottile cinismo (la scena in cui Steve Buscemi sta facendo sesso con la escort e lei gli dice "si, si, così, sento le campane" con lo stesso tono con cui io ordinerei due etti di prosciutto al macellaio - anzi, credo che io ci metterei più enfasi -, mi ha strappato una crassa e sonora risata) e Frances Mc Dormand è davvero in grande spolvero.
Per la serie "donne da Oscar" e soprattutto perche non era giornata per impegnare troppo i miei neuroni con visioni più impegnate, sono passata alla visione di THE BLIND SIDE.
Il titolo si riferisce al ruolo del giocatore di linea (stiamo parlando di football americano) che è quello di proteggere il quarterback dai placcaggi degli avversari, che cercheranno di bloccarlo, attaccandolo dai lati che - come il famoso angolo cieco degli specchietti retrovisori - il quarterback non può vedere. La storia, che si basa sulla vita di Michael Oher, è talmente telefonata, americana, prevedibile e anche un po' ruffiana che è riuscita contemporaneamente a far si che Sandra Bullock vincesse l'oscar come migliore attrice e che il film non arrivasse nelle sale italiane.
 
 

22 commenti:

  1. L'ho visto anch'io Fargo ieri sera..
    Giusto qualche ora prima di te...
    Son cose signora mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai? Ah ah ah!
      Sarà colpa della neve che ci ha spinto alla visione?

      Elimina
  2. Io l'ho rivisto il mese scorso, mi sa. Invece ieri, dopo che mi hai dato quella notizia un po' tristanzuola, ci siamo consolati con Femme fatale. Che non sarà il miglior De Palma ma è sempre un'adorabile fumettone con una Rebecca Romijn gnoccazza da paura e un Banderas in grande spolvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia stare. Quando passo lì davanti e non vedo più Kuoki mi prende una tristezza...
      Oltretutto la prima volta che mi sono ritrovata sulla via sono arrivata fino all'angolo per scoprire che anche il Frieda's pub non è più il Frieda's pub.
      Momenti di sconforto grosso.

      Elimina
    2. finirà che cambia gestione anche il night club...

      Elimina
    3. È che, non avendoci mai trascorso le mie serate, a differenza di Frieda's, non credo che la cosa mi toccherebbe molto!

      Elimina
    4. andammo all'ex Frieda's, già che stavo là. mah. ristorantino come ce ne sono a pacchi, sine infamia nec laude. boh

      Elimina
    5. tristezza a strafottere, insomma.

      Elimina
    6. buon lunedì, poison

      Elimina
    7. ah ah ah ah!
      anche a te.
      ho avuto una nottata difficile, mi sono svegliata alle 2 tossendo e starnutendo come una vaporiera, e sono andata avanti fino alle 4. capisci a mme. :)

      Elimina
    8. non sai quanto ti capisco...

      Elimina
  3. Fargo, a mio giudizio, è l'apice della cinematografia Coen. Con una Francis Mc Dormand strepitosa nel ruolo della stolida e pertinace poliziotta e un William E. Macy da applausi.Un film ironico e decadente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Black, sono assolutamente d'accordo con te!

      Elimina
  4. Il delirio prenatalizio, quanta droga consumata, tedio domenicale, guarda Sofia guarda la vita che vola via, tedio domenicale, quanti amori frantumati.

    Mi sono spiegato?

    RispondiElimina
  5. strepitoso. fargo e' un film strepitoso.

    RispondiElimina
  6. Oddio. cosa avrei dato per restare a casa a poltrire sul mio divano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono bei momenti in effetti.
      Io non riesco a resistere, al fascino del divano. :)

      Elimina
  7. Fargo è il film dei Coen che preferisco in assoluto: cinico, assurdo e spietato!!
    E ovviamente, diretto e recitato benissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babol, intanto benvenuto!
      Sono ovviamente d'accordo. E, invecchia benissimo!

      Elimina
    2. Babol, sorry. BenvenutA! :)

      Elimina