22 dicembre 2008

L'ospite inatteso

Walter Vale è un disincantato e disilluso professore universitario che vive in Connecticut, tenta inutilmente di prendere lezioni di piano (come per onorare la memoria della moglie scomparsa, stimata concertista). Fino al giorno in cui l’università lo manda a New York per presenziare ad un convegno, e lui, malvolentieri, è costretto ad accettare. A New York possiede un appartamento dove non mette piede da anni, e, quando entra in casa, la trova occupata da due inquilini abusivi: Tarek e Zainab, lui siriano e lei senegalese. Superati spavento e sorpresa Walter decide di continuare ad ospitare i due ragazzi finché non troveranno un'altra sistemazione. Dopo la diffidenza iniziale, più da parte di Zainab che di Tarek, a poco a poco nasce l’amicizia, con Tarek che insegna a suonare il tamburo a Walter, che inizia a seguirlo durante le sue esibizioni in strada. Un giorno, nella metropolitana, vengono fermati e Tarek viene arrestato. Walter non capisce la gravità della situazione finché, tornato a casa, Zainab gli dice che loro due sono clandestini. Dopo qualche giorno, non avendo notizie del figlio, alla porta di Walter bussa Mouna, la madre di Tarek... 
Da vedere.


Nessun commento:

Posta un commento