18 agosto 2016

Suicide Squad

Ho visto Suicide Squad il 13 agosto, in una sala pressoché deserta.
Ho visto Suicide Squad nella sua versione tristemente doppiata, e malamente tagliata.
Ho visto Suicide Squad nonostante io non sia propriamente un'amante del genere, ed è noto che i film con supereroi e metaumani e metasubumani e roba simile solitamente non mi appassionano.
Ho visto Suicide Squad ed è probabile che qualcuno di voi, a questo punto, si starà chiedendo: "e allora perchè?"
Bella domanda, in effetti. A cui, sinceramente, non sono nemmeno sicura di saper rispondere.
O forse sì.
Ho visto Suicide Squad perché è da tipo un anno che son tutti lì a farcela a fette con quanto è bravo Jared Leto in versione Joker e quanto è cattivo il Joker di Jared Leto e su e giù e qui e là e trullallero trullallà.
E poi vedi Suicide Squad, o meglio, la versione tagliata del Suicide Squad che è arrivata in sala, e Jared Leto e il suo Joker si vedono tipo dodiciminutiemezzo compreso quando appare tutto leccatino nel momento "i sogni son desideri" di Harley Quinn.
Lasciamo perdere che è doppiato in maniera ridicola (se si esclude Killer Croc, ma grazie al cazzo, quello è mezzo coccodrillo, è già un lusso che sia in grado di parlare) che più che paura provoca fastidio, ma davvero, perché sfrancicarci la minchia in questo modo?
Soprattutto se consideriamo che il film si chiama Suicide Squad (metti mai vi fosse sfuggito) e che sto benedetto Joker, per dire, della Suicide Squad non fa parte.
Detto ciò, veniamo al film, che, se posso riassumere in due parole, è, fondamentalmente un'immensa cazzata. Ma credo che anche questo fosse abbastanza ovvio. Quello che non è affatto ovvio è il motivo di tutti quei tagli in fase di post-produzione. Che ho capito che già così dura 123 minuti, ma a quel punto 10 minuti in più non avrebbero certo nuociuto, a mio parere.  


Prendi ad esempio il povero Silknot: e va bene che  tanto muore tipo dopo tre minuti che è entrato in scena e quindi non viene presentato con il dossier che descrive il curriculum vitae come per gli altri protagonisti "per non sovraccaricare il film", ma tipo spendere due minuti per dirci che è un minchione ci stavano, no? Ok che lo capisci da solo tempo zero, ma insomma, per la par condicio.
Per non parlare delle scene che passano nel trailer, e di cui nel film non vi è traccia.
Ma vabbè, fa lo stesso. Tanto pare che non sia prevista una versione "uncut" sul grande schermo, e che bisognerà (forse) attendere l'uscita del DVD con i suoi extra.

La storia è poco più di un pretesto, in cui l'agente Amanda Waller (roba che Joker al confronto è un monaco trappista), per far fronte ad una potentissima minaccia non meglio identificata, decide di reclutare una squadra composta da pericolosi criminali rinchiusi in un segretissimo carcere di massima sicurezza. Superata l'iniziale diffidenza di tutti i membri dell'intelligence, la squadra, composta da Deadshot, El Diablo, Killer Croc, Captain Boomerang ed Harley Quinn, capitanati dal colonnello Rick Flag, il quale si fa coprire le spalle dalla misteriosa Katana, si mette all'opera, per recuperare un bersaglio importante ai fini della missione. Della squadra doveva far parte anche l'archeologa June Moone, che durante una spedizione venne posseduta dallo spirito della malvagia strega Incantatrice, che dopo un po' si ribella e, preso il sopravvento sulla povera June, decide di sterminare l'umanità, e, dopo aver iniziato a distruggere la città rapisce la Waller.
Flag si rende conto che la missione è andata in vacca e scioglie la Suicide Squad, ma loro, che in fondo in fondo sono più buoni di me, decidono di aiutare Flag a salvare June.
E tutti vissero felici e (più o meno) contenti, fino al prossimo episodio.



Alla fine della fiera comunque non è che Suicide Squad non mi sia piaciuto, sia chiaro, perché il suo lavoro - intrattenere - lo fa in maniera più che discreta. E' un buon film corale, dove, fra tutti, su tutti, spiccano Will Smith e il suo Deadshot, e la fantastica Harley Quinn interpretata da Margot Robbie, che è semplicemente stre.pi.to.sa. Perché una che riesce ad essere una figa stratosferica nonostante il trucco a brandelli, perdonatemi, ma è di un altro livello.
E, come se non bastasse, la colonna sonora è bellissima.



Personaggi e interpreti:

- Will Smith: Floyd Lawton / Deadshot
- Jared Leto: Joker
- Margot Robbie: Harleen Quinzel / Harley Quinn
- Joel Kinnaman: Rick Flag
- Viola Davis: Amanda Waller
- Jai Courtney: George "Digger" Harkness / Capitan Boomerang
- Jay Hernandez: Chato Santana / El Diablo
- Adewale Akinnuoye-Agbaje: Waylon Jones / Killer Croc
- Karen Fukuhara: Tatsu Yamashiro / Katana
- Ike Barinholtz: Griggs
- Scott Eastwood: Tenente GQ Edwards
- Cara Delevingne: June Moone / Incantatrice

7 agosto 2016