23 luglio 2012

it's monday. again


“Le previsioni sono una merda, se piove non veniamo”
Così si espresse sua bionditudine, in settimana. Infatti sabato pomeriggio, verso le 18.00 la recuperavo sotto casa. Entrambe indossavamo gli occhiali da sole. In tangenziale ci ha colte il primo diluvio, grandine compresa. Sulla Torino-Savona, all’altezza di Marene, la seconda puntata. Siccome tre è il numero perfetto, arrivate al luogo dell’appuntamento, nel giro di 30 secondi ci hanno avvolto le tenebre. 
Se fosse stato un film, nel giro di 5 minuti sarebbe atterrata un’astronave e gli alieni avrebbero iniziato ad invadere il pianeta.
Invece. 
Chiuse in auto, acqua da tutte le parti, temperatura in picchiata libera, vetri appannati. 
Se fossimo un po’ più bisessuali avremmo potuto ingannare il tempo limonando. 
Dopo quasi mezz’ora il cielo ricominciava a schiarire, e anche le nostre speranze di raggiungere gli altri. Almeno telefonicamente. 
Finalmente qualcuno ha chiuso i rubinetti, e siamo riuscite ad arrivare dagli altri. Per l’occasione abbiamo stappato una bottiglia di vermentino per festeggiare l’evento, e poi ci siamo mossi verso il luogo della festa, uno splendido casale ristrutturato sulla sommità della collina. 
Appena arrivate abbiamo dovuto attaccarci alle cannucce dello spritzzone dell’amicizia. Che si sa, chi non beve in compagnia… 
Poi ci siamo procurate un bicchiere. Che, per quanto io mi sforzassi a vuotarlo, per qualche strano motivo, continuava a riempirsi. 
Quando si sono aperte le danze, la sottoscritta, nota per l’avversione alla danza, si è tolta le scarpe per ballare scalza. Verso la fine della serata, mentre c’era chi alle 2.20 addentava un hamburger, le scarpe erano state abbandonate quasi da tutti. 
Siamo tornati a casa nella nebbia più nebbiosa. No, non erano i fumi dell'alcool. Era nebbia vera. 

11 commenti:

  1. io le scarpe ( quelle con cui avevo corso al pomeriggio) le avevo ben salde nei piedi! Per quanto riguarda i bicchieri, credo fosse una magia langarola... ma la foto è di domenica mattina??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, avessi avuto un paio di scarpe come le tue probabilmente non le avrei tolte nemmeno io... la prossima volta arrivo più "preparata" :)

      no, la foto l'ho presa dal web, ma il panorama dovrebbe essere quello giusto!

      Elimina
    2. ah ok, perchè io il cielo così non l'ho visto nemmeno ieri!!

      Elimina
    3. per non parlare di quello di sabato sera...
      Faceva davvero paura!

      Elimina
    4. quello non era cielo, quello era nerofumo!

      Elimina
    5. era impressionante!

      Elimina
  2. vabbè dai, sfidare le intemperie è stato controbilanciato dall'alcol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con tutta l'acqua che abbiam preso (fortunatamente in macchina) credo di essere a credito ancora di un paio di birre! :)

      Elimina
  3. quindi, per vincere la siccità dovrei dedicarmi di più a baco...forse val la pena provare...

    RispondiElimina
  4. I was recommended this blog by my cousin. I'm not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my problem. You are wonderful! Thanks!
    My site :: car insurance quotes

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una mia idea, eh? Ma secondo me "tuo cuggino tuo cuggino" ti ha preso per il culo.

      Elimina