28 luglio 2015

beh. boh. bah.


Son giorni tristi: Matthew McConaughey, che campeggiava nell'header di questo blog da quasi due anni, ovvero dai tempi della visione di Mud, ha deciso di abbandonarmi. Così, senza una parola. 
E lo so che essere abbandonata un po' da chiunque è una delle poche costanti della mia vita, che mica son zitella così, tanto per dire. Ma quando ti abbandona pure un jpg... insomma, fatti due domande, signora mia. 
Quindi al momento, in attesa di un'ispirazione, il blog ha questo aspetto un po' così, un po' boh. O meh. O, semplicemente, chissenefrega.
Per il resto procede tutto in maniera molto normale e tranquilla.
Questa mattina sono stata in ospedale per gli esami pre-ricovero, prelievi, elettrocardiogramma, radiografie. E io ogni volta a dire: "Ma c'è scritto da qualche parte che io sarò in ferie all'estero dal 20 settembre al 10 ottobre? Non è che poi questi esami scadono?"
E tutti: "No no, non si preoccupi, durano tre mesi, quindi fino alla fine di ottobre sono validi. E poi se anche passano quindici giorni non succede nulla!".
Mah. Se lo dite voi...
"e comunque se dovessero chiamarla per l'intervento quando lei è in ferie dica che non può venire..."
Ma dai?
Quindi, oggi è il 28 luglio.
Mi hanno prenotato la visita anestesiologica il 28 agosto.
Sono praticamente pronta a scommettere che mi chiameranno per l'intervento il 28 settembre.
Quando, secondo il nostro itinerario che finalmente abbiamo definito, io e la bionda dovremmo essere arrivate a Chiang Mai, nel nord della Thailandia.


Come dicevo, l'itinerario del viaggio in Thailandia è definito, abbiamo prenotato tutti gli hotel, concedendoci una botta di vita nella nostra ultima tappa, ovvero Bangkok.
Ebbene sì, abbiamo prenotato un hotel a 5 stelle.
Cosa che puoi - o meglio, che IO posso - fare giusto nel sud-est asiatico, perché già a Milano, senza andare troppo lontano, mica me lo potrei permettere!
E quindi, al grido di "fanculo al tempo e ai soldi", a Bangkok pernotteremo in un hotel a cinque stelle. E lo so che avremmo potuto tranquillamente dormire in un ostello spendendo meno di 10 euro a notte. Ma... la domanda sorge spontanea: perché dovremmo farlo?
Che negli ostelli pulciosi ci ho dormito quando ero giovane e spiantata, ho visto camere di albergo che voi umani... stanze che spero davvero siano andate perdute nel tempo, o che, in alternativa, sia intervenuto l'ufficio di igiene a chiuderle al pubblico.
L'hotel è il Pullman Bangkok Hotel G, ovvero quello che vedete qua sotto.


E' comodo sia per la metropolitana sia per la BTS, essenziali per muoversi a Bangkok, ha enormi vetrate dal pavimento al soffitto, le camere "standard" sono tra il 18° ed il 26° piano, cosa che dovrebbe assicurare una vista se non mozzafiato sicuramente interessante, e quindi abbiamo deciso che per quattro giorni potevamo concederci il lusso.
Come sempre, quando scegliamo un hotel o un ristorante, ci piace leggere le "opinioni" dei clienti, sia su Tripadvisor, sia sui siti di prenotazione alberghiera. Iniziando da quelle negative, che spesso regalano perle di sconfinata bellezza.
Ovvio che se le recensioni sono tutte negative è facile che ci sia del vero, infatti nel 2013 abbiamo evitato di soggiornare in un hotel nel Mojave in cui praticamente tutte le recensioni parlavano di cimici nelle stanze... Ma torniamo alle perle di saggezza: anni fa, leggendo le opinioni su un hotel di Londra, un ospite si lamentava perché... la TV era troppo piccola.
Ma dico, li hai visti i lavandini? Sembrano la vasca da bagno di Barbie Mendicante, roba che quando ti lavi i denti devi prendere bene la mira per non sputarti il dentifricio sui piedi e tu ti lamenti che la TV è troppo piccola? Ma davvero davvero?
Nello specifico, l'hotel di Bangkok, che per comodità chiamerò Punto G, anche se spero che sia più facile da raggiungere, ha un punteggio medio che si avvicina al 9 (su 10), ma sono riuscita a leggere anche questo:
"Le camere sono buie e cupe"
Considerato che predomina il bianco e hanno una parete di vetro, l'unico momento in cui una stanza del genere potrebbe essere buia è se, alzandoti di notte per andare in bagno senza accendere la luce, sbagli strada e ti chiudi nell'armadio.
Ma il vincitore assoluto e incontrastato è senz'altro quello che si è lamentato del fatto che;
"In ascensore ci sono sempre gli stessi video".
Giuramelo.
I casi sono due: o sei il liftman, o sei un demente.
O tutti e due.




37 commenti:

  1. Ehhh, uno paga, paga e strapaga e poi in ascensore vuole video diversi, sempre! Pago, cazzo, pretendo, fiiiga! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, ma anfatti, che una volta che arrivo lì voglio passare le giornate in ascensore, fra l'altro...

      Elimina
  2. Scusa, off topic, io la voglio assaggiare la: BIRRA GRIGLIATA E SACCO A PELO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm... temo mi sfugga qualcosa...

      Elimina
  3. La birra grigliata? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma l'ho scritto io da qualche parte? :)

      Elimina
    2. NUUU, è una pubblicità dell'oasi Zegna: SABATO 15 AGOSTO
      MUSICA DAL VIVO E PIZZA

      BIRRA GRIGLIATA E SACCO A PELO

      Elimina
    3. oh, se i cinesi hanno fatto il gelato flitto perchè non dovrebbe essere possibile grigliare la birra? l'importante è che non si mettano a grigliare i sacchi a pelo!

      Elimina
  4. Mi sa che era il modo di Blogger per dirti che era ora di cambiare header.
    Anche perché McCoso fa troppo 2013/2014 e quest'anno è troooppo superato. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici che è stato Blogger? che cafone, però, Mica si fa così! :)

      Elimina
  5. leggere questo tuo post mi ha fatto venire voglia di essere lì con voi, uff!
    il commento di liftman è top!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono abbastanza curiosa, non ricordo di aver mai dormito in un 5★...

      Elimina
    2. Io ci dormirò a Breslavia! .-)
      Gli altri, ahimè, solo 4 stelline..... ;D

      Elimina
    3. ah, signora mia, che tragedia!!! :)

      Elimina
  6. io avrei qualcosa da dire su quelle scale senza protezione...e poi, se di notte mi alzassi e cozzassi che ne so sulla vetrata...qual'è la massima spinta che regge?
    PS: qui gli esami durano uno mese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti la scala è inquietante, ma basta prendere un ascensore di quelli coi video sempre uguali ed il problema è risolto... :)
      sono sicura che la vetrata regge, secondo me come standard prendono sempre ad esempio il turista americano taglia XXXl!

      (qua per qualche strano motivo durano di più, va a capire)

      Elimina
  7. MacCoso ne ha fatti di filmoni dopo Mud, ti voleva ricordare che la sua carriera non è in stallo! Grazie per i post sui viaggi che fai, io non viaggio mai (vacanze? Che brutta parola), così ogni tanto posso viaggiare anche io! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, ma io li ho visti tutti, sia chiaro! :)
      Questo per il momento è un post sul viaggio che farò... salvo imprevisti, che non si può mai sapere! :)

      Elimina
  8. Anche noi a Kuala Lumpur e Malacca alloggiamo in posti da ricchi. A Singapore no. Lì avremmo dovuto essere ricchi davvero.
    Comunque è chiaro come il sole che ti chiameranno quando starai mangiando Pad Thai in qualche ristorantino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Singapore avevamo dormito in un hotel economicissimo, che aveva una splendida vista sul muro della casa di fronte! ;) però servivano la colazione a!!'aperto!
      Malacca è davvero bella, visitate il piccolo cimitero sulla collina ci sono delle lapidi fantastiche!

      Secondo me telefoneranno mentre mi sto facendo massaggiare! ;)

      Elimina
  9. Sì, Blogger oggi ha fatto i dispetti anche a me. Che creaturina pestifera.

    Comunque io mi sarei preventivamente lamentata dello sgabellino in foto, che sembra troppo piccolo per le chiappone occidentali. E sì, concordo con sposa_di_giugno: quelle scale potrei salirle solo carponi. Posso mettere un feedback negativo alla cieca, secondo te? Sarebbe comunque più sensato di tanti altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una blogger-congiura, quindi? Quanta cattiveria, davvero!

      Secondo me quelle scale sono solo coreografiche, a questo punto non vedo l'ora di scoprirlo! (Lo sgabellino però è per appoggiatci i bagagli!)

      ;)

      Elimina
  10. Alla Thailandia, pur non essendoci mai stato, ci sono legato per motivi personalissimi... quindi buon viaggio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E grazie!
      (Ancora due mesi scarsi, speriamo passino in fretta!)

      Elimina
  11. Sarà un gran viaggio.
    E chissà, magari suggerirà il nuovo header! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà sicuramente un gran viaggio, sì, lo penso pure io...
      e l'header per ora si è portato avanti col lavoro, e si è già messo in modalità Thai! :)

      Elimina
  12. LaGGente sono pazzi!
    Dai non è mica brutto l'header nuovo e poi McCoso ormai è un po' demodé u__u
    Dai che due mesi passano in un lampo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. signora mia laggente sono davvero strani, non mi dica niente! :)

      Elimina
  13. Anche noi a Bangkok soggiornammo in un hotel pazzesco!Con una sala colazione,fra l'altro,che resterà nella mia mente per i prossimi 50 anni XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo trattarsi bene non è mica un delitto, no? e se si può, perché non approfittarne?
      che nel cinque stelle a New York ci posso solo passare davanti, ad esempio... :)

      Elimina
    2. Parliamo degli hotel a Londra,che costano un ostia e con tre stelle o sotto hai cragna e scarafaggi?
      Approffitta approffitta che fai bene!!!!!

      Elimina
  14. Il tuo blog è figo a prescindere, Mccoso (che con la barba anche no grazie..) o non Mccoso. Fai bene a trattarti bene, ci mancherebbe altro..attendiamo con fiducia i racconti sul viaggio e il megalbergo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Matthew piace anche con la barba, ti dirò... :)
      In ogni caso grazie! E i racconti di viaggio arriveranno senz'altro! :)

      Elimina
  15. Che figata l'hotel e anche il viaggio in generale!!! Comunque credo che ci sia gente nata per lamentarsi... un'estate ho lavorato in un ristorante stellato e ho ricevuto delle lamentele perchè le mie scarpe avevano le stinghe... si vede che una cameriera che serve ai tavoli con le scarpe stringate disturba la digestione dei commensali ;) Buon viaggio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il viaggio come sempre non vedo l'ora che arrivi la data della partenza, sono convinta che sarà una bella esperienza, e poi vedremo come sarà realmente questo hotel... :)
      E la gente che si lamenta sempre, comunque e dovunque mi fa anche un po' pena, dev'essere davvero triste vivere nell'insoddisfazione perenne! :)

      Elimina
  16. Evvai di hotel 5 stelle, mi trovi d'accordissimo! Tra l'altro, ogni tanto certi sfizi bisogna toglierseli.
    Non vedo l'ora di leggere le tue esperienze in Thailandia, chissà se sarà la mia prossima meta.

    P.s. Lo sfondo che hai messo è bellissimo, ma dopo un po' mi si imprime nella retina e resta lì indelebile. Le pareti di casa mia in questo momento hanno una strana carta da parati... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrai avere un po' di pazienza, manca ancora più di un mese alla partenza... e ovviamente io non vedo l'ora di farla, l'esperienza in Thailandia! :)

      Dici che il pattern Seigaiha produce allucinazioni? :)

      Elimina