20 febbraio 2015

Le nomination(s) reloaded

Siccome si dice che solo gli stupidi non cambiano mai idea, a distanza di un mese dai miei primi pronostici, e mancando ormai una manciata di ore alla cerimonia, avendo aggiunto titoli più o meno importanti tra quelli che ancora mi mancavano sono qua a confermare e/o smentire pubblicamente quanto da me precedentemente scritto, in tempi non sospetti.

Miglior film:
American Sniper 
Boyhood 
Cosa dicevo un mese fa:
Purtroppo 4 su 8 sono davvero pochini per poter esprimere un'opinione. E, per quanto il mio personalissimo oscar vada a Whiplash, che ho davvero adorato, credo che abbiano buone probabilità di portarsi a casa la statuetta o Boyhood o La teoria del tutto. Che tenterò di recuperare prima della fatidica data.
Cosa dico oggi:
L'unico titolo che ancora mi manca è quello che ha buone probabilità di vittoria.
Diciamo che dopo aver visto La teoria del tutto, il solo pensiero che possa vincere nella categoria miglior film mi provoca attacchi incontrollati di prurito. Soprattutto dopo aver visto Birdman. Che, se non vince come miglior film, deve portarsi a casa almeno il premio per la miglior regia.
Escludendo la vittoria di Whiplash, potrebbe esserci la sorpresa Selma, che è un solido film di stampo classico, che, ricordiamocelo, parla di un popolo che adesso fa lo splendido esportando democrazia all around the world, ma fino a 50 anni fa non è che a livello di diritti civili fosse esattamente un esempio di libertà ed uguaglianza. Motivo per cui l'anno scorso vinse 12 anni schiavo, che gli americani devono ancora far pace con i sensi di colpa. Quindi direi che no, magari per quest'anno un altro film coi negri non lo fanno vincere.


Miglior regia 
Alejandro G. Inarritu per Birdman 
Richard Linklater per Boyhood 
Bennett Miller per Foxcatcher 
Wes Anderson per Grand Budapest Hotel 
Morten Tydlum per The Imitation Game
Cosa dicevo un mese fa:
Non so assolutamente nulla di Foxcatcher, ma azzardo la vittoria di Linklater. Sulla fiducia. E perchè l'idea di un film lungo 12 anni è senz'altro interessante.
Cosa dico oggi: 
Purtroppo di Foxcatcher ho visto al momento solo il trailer. Purtroppo doppiato. Purtroppo malissimo, aggiungerei. Il fatto che non mi abbia fatto impazzire non credo sia colpa di Miller; in ogni caso ho visto Birdman: ciao Linklater, ciao.
Inarritu tutta la vita.


Miglior attore protagonista 
Steve Carell per Foxcatcher
Bradley Cooper per American Sniper 
Benedict Cumberbatch per The Imitation Game 
Michael Keaton per Birdman 
Eddie Redmayne per La teoria del tutto
Cosa dicevo un mese fa:
Ma davvero Steve Carell? A questo punto questo Foxcatcher inizia ad incuriosirmi.
Detto ciò, pare che Redmayne sia bravissimo. Michael Keaton non l'ho mai potuto sopportare, Bradley Cooper davvero, ma anche no, quindi il mio oscar è per Benedict Cumberbatch. Ma sono pronta a ricredermi appena riuscirò a vedere La teoria del tutto.
Cosa dico oggi:
Redmayne sarà anche bravo, per carità, ma io resto del parere che Cumberbatch sia comunque meglio.
Anche se Michael Keaton signori miei... nonostante non sia mai stato il mio attore preferito, beh, ci regala una prova che andrebbe davvero premiata.


Miglior attrice protagonista 
Marion Cotillard per Due giorni, una notte 
Felicity Jones per La teoria del tutto 
Julianne Moore per Still Alice
Rosamund Pike per L'amore bugiardo
Reese Witherspoon per Wild
Cosa dicevo un mese fa:
Avendo visto solo due film scelgo di conseguenza. E, avendo detestato quella psicopatica succhiacazzi di Amy, il mio Oscar è tutto per Julianne Moore, facile, no?
Cosa dico oggi:
Rispetto ad un mese fa alla cinquina si è aggiunta l'interpretazione di Felicity Jones. Che insomma, anche meno. Quindi resta valido il mio pronostico su Julianne Moore.


Miglior attore non protagonista 
Robert Duvall per The Judge
Ethan Hawke per Boyhood 
Edward Norton per Birdman 
Mark Ruffalo per Foxcatcher 
J.K Simmons per Whiplash
Cosa dicevo un mese fa:
A costo di sembrare monotona, J.K. Simmons. Senza se e senza ma. 
Cosa dico oggi:
Edward Norton in Birdman mi è tanto tanto tanto piaciuto, ma, J.K. Simmons resta la scelta migliore, anche se il pubblico italiano che ha avuto la sfortuna di vedere il film doppiato, probabilmente non riuscirà a capire perché.


Miglior attrice non protagonista 
Patricia Arquette per Boyhood 
Laura Dern per Wild 
Keira Knightley per The Imitation Game 
Emma Stone per Birdman 
Meryl Streep per Into the Woods
Cosa dicevo un mese fa:
Ma la vogliamo smettere di candidare Meryl Streep almeno una volta l'anno? E basta, dai! Scherzi a parte, anche di Into the woods non so nulla, però, visto che mi è simpatica, dico Patricia Arquette.
Cosa dico oggi:
Ma la vogliamo smettere di candidare Meryl Streep almeno una volta l'anno? E basta, dai!
Comunque, visto che la nomination a Keira Knightley è regalata almeno quanto quella a Felicity Jones, dico Emma Stone. Perchè in Birdman è intensa come non mai.


Miglior sceneggiatura originale 
Birdman 
Boyhood 
Foxcatcher 
Grand Budapest Hotel 
Lo sciacallo - Nightcrawler
Cosa dicevo un mese fa:
E non vogliamo dare un premio a Birdman? Che potrebbe vincere l'oscar "zerotituli" per il maggior numero di nomination raccolte un po' ovunque e... basta?
Cosa dico oggi:
Io a Birdman di premi ne darei ben più di uno, ecco. Quindi mantengo invariato il pronostico.


Miglior sceneggiatura non originale 
American Sniper 
The Imitation Game 
Vizio di forma 
La teoria del tutto 
Whiplash
Cosa dicevo un mese fa:
Dai, dopo il premio a J.K.Simmons, che se non vince non gioco più, voglio anche l'oscar per la sceneggiatura non originale a Whiplash.
Cosa dico oggi:
Le stesse cose.
Oltre a voler ringraziare pubblicamente la solita lungimirante distribuzione italiana che ha fatto slittare di una settimana l'uscita di Inherent Vice (aka Vizio di Forma) posticipandola al 26 febbraio.
Grazie.
Grazie.
Grazie.


Miglior film straniero 
Ida (Polonia) 
Leviathan (Russia) 
Tangerines (Estonia) 
Timbuktu (Mauritania) 
Storie Pazzesche (Argentina)
Cosa dicevo un mese fa:
Ho visto solo Ida (e ho in previsione la visione dell'estone, ma chissà quando). Quindi, Ida, per forza.
Cosa dico oggi:
Oltre ad Ida sono riuscita a vedere Timbuktu, che, purtroppo, non ho trovato all'altezza delle aspettative che mi ero fatta vedendone il trailer. Peccato. Dubito di riuscire a vedere altri titoli della cinquina, quindi confermo il mio pronostico, nonostante il Golden Globe di Leviathan.


Miglior film d'animazione 
Big Hero 6 
The Boxtrolls 
Dragontrainer 2 
Song of the Sea 
The Tale of the Princess Kaguya
Cosa dicevo un mese fa:
Siccome non guardo film d'animazione, dico Big Hero 6, perchè lui è tanto carino. 
Cosa dico oggi:
Idem c.s.

Miglior fotografia 
Birdman 
Grand Budapest Hotel 
Unbroken
Cosa dicevo un mese fa:
La fotografia di Lukasz Zal è splendida, e lo dissi già in tempi non sospetti. Quindi Ida, again. 
Poi ci sono tutta una serie di categorie di cui non capisco una beata fonchia, quindi non le prenderò in considerazione (perchè invece, di quelle che ho appena citato, sono espertissima, si sa).
 Cosa dico oggi:
Birdman avrà tanti pregi, ma la fotografia anche no, dai. La fotografia di Turner è così da cartolina da risultare addirittura ruffiana. Ida, per quanto mi riguarda, resta il (mio) favorito.


Miglior documentario 
Citizenfour 
Last Days in Vietnam 
Virunga
Cosa dicevo un mese fa:
In questa categoria ho visto anche "The Salt of the Earth", di cui non ho ancora avuto modo di parlare, e che, attraverso le immagini di Sebastião Salgado mi ha procurato brividi per almeno metà visione. Ma Finding Vivian Maier mi ha fatto conoscere un personaggio bizzarro e interessante.
Cosa dico oggi:
A parte aver parlato di "The Salt of the Earth" direi che, per quanto mi riguarda, non è cambiato nulla.


Miglior canzone originale
Glory (Selma,) John Legend & Common
Grateful (Beyond the Lights) Rita Ora
Lost Stars (Begin Again) Adam Levine (nel film la canta anche Keira Knightley)
Everything Is Awesome (da The Lego Movie) Tegan and Sara & The Lonely Island
I’m Not Gonna Miss You (Glen Campbell.. I’ll Be Me) Glen Campbell
Cosa dicevo un mese fa:
Assolutamente nulla, categoria che non avevo minimamente preso in considerazione.
Cosa dico oggi:
Glory, da Selma, cantata da Common e John Legend. Mi piace molto.


31 commenti:

  1. bello questo post before and after....io ancora devo pensare ai pronostici...lo farò domenica stessa in riunione plenaria con la bradipa a colazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Io ormai quello che sono riuscita a vedere l'ho visto, il resto lo recupererò dopo... :)

      Elimina
  2. esportano democrazia... fantastico, una battuta bellissima, dovresti collaborare con Spinoza :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure sono certa che qualcuno di loro l'ha detta seriamente, sai...?

      Elimina
    2. no vabbè adesso non esageriamo...

      Elimina
  3. Tirerò le somme solo a oscar avvenuti ma quello che ho visto mi è piaciuto, compreso Foxcatcher (pesantissimo però). Grand Budapest Hotel purtroppo riuscirò solo a recensirlo a cerimonia avvenuta, come Boyhood che dovrei vedere sabato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boyhood devo decidermi a vederlo, magari in due puntate...
      Su Foxcatcher non so davvero cosa pensare, dal trailer mi sembra una roba davvero pesa... prima o poi lo vedrò, credo...

      Elimina
  4. Io non so proprio che pensare. Questa edizione sembra ancora più noiosa della precedente - e ce ne vuole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine più che pensare ci toccherà prendere atto, e al limite dissentire inutilmente su alcune scelte... :)

      Elimina
  5. Io userei il manuale Cencelli e suddividerei i premi fra Imitation Game, Whiplash e Birdman, per il resto, non so/non rispondo...Danty, attendo con ansia il tuo pezzo sul piccione, mi raccomando!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me al Dantès gli viene l'ansia da prestazione.
      (e a me il terrore del titolo che metterà al post...)

      Elimina
    2. perché ce l'hai con i miei titoli?

      Elimina
    3. eh, non nascondere la mano!

      Elimina
  6. Fra un po' tirerò le somme pure io, ma devo dire che concordiamo in alcune categorie.
    Corri a recuperare Boyhood, però, devi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti Boyhood è una grossa mancanza, lo riconosco. Devo assolutamente porvi rimedio!

      Elimina
  7. Io sono molto fiducioso sul premio per attore n.p. a Mister not quite my tempo. Se non glielo danno allora è proprio vero che quelli dell'Academy sono dei balordi venduti. Anche un cieco si renderebbe conto che quel premio se lo merita tutto. Per il miglior film sono di nuovo d'accordo con te, ma Whiplash è così anti-hollywoodiano che purtroppo non ha speranze di vincere in questa categoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sul premio a J.K. non dovrebbe esserci gara, in effetti, considerato che a casa ha già il golden globe. Per il film sono certa che non verremo accontentati.

      Elimina
  8. Ne ho visti alcuni... birdman, gran budapest hotel e boyhood... foxcatcher lo ho in stand by e sono curioso di vedere whiplash. In merito alla teoria del tutto lo vedrò, se non altro perchè ho letto molti libri e articoli di hawking e in merito a the imitation game, beh, darei l'oscar e non solo, nobel e tutto ciò che si puo assegnare a Turing. Anche se a Benedetto darei aprioristicamente l'oscar... è favoloso con Martin Freeman nella serie tv Sherlock. Boyhood è il film che mi ha più emozionato, e l'ho visto in due giorni perchè è ben lungo, così come mi sono visto in due giorni Il regno d'inverno. E' un racconto senza particolari eccessi di regia, e forse è questa sua semplicità a farci riconoscere in molte sfumature e poi ha un finale che è una catarsi. Birdman è la folle bravura dei protagonisti e della regia, quell'ininterrotto (apparentemente) piano sequenza è una goduria stilistica come la percussione che accompagna il film. Wes Anderson con Budapest ci ha regalato un'altra chicca simmetrica satura di colori e di personaggi deliziosi, ma il mio preferito, emozionante emozionante resta Fantastic Mr Fox. Ho adorato quel film, e il lupo che improvvisamente appare quasi come un corpo estraneo ma saturo di libertà nell'affermare la propria selvatica fierezza. Mi ha ricordato il coyote che sbuca improvvisamente fuori in Collateral. Ma ho divagato... ah, in merito ai cartoni ho apprezzato molto Dragon Trainer ma premierei l'outsider Boxtrolls.. un saluto da demian

    RispondiElimina
    Risposte
    1. whiplash a me è piaciuto tantissimo, ma non credo sia il film "da oscar", propendo - nonostante non l'abbia ancora visto - per boyhood, o birdman.
      Gran Budapest Hotel è un fantastico esercizio di stile, con tutti i modellini e i colorini e i personaggini che piacciono tanto ad Anderson, ma alla fine stringi stringi la storia, che mi ha comunque divertito, è scemina, e non si merita certo un oscar. Concordo sul fatto che Fantastic Mr.Fox fosse decisamente meglio.
      Cumberbatch personalmente l'ho trovato bravissimo e io l'oscar lo assegnerei in parti uguali a lui e a michael keaton.
      La teoria del tutto - se ti aspetti concetti e teorie di S.Hawking - ti deludera e non poco, alla fine è una commediona romantica e a me non è nemmeno piaciuta particolarmente...
      in merito ai cartoni non mi esprimo, non avendone visto nemmeno mezzo...
      Ciao caro, dai un bacio alla signora bionda da parte mia!

      Elimina
  9. Tranquilla, 'La Teoria del Tutto' non vincerà mai come miglior film... però, purtroppo, è molto probabile che Redmayne soffierà a Keaton la statuetta per il miglior attore. E' uno scandalo, sono d'accordo. Per il resto, quasi scontate le vittorie di Patricia Arquette e J.K. Simmons tra i non protagonisti (con Whiplash che ha buone possibilità di vincere anche l'oscar per la sceneggiatura, e sarebbe un risultato straordinario) e della Moore come miglior attrice.
    E per il miglior film... lotta all'ultimo voto tra Boyhood e Birdman, anche se per me il migliore rimane American Sniper :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manca poco, a breve vedremo (io dormirò, come sempre lo scoprirò dopo) se almeno in parte i nostri desideri verranno esauditi! ;)

      Elimina
  10. Abbiamo gli stessi preferiti: Birdman e Whiplash! Incrociamo le dita per stasera e prepariamoci all'incazzatura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io scoprirò i vincitori domattina al risveglio... avrò ancora troppo sonno per aver voglia di incazzarmi! :)

      Elimina
  11. Birdman ,
    Boyhood,
    Grand Budapest Hotel
    tra i migliori film dell'anno, con in testa Birdman (non solo per l'ordine alfabetico), che spero vinca il maggior numero di statuette. Miglior attrice la Marion Cotillard per Due giorni, una notte. Pessimo e dimentico della storia l'ultimo Eastwood, che spero venga dimenticato. Questi i miei desideri, non credo che saranno presi in considerazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vincesse boyhood potrebbe essere la volta buona che mi decido a vederlo... ;)
      Non ho visto nemmeno il film dei dardenne, quindi sulla prova della Cotillard non posso esprimermi, anche se lei è sempre molto brava.
      Poi come sempre non potremo far altro che prendere atto delle scelte dell'Academy...

      Elimina
  12. I am extremely impressed along with your writing abilities, Thanks for this great share.

    RispondiElimina
  13. That is an extremely smart written article. I will be sure to bookmark it and return to learn extra of your useful information. Thank you for the post. I will certainly return.

    RispondiElimina
  14. Great article, Thanks for your great information, the content is quiet interesting. I will be waiting for your next post.

    RispondiElimina
  15. Awesome work.Just wanted to drop a comment and say I am new to your blog and really like what I am reading.Thanks for the share

    RispondiElimina