7 settembre 2014

V.I.B.A. (aka Very Inspiring Blogger Award)

Sono stata premiata (e nominata). 
E da Mareva prima e da MechanicalRose poi. 
Quindi direi che a questo punto non posso davvero esimermi. 

Il V.I.B.A. è un premio che funziona più o meno come tutti gli altri premi che girano sui blog: vanno elencate 
le regole, che sono:
• Ringraziare la persona che ti ha nominato (fatto);
• Elencare le regole e visualizzare il premio (lo sto facendo);
• Condividere 7 fatti su di te (mo' ci arrivo);
• Nominare altri 15 blog e lasciare un commento per fargli sapere che sono stati nominati (questa è la parte più difficile);
• Mostrare il logo del premio sul tuo blog e seguire il/la blogger che ti ha nominato (e secondo te io aspettavo il premio per mettermi a seguirle?) 


Allora, veniamo ai cazzi miei ai sette fatti su di me:

  1. Sono mancina. E scrivo bene. Pare che questa cosa getti nello sconforto un sacco di gente per cui se scrivi con la mano del diavolo non puoi avere una bella calligrafia. Mai capito perché.
  2. Adoro i gufi (e i pinguini).
  3. Non mi hanno installato i pollici verdi. Potrei far morire una pianta finta.
  4. Adoro le scarpe (minchia, l'originalità: una femmina che ama le scarpe. Non si era mai visto!) e non sopporto chi va in giro con le stesse in cattivo stato (tacchi smangiati, scarpe sporche, ecc.) o le donne che mettono i sandali mostrando piedi che non vedono una pedicure dai tempi della prima comunione.  Forse in una vita precedente ero un feticista. 
  5. Non capisco una cippa carpiata di fotografia, ma mi piace fotografare. 
  6. Non ho mai seguito una serie TV dall'inizio alla fine. Credo che la mia soglia di attenzione sia da qualche parte assieme al mio paio di pollici verdi. Mi annoio, perdo interesse e le abbandono. A parte True Detective. Ma quelle erano 8 puntate, capaci tutti. 
  7. Sono pigra, e sono bravissima a perder tempo. Se ci fosse il premio bambliné lo vincerei senz'altro. Ma, siccome sono pigra, non andrei a ritirarlo.
I 15 blogger da nominare? Facciamo che chi vuole si prende il premio e prosegue il gioco, che io devo andare a mettermi il rouge noir, per quella faccenda di cui al punto 4.






11 commenti:

  1. i miei pollici verdi sono come i tuoi...anzi i miei sono neri per come sono un serial killer di piante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono riuscita nell'impresa impossibile di far fuori un cactus...vedi tu...

      Elimina
    2. mbè? pure io, che ci vuole?
      ah ah ah ah

      Elimina
    3. ecco, siamo già in tre. poveri cactus

      Elimina
    4. Minchia, ma fondiamo un circolo giardinieri! :)

      Elimina
  2. Io invece sono testona, e da pollice nero sono riuscita a passare a un soddisfacente grigio-verde ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma il grigio-verde è chicchissimo!!!! :)

      Elimina
  3. Adori i gufi? Ma va? :D
    Il Rouge Noir è stupendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo, un classico intramontabile!

      I gufi? sì, un pochetto! :)

      Elimina
  4. Anche io non ho il pollice verde...ho il migliolo assassino...ogni pianta che tocco schiatta!!!Ma ci pensa il santo marito alle piante per fortuna..io faccio fori tutto...quelle grasse poi,o le affogo e marciscono così ,all'improvviso o seccano...poeracce....(i gufi piacciono tantissimo anche a me!Ho scritto tante favole sui gufi e le civette!!!)

    RispondiElimina