10 settembre 2014

nakagata

Siccome qua si sparge cultura a piene mani, direttamente dall'ultimo numero di Vanity Fair scopro con enorme stupore che Hello Kitty è una bambina.
Non che come gatto non fosse inquietante, sia chiaro.
Adesso. 
Va bene tutto, per carità.
Ma.
Già il fatto che fosse una gattina senza bocca (la motivazione data da Yuko Yamaguchi, sua mamma la sua disegnatrice, è questa: "È per far sì che coloro che guardano possano proiettare su di lei i propri sentimenti. Kitty sembra felice quando la gente è felice; sembra triste quando la gente è triste. Se avesse una bocca avrebbe un'espressione e nessuno potrebbe rintracciare in lei il proprio stato d'animo, quindi ho preferito non disegnargliela.")
Ma se non ha la bocca, perchè diavolo ha i baffi? 
E non provate a farmi credere che quelli non sono baffi, ma rughe di espressione e/o zampe di gallina.
Perchè se è una bambina non può avere le rughe di espressione. 
Ergo sono baffi.
Possiamo quindi dedurre che: Hello Kitty è Frida Kahlo.


17 commenti:

  1. Temo che il mistero di Hello Kitty possa essere svelato solo da una potenza ultraterrena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so tu, ma io credo che potrò continuare a vivere serena anche senza saperlo... :)

      Elimina
  2. avevo letto di questa agghiacciante notizia. personalmente ho concluso che se uno è libero di proiettare le proprie emozioni su Hello Kitty perchè non ha la bocca, allora può ugualmente concludere che è un gatto, una bambina, un cavallo oppure un uiguro. o anche Frida Kahlo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A prescindere dalla presenza o meno della bocca, la cosa più inquietante è proprio il proiettare le proprie emozioni... ma chi sono io per giudicare, in fondo? :P

      Elimina
  3. Risposte
    1. ah ah ah ah ah! ma che, davero? :)

      Elimina
  4. Anche le decorazioni tra i capelli dimonstrano incontrovertibilmente l'esattezza della tua deduzione! E ho notato solo ora che Hello Kitty non avesse la bocca. Mi complimento da sola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccerto. Che mica sto a parlare a vaaaanvara, io! ;)

      Elimina
  5. scusa...ma vogliamo parlare delle orecchie?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente questa povera bambina ha un sacco di magagne, poveraccia!

      Elimina
  6. Tra l'altro la storia narra che la bambina in questione fosse muta e questa pare essere una delle motivazioni per cui non è stata disegnata la bocca.

    Io, quindi, non ho tatuato un gatto che piange sangue. Ma una bambina che piange sangue. Non so se esserne felice o meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo letto anche io questa cosa della bimba muta... e meno male, che altrimenti sai le maledizioni che avrebbe tirato per quel paio di baffi?

      Elimina
  7. Ok, va bene...hai bisogno, va pure in vacanza.

    RispondiElimina
  8. Hello Kitty è una bambina con ben "due" bernoccoli per l'agopuntura.. ahah..

    RispondiElimina
  9. Ma se non è un gatto perché si chiama Kitty? E poi, diavolo, quelle orecchie a punta?

    RispondiElimina