29 agosto 2014

dubbi e dilemmi in un venerdì di fine agosto

Non parlerò del tempo di merda infame che ha caratterizzato quest'estate, in cui - pare a causa di un'area depressionaria situata sulla Penisola scandinava che richiama aria fredda direttamente dal Polo - l'anticiclone delle Azzorre ha deciso che quest'anno non avrebbe trascorso le sue vacanze nel nostro paese e noi siam rimasti qua a inumidirci e a guardare la pioggia cadere.
Non parlerò nemmeno di film, nonostante mercoledì sia andata al cinema.
E esserci andata di mercoledì invece che di giovedì come mio solito mi ha destabilizzato: ieri ho passato l'intera giornata convinta che fosse venerdì. E invece no.
Oggi - che è davvero venerdì - è il mio ultimo giorno seduta a questa scrivania, da lunedì cambierò ufficio.
L'ho scoperto ieri pomeriggio, e, sinceramente, un po' mi dispiace. Ho tutta una parete di foto alle mie spalle che dubito potrò trasferire nel nuovo ufficio, ma qualcosa di sicuro porterò con me. 
Ho già detto alla collega C che non voglio che la BCSdTR si sieda alla mia scrivania (cosa che dubitò farà, altrimenti le toccherebbe pure mettersi a lavorare) e poi, da lunedì, vedrò in che modo organizzarmi. 
Per l'occasione ho comprato una nuova penna con l'inchiostro marrrrrone. Se qualcuno volesse leggerci significati più o meno reconditi, faccia pure. 
Seguirò il mio capo "a distanza", e il mio nuovo capo (più) da vicino. La persona che sembra più dispiaciuta di questo mio spostamento non è, come sarebbe legittimo pensare, il mio capo, ma l'altro direttore, di cui io NON sono la segretaria, ma è evidente che lui la pensa diversamente.
So già che il mio nuovo ruolo genererà invidia in più di una persona. Mi spiace per loro, io, come sempre, me ne farò una ragione.
Spero di essere all'altezza della situazione, ma sono abbastanza fiduciosa. In questo ufficio non si scinde l'atomo né si salvano vite umane, quindi grossissimi danni non dovrei farne. Staremo a vedere cosa succederà.
Ovviamente da lunedì tornerò ad occuparmi attivamente del mio famoso cetriolo. Sarà divertente.
Forse.




12 commenti:

  1. Ne ho cambiati diversi di uffici negli ultimi 20 anni, ma c'è un poster che mi ha sempre seguito guardandomi le spalle e tenendo sul chi vive i visitatori.
    È la prima volta che lo rendo pubblico (non che gliene possa fregare qualcosa a qualcuno, intendiamoci). È questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente male!
      no, io come si può vedere dall'immagine più che altro ho appiccicato foto di viaggi... Anche se per anni c'è stato un cartello con scritto "ognuno ha la sua croce, ma gradirei che tu smettessi di essere la mia"...

      Elimina
  2. E allora in bocca al wolf per il nuovo lavoro!!

    RispondiElimina
  3. Oh noooo! Ma dai quelle foto staccale tutte e portale con te! :'(
    In bocca al lupo comunque! Sicuramente sarai all'altezza! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, temo di non poter "conciare" l'ufficio come fosse l'edicola della stazione...

      Grazie! :)

      Elimina
  4. Dunque...le foto le staccherei... prima che ci metta mano BCSdTR... e la penna marrrone ci sta...col Cetriolo si abbina a meraviglia! Potresti vestirti di giallo lunedì :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah! mi sembra un'ottima idea! :)

      Elimina
  5. Bellissima parete. In bocca al lupone per il nuovo lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che la parete mi mancherà parecchio...
      Grazie! :)

      Elimina
  6. promozione eh! complimentoni...falle schiattare di invidia tutte!

    RispondiElimina