31 maggio 2014

Tạm biệt



Alcuni portano felicità ovunque vadano. 
Altri quando se ne vanno.
Oscar Wilde 


Contrariamente al solito ho preparato la valigia con largo anticipo.
Domenica sera avevo già praticamente imbustato tutto (accorgimento contro l'umidità e/o la pioggia), lunedì mattina mi sono ricordata che avevo scordato di infilare in valigia le infradito. Ho eliminato una crema solare, che la protezione 10, considerato il colorito mozzarellitico che mi contraddistingue è decisamente troppo bassa, e sostituito il flacone di shampoo. Son cose rilevanti, lo so.
Lunedì Martedì Mercoledì ho preparato il kit medicinali - che è sempre meglio avere e non usare piuttosto che averne bisogno ed esserne sprovvisti - nonostante le farmacie esistano anche in Vietnam e entrare nelle farmacie all'estero è una cosa che mi piace molto e che cerco di non farmi mai mancare. E no, non sto scherzando.
Cercando qualche notizia in rete mi sono imbattuta nell'indirizzo di una sartoria di Hoi An. Perché farsi fare un vestito su misura è una tentazione a cui difficilmente io e la bionda sapremo resistere.
E niente, io voglio andare da loro, non c'è storia:
WOOL AND CASHMERE ITALY DESIGN BY DOLCE BABBANA
Come sempre non sono soddisfatta del mio bagaglio. La mia idea di "valigia perfetta" è ancora lontana: c'è sempre troppa roba, nonostante, ad un controllo bilancia, io stia partendo con un bagaglio di 9kg scarsi. 
Ho ricontrollato i documenti, dal voucher del parcheggio al modulo per il rilascio del visto, passando per biglietti aerei e prenotazioni alberghiere. Dovrebbe esserci tutto.
Tutti gli accrocchi elettrici - cavi e cavetti per ricaricare la qualunque, dal cellulare alla fotocamera al kindle, viaggeranno con me nel bagaglio a mano. 
Tutti gli hotel del nostro percorso sono dotati di wi.fi, quindi è probabile che, anche a 10.000 km di distanza, continuerò a sfrancicarvi i maroni. Non vedevate l'ora, vero?
Sto cercando inutilmente di imparare il tasso di conversione Euro/Dong, per cui 1.000.000VND = ~35€. Roba da diventare matte.
Quanto avete speso al ristorante? Eh, un milione e mezzo in due. E poi qua a fare le puricchiose perché Villa Crespi vi sembra caro.
Comunque, il nostro itinerario è questo.
Partenza da Malpensa con volo Qatar Airways che in 5 ore e 50 ci "scende" a Doha.
Due ore di attesa per il volo successivo che ci porterà, in 7 ore e 50, ad Ho Chi Minh, dove dovremmo arrivare attorno alle 12.50 di domani (7.50 in Italia). Da lì, dopo che ci avranno rilasciato il visto, abbiamo il volo da Ho Chi Minh ad Hanoi (appena due ore) e, finalmente, dovremmo arrivare a destinazione.
Ieri pomeriggio ho fatto il check on line in per tutti e tre i voli, così abbiamo più tempo per annoiarci in aeroporto. 

01/06 Arrivo a Ho Chi Minh City → ✈ Trasferimento ad Hanoi
02/06 Hanoi
03/06 Hanoi - Baia di Halong
04/06 Baia di Halong - Hanoi
05/06 Hanoi - Treno notturno per Sapa
06-07/06 Sapa
08/06 Bac Ha - Treno notturno per Hanoi
09/06 Hanoi → ✈ Hue
10/06 Hue
11/06 Hue - Hoi An
12-13-14-15/06 Hoi An e dintorni (My Son, isole Cham ecc.)
16/06 Da Nang → ✈ Ho Chi Minh City
17/06 Delta Mekong
18/06 Delta Mekong - Ho Chi Minh City
19-20/06 Ho Chi Min City
21/06 Ritorno in Italia

Come sono le previsioni del tempo?
Una merda, grazie.
Ma potrebbe esser peggio, potrebbe piovere far freddo.


18 commenti:

  1. Bon voyage!
    Se dovesse mai capitarti per le mani un magnete vietnamita....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci!
      I famosi magneti vietnamiti?
      Vedrò cosa posso fare! :)

      Elimina
  2. un po' d'acqua nel sudest asiatico mi sembra il minimo... hai preso su l'impermeabile, vero? buon divertimento!!

    RispondiElimina
  3. ma una bella gita sui fiordi norvegesi, no, eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scherzi? E se piove? Ah ah ah! :)

      Elimina
  4. Buon viaggio! Non prendere freddo, mangia e attenta agli sconosciuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Credo che il freddo sarà l'unica cosa che non prenderò... :)

      Elimina
  5. Gran bel itinerario. Godetevela! E poi siete in vacanza, che ve ne frega della pioggia? ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, faremo del nostro meglio!
      (Diciamo che un paio di ore di pioggia al giorno ci possono anche stare, H24 però preferirei di no! ;)

      Elimina
  6. UAU! Non vedo l'ora di leggere le tue memorie vietnamite. Sulle medicine da viaggio fai benissimo, io non parto mai senza termometro, aspirina, tachipirina e OKI. Saggia decisione visto che a S.Pietroburgo m' venuto un febbrone da cavallo e no, le farmacie russe, con tutto il rispetto, anche no.
    Buon viaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Russia (e le sue farmacie) per il momento mi mancano...

      Grazie!
      E per le cronache io ci provo...

      Elimina
  7. buon viaggio!

    scusa eh, però il fatto che tu parta per il vietnam mi fa troppo ridere. non ci posso far niente hahaha :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa, esattamente, ti fa ridere? :)

      Elimina
  8. Se trovate Marlon Brando che fa il guru in qualche sperduto villaggio fateci sapere.
    Manterremo il segreto

    RispondiElimina
  9. Ti sto invidiando tantissimo. Questo è uno di quei viaggi che vorrei fare anche io almeno una volta nella vita.

    Sono nuova nel mondo dei blog, se quando torni dal viaggio ti va di dare un'occhiata al mio blog :) http://myindiepoptaste.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao A.R., benvenuta da queste parti! Appena torno in possesso di una connessione "seria" vetro senz'altro a ricambiare la visita!
      :)

      E comunque ti confermo che si sta rivelando davvero un gran bel viaggio, e i giorni stanno volando!

      Elimina