21 febbraio 2014

Winter's tale - Storia d'inverno

No, beh, grazie per avercelo specificato. Che io altrimenti ci avrei creduto.
Che quando la Tiz ci propose la visione di questo film, sia io sia la bionda l'abbiamo sfanculata con classe abbiamo gentilmente declinato l'invito. Che va bene tutto, però... a tutto c'è un limite, appunto.
Ma la Tiz si è sacrificata per noi e il film l'ha visto comunque... e quindi eccovi la sua recensione.


Per una volta, i titolisti si sarebbero potuti tenere sul pedissequo e tradurre esattamente, sarebbe stato più onesto per lo spettatore!
Non è che non sapessi cosa stavo andando a vedere, non sono una sprovveduta, io le vaccate le scelgo con precisione e competenza e questa si annovera nel genere: "Ok, la trama fa schifissimo, ma guarda che cast favoloso! E poi lo danno sotto casa! Andiamo!"
La trama è davvero complicata e difficile da sintetizzare: diciamo che c'è questo bambino, Peter Lake/ColinsaràtamarromaèmoltofigoinquestofilmFarrell, che viene lasciato alle acque che neanche Mosè dai genitori (rifiutati all'ingresso a NY, il padre è Matt Boomer, wow) e che viene salvato dai pescatori di vongole e sballottato tra un orfanotrofio e l'altro. 
Diventa un ladro provetto, viene "assunto" da un diavolo dei bassifondi (un Russell Crowe cativo cativo, con un fisicone assurdo), ha una crisi di coscienza, incontra un cavallo (che poi sarebbe un cane-angelo, ok, lo so), ruba nella casa di una bella rossa malata di consunzione, pensa sia lei il suo miracolo (l'assunto è che ognuno di noi sia sulla terra per fare un miracolo... vabbè), la ruba sul cavallo alato, ma poi non è lei, e, 100 anni dopo, smemorato e identico a se stesso, scoprirà qual'è il suo miracolo...
La nausea come va? Glicemia nella norma? Denti già cariati? 
Lo so, e non vi ho detto che Will Smith è Lucifero! E, sparsi qua e là ci sono attori da Lost e altri telefilms, e che Jennifer Connelly è sempre carinissima, e c'è Eve Marie Saint meravigliosa vecchietta!
Il film è una cagata, ma, in proporzione, mi ha delusa meno di Monuments men. 
E' terribile ma non inguardabile, e non è nemmeno noioso. 
Non ve lo consiglierei nemmeno sotto tortura, ma potete guardarlo di nascosto, e vedere come va!


51 commenti:

  1. Ho trovato questo film noioso, con una trama sconclusionata e davvero troppo, troppo, troppo mieloso.
    Comunque anche secondo me Colinsaràtamarromaèmoltofigoinquestofilm!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul "fighismo" di ColinchissenefregaseèuntamarroFarrell sono assolutamente d'accordo, ma il film non ce la posso proprio fare! :)

      Elimina
  2. Ma sai che forse me lo cucco 'sto film?!? E' che le cose spazianti/fantasticanti/temporaleggianti m'attizzano (purtroppo) sempre... poi magari le disintegro in blog... ma questa è un'altra storia... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che potrei consigliarti un film sul genere? Si intitola "questione di tempo", potrebbe davvero piacerti!
      ah ah ah ah ah! :)

      Elimina
    2. Io ho visto di peggio spacciato per meglio, si può sopravvivere, facendo esercizi zen prima, e sillabando "è una vaccata, ma sono un cinefilo a tutto tondo e non mi spaventa nulla". ;)

      Elimina
  3. no, io non ce la faccio..una cosa così non ti vien voglia neanche di smolecolizzarla perchè ti sentiresti come a sparare sulla Croce Rossa o a tirare sul pianista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non ce la faccio nemmeno io...

      Elimina
  4. Ringrazio la Tiz per averlo visto al posto mio. Non ce l'avrei fatta a guardarlo, cose che i miei neuroni s'impiccano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono certa che i miei (due) neuroni potrebbero tranquillamente sopravvivere, che ho sicuramente visto roba anche peggiore, ma... perché rischiare? :)

      Elimina
    2. Il rischio è il mio mestiere @Danny, dimmi quale altro film vuoi che io veda per te, sono disponibile (quasi) a tutto!

      Elimina
  5. un cavallo che poi sarebbe un cane-angelo? drugaà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che ce ne vuole di fantasia ad inventare una vaccata del genere!! A chi importava fosse stato un cavallo angelo? No, un cane, ma in sembianza da cavallo (alato)... io ho rispetto per chi si inventa cose assolutamente inutili! :-))

      Elimina
    2. ma anche il cane è andaluso?

      Elimina
    3. Che il cavallo sia uno stallone andaluso è un'affermazione della Poison, che senz'altro ha le sue fonti, ma nel film è solo un cavallo, e lui lo chiama, incredibilmente, cavallo, senza nominare né razza né provenienza... e il cane non compare. :-))

      Elimina
    4. Il cavallo volante Athansor è interpretato dallo stallone andaluso Listo. (wikipedia) :)

      Elimina
    5. Ah, è l'attore! E bravo Listo, molto espressivo, meglio di tanti umani.

      Elimina
    6. ma se lui lo chiama cavallo, come fate a sapere che si chiama Athansor? che poi a me fa pensare a Pdor figlio di Kmer... mentre il cane andaluso mi fa venire in mente a uno che schioppa gli occhi col rasoio. uh che impressione, signora mia!

      Elimina
    7. Io mi sono limitata a fare copia e incolla da wikipedia, per quello che ne so il cavallo poteva anche chiamarsi Maurizio.
      Magari Colin Farrell non riusciva a imparare il nome. Che è la stessa cosa che ho pensato ieri sera al cinema quando ho scoperto che il personaggio interpretato da Eric Bana si chiamava Eric.

      in compenso non ho capito che significa "uno che schioppa gli occhi col rasoio", sai?

      Elimina
    8. Uh, che scena impressionante!
      Invece a me il cavallo bianco del buono e quello nero del cattivo (che ideona, eh?) hanno fatto venire in mente i due cavalli de Il signore degli anelli, Nevecrino e Ombromanto, tiè.
      Che io ricordi, il nome del cavallo non viene fatto, ma mi inchino a Wiki, lei sa.

      Elimina
    9. @poison Un chien andaou, Buñuel... che qui si sparge curtura come se piovesse!
      @Tiz Nevecrino e Ombromanto li hai trovati su wikipedia, confessa...

      Elimina
    10. No, ho letto 8 volte Il signore degli anelli, that's it.

      Elimina
    11. Sarò onesto, non sapevo nemmeno che esistesse 'sto film e nei giorni scorsi facevo fatica a comprendere la gag relativa allo stallone andaluso (che inizialmente pensavo fosse l'ultima conquista della Poison o della Tiz). Però, dopo aver letto la sinossi (dalla spiegazione della Tiz non si capiva una mazza), posso confermare che stavo meglio prima...però ho apprezzato la citazione colta di Dantés (che ha ragione) :-D

      Elimina
    12. @Fascino:sorry se sono stata poco chiara, (ma il film non aiuta), però sono felice tu stessi meglio prima... ;-P

      Elimina
    13. uh che fastidio che manca quella elle... porcatroiaaaaah!

      Elimina
    14. Ma come, io sono stata così carina da non fartelo notare e tu ti scopri così? :-D

      Elimina
  6. Odddiomio la polonia? Ci ha invaso? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ma è sparito un commento in inglese che diceva quanto fosse bello il tuo blog e arrivava da Cracovia!

      Elimina
    2. Such a beautiful blog!!! Cheers from Krakow!!

      Elimina
    3. @Tiz: ma tutti sti polacchi li hai chiamati tu?

      Elimina
    4. Era più lungo. E più lecchino. E non era anonimo. Ma era spam comunque. ;-P

      Elimina
    5. Che poi il commento di cui parli è finito direttamente nello spam, mi "fa strano" che tu sia riuscito a vederlo... Mistero!
      Questo qua se non altro non spamma nulla! ;)

      Elimina
    6. E' apparso subito dopo il mio primo commento, il tempo di farne uno ulteriore ed era sparito, sembra strano anche a me, ma è accaduto, è un post magggico! Ecoi polacchi c'è feeling, da domani anche tu li attirerai a frotte! :-)

      Elimina
  7. Forse è troppo zuccheroso persino per me....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possibile.
      Io, nel dubbio, lo evito.

      Elimina
    2. Eppure, per il mio concetto di zuccheroso, è peggio Colin Farrell su un cavallo bianco in Saving Mr Banks, tutto sommato. Questo è una roba senza né capo né coda, ma indulge raramente nel melenso spinto.

      Elimina
  8. Non credo sia roba per me. Passo felicemente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente io credo non sia roba per nessuno... :)

      Elimina
  9. OT
    volevo dire alla Tiz che su SkyArte hanno trasmesso un concerto (al Palladium di Londra credo) di quel suo cantautore che nessuno aveva mai sentito nominare prima, del quale non ricordo il nome. Poi lo cerco.
    Comunque non m'è dispiaciuto. Nel dormiveglia stavo anche cercando di capire a quanta gente somigliasse, però all'alba temo tutti i nomi affiorati siano spariti.
    Ascoltabile, senz'altro. Anche per più di 10sec.
    endOT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della dritta, anche se a me i concerti alle tele, o in dvd, o al cinema non piacciono, io devo essere lì, perché lì è divertente, o non è divertente, ma è lì. Il resto è surrogato.
      Poi non è Rufus debba piacere a tutti, io odio chi fa proselitismo, in tutti i campi, a me piace e molto. Però, @Vipero, ho molto apprezzato il tuo sforzo!

      Elimina
    2. Tiz, se non l'avessi nominato tu, l'avrei saltato a piè pari, sallo.
      Però avevo le cuffie stereo. non come essere lì ma in due minuti a Londra, nonostante io sia figo e ne abbia i mezzi, proprio 'gna facevo a esserci.

      Elimina
    3. Ok, andremo assieme a vederlo a Brescia il 4 Aprile ti piace l'idea? Ti è comodo? :-)

      Elimina
    4. In tutta onestà lo farei più per conoscere te (e la Poison magari) che per ascoltarlo.
      Comunque stavo riguardando la sua faccia e... è una composizione, sembra quasi cangiante. Ci vedo Johnny Depp, Kevin Bacon, Russel Crowe... quanti altri?...

      Elimina
    5. la poison ha smesso di andare ai concerti... :)

      Elimina
    6. Ti ricordo che domani sera saremo ad un concerto... :-)))) Peccato però, ci perdiamo Sanremo. Non so come farò. Ah, si, leggerò Cannibal. :-D
      Rufus secondo me un po' somiglia a Jeff Buckley ma meno bello.

      Elimina
  10. sì, vabbè, ma è un concerto un po' così... anche mercoledì, allora, più o meno era un concerto... :)
    No, dai, Rufus non assomiglia a Jeff Bucley...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bastava dire: "con te mai" ;o) #sescherza
      buon uichend!!!!

      Elimina
    2. Si, anche Mercoledì era in parte un concerto! :-)
      Eppure io una vaga vaga somiglianza ce la vedo... il naso un po' Kevin Bacon, sì, anche se Kevin è più spigoloso (e pure più sexy)

      Elimina
  11. basta cattivi con la bombetta

    RispondiElimina
  12. ...non dirmi così dai, che domenica lo vado a vedere con delle amiche, classica seratona da "fighe" con pizzarda con salame piccante e mortazza e caffè d'orzo col dolcificante...

    RispondiElimina