14 febbraio 2014

Violet & Daisy

Il regista di questo film questa roba è Geoffrey Fletcher. Che no, non è parente della signora in giallo. Egli è lo sceneggiatore, nonchè vincitore del premio oscar, di Precious. Vuoi fermarti lì? Ma certo che no, perchè laggente non sanno mai quando è ora di smettere.
Quindi, non pago, Geoffrey Fletcher decide di darsi all'ippica alla regia e, nel 2011, mi dirige questa cosa dicendo, con un'umiltè straordineria che tanto sarebbe piaciuta ad Arrigo Sacchi, queste parole:

"Volevo fare un film con molti colpi di scena. Sono sempre diffidente quando uno sceneggiatore annuncia che una delle sue prime intenzione è di confondere il pubblico inserendo colpi di scena e ribaltamenti. Ma questo è un film su due ragazzine killer dopotutto, un film di genere e probabilmente non la cosa più ambiziosa del mondo. Quindi sorprendere e eccitare il pubblico è davvero la prima motivazione, può funzionare".

Geoffrey, ascolta me, che son l'ultima delle cretine: anche no, davvero. 


Lo so che vi starete chiedendo cosa mi spinge a guardare certi film.
Bella domanda. Anche se - molto facilmente - non ve lo state chiedendo.
In questo caso specifico, vi rispondo: James Gandolfini.
Violet e Daisy sono due ragazzine che, nonostante la loro giovane età, hanno già un lavoro, pensa che brave. Infatti fanno le killer. Con la stessa nonchalance con cui potrebbero fare le sciampiste.
Il film inizia con loro due che consegnano una pizza vestite da suore, irrompono nell'appartamento e parte la carneficina, che Violet termina a colpi di estintore.
Come? Sì, certo, sono in due contro diciassedici e non si fanno un graffio.
Poi tornano a casa, saltano sul letto come facevo io a 8 anni con i miei cugini quando ci trovavamo tutti a casa di mia nonna (e quanto si incazzava mia nonna: avresti potuto cagarle sul tappeto del salotto, per dire, ma guai a toccarle il letto. Va a capire), guardano foto della loro eroina pop, Barbie Sunday, e sognano di poter acquistare i suoi vestiti fighissimi.
Poi vengono convocate al parco dal capo (Danny Trejo) che le istruisce sul prossimo incarico: eliminare un tizio che ha sottratto una borsa carica di soldi.
Le due si mettono in marcia verso la casa della vittima, che però non c'è. Mentre lo aspettano si addormentano sul divano, e quando l'uomo rientra e trova due ragazzine che dormono sul suo divano con una pistola in mano che fa? Chiama la polizia? Ma che, scherziamo? Le copre con una copertina... 
Al risveglio, dopo un paio di convenevoli di rito, compreso consulto privato in altra stanza, tornano in salotto e iniziano a sparare all'impazzata, dopo essersi accordate di non mirare troppo in alto per evitare di uccidere l'uccellino nella gabbietta.
Rientrano in salotto, iniziano a sparare e quando finiscono (evidentemente sparano ad occhi chiusi, altrimenti non si spiega) sorpresa.
La poltrona è vuota.
Perchè l'uomo (Michael) era andato a... preparare i biscotti.
Da questo momento il film prende la piega del commedione drammatico da camera, in cui Michael spiega cose a Daisy, mentre Violet è andata a comprare dei proiettili, poi arriva altra gente che vuole ammazzare Michael, che, ovviamente, viene sterminata e accumulata nella vasca da bagno (tralascio ogni commento sulla danza del sanguinamento, che poi sembra che mi voglia accanire) in cui Violet farà la doccia.
No, ma dai, basta.
Poi partono N pipponi filosofici sul valore della vita, l'importanza dell'amicizia, la vita la morte la famiglia, tutto molto bello, tutto molto profondo, Violet si lancia anche in una spiegazione di come dovrebbe essere il paradiso secondo lei...
No, ma dai, basta.
E invece.
C'è il momento onirico.
C'è il momento confronto tra Daisy e il grande capo.
C'è il momento "tua figlia non ti odia" "come fai a saperlo?" "lo so".
No, ma dai, basta.
Dimenticavo.
Il film è suddiviso in capitoletti.
Il n. 9 si intitola "immortality". E io ho letto "immorality".
E niente.
Per fortuna son solo10.





28 commenti:

  1. ah ah ah mi hai veramente invogliato a vederlo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ah! immagino! era esattamente la mia intenzione! :)

      Elimina
  2. filmetto, anzi robetta molto dimenticabile.
    nemmeno terribile, solo il classico film già visto e abbastanza inutile...
    niente male però le due protagoniste! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto inutile....
      sì, loro due carine, però la Ronan sembrava un po' catatonica...

      Elimina
  3. Sai che ho letto più o meno ovunque che questo film è unammerda? Ora che me lo confermi, lo evito di slancio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che l'avevo letto più o meno ovunque pure io? :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Senza nessun problema, decisamente!

      Elimina
  5. Butterò un occhio solo perché c'è Saoirse Ronan... tanto basta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi però non venire a lamentarti, eh? :)

      Elimina
  6. Arridatece Hit Girl!!! :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che è Hit girl? Io consiglierei invece chiunque abbia voglia di riprodursi a non dare alle proprie figliolette nomi di fiori, sennò loro, per spirito di ribbbellione, mi diventano assassine prezzolate! :-))

      Elimina
    2. Dovrebbe essere la ragazzina di Kick-ass.
      (per completezza di informazione, aggiungerei che la partner precedente di Violet si chiamava Rose...)

      Elimina
    3. Ecco la prova provata. Chiamatela Ermenegilda, Leandra o Esterina.
      Che è 'sta roba qua sotto???

      Elimina
    4. Ad occhio e croce azzarderei si possa trattare di spam di merda.
      Ma potrei sbagliarmi, eh? :)

      Elimina
    5. Grande Poison!!! Io proporrei alle mamme di non dare nomi tipo, chenneso, Patrizio a gente che poi per tutta la vita è senza un soldo...ecco :-)))

      Elimina
  7. BUONGIORNO ALLA VOSTRA ATTENZIONE
    Vi invio questa prova in seguito ad un servizio che mi ha reso signore quando ero alla ricerca di un prestito di denaro.
    Voi che siete alla ricerca di prestito di denaro, non so come voi annunciare la mia gioia poiché essendo io anche alla ricerca di prestito, sono caduto sul sig. chiamato Gerome Dubus
    un uomo di affari. Mi ha assegnato un prestito senza avere preoccupazioni. Particolarmente a me, ho ricevuto la mia domanda di credito senza protocollo e sono completamente soddisfatta. La ragione che la spinge a pubblicare quest'avviso su Facebook e che questo signore continua sempre a fare meraviglie ad gente che è realmente nella necessità. Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi che non avete il favore delle banche o che avevano dovuto fare a prestatori disonesti che non fanno che approfittare della personalità di altra; avete un progetto o una necessità di finanziamento, potete scrivergli e spiegargli la vostra situazione; vi aiuterà se è convinto della vostra onestà la sua posta elettronica è: dubusgerome@gmail.com Ps: È della serietà, burlone astenersi
    Grazie di fare passare il messaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico.
      Sono commossa.
      Adesso scrivo IMMEDIATAMENTE al signor chiamto Gerome Dubus.
      Sempre che dopo che tu ci sei caduto sopra sia riuscito a rialzarsi.

      Elimina
    2. Ma se io cercassi un prestito non di denaro? Potrebbe il signor dubus prestarmi, chessòio, dei chinotti? Delle espadrillas? No, per sapere. :-D

      Elimina
    3. Ma le espadrillas le vorresti usate dal signor Dubus in persona?

      Elimina
    4. A me sembra un messaggio serio e affidabile :-))))

      Elimina
    5. Ma pure a me, scherzi? ho già inviato a Gerome (ci diamo già del tu, pensa) il mio IBAN, così può mandarmi il prestito.
      Poi gli ho anche dato l'indirizzo di casa della Tiz, in modo che possa ricevere le espadrillas.

      Elimina
    6. Hai fatto bene, se non ci si fida delle persone che hanno certo nomi, di chi allora?? Io, essendo burlone, mi devo astenere...accidenti a me! :-)))

      Elimina
    7. Grazie! Gli hai dato il mio numero di piede o mi manda le sue usate? :-)
      @Fascino, ti ha scritto anche lei

      Mio nome è Stella, ho visto il tuo e-mail oggi e raccolto interesse you.I desiderio di essere in relazione d'amore con voi e può essere scoprire noi stessi come veri e propri partner per la vita. Questo è il mio indirizzo email (*********@hotmail.co.uk) Se ti senti interessati scrivetemi attraverso il contatto. Sarò felice di vedere una buona risposta da parte vostra Grazie e restano benedetta. Si prega di conatct me qui (*********@hotmail.co.uk) in modo che Io ti mando la mia foto e ti dirà di più su di me ok.
      Rispondi, eh! :-D

      Elimina
    8. Mi precipito!!! :-))))...buon weekend a tutt'e due!! :-)

      Elimina
  8. @Poison, hai visto mai che si sistema? :-D

    RispondiElimina