23 novembre 2013

31° TFF _ day 1

Drogowka (Traffic Department) _ Polonia 2013


Torbido thriller poliziesco che ci mostra, senza fare sconti a chicchessia, un compartimento della polizia stradale di Varsavia nell'esercizio delle sue funzioni, indugiando sul marciume dilagante che non risparmia nessuno.
Un gruppo di individui che a definirli corrotti gli fai un complimento, dediti ad ogni sorta di prepotenza, depravazione, vizio, priva di scrupoli e di morale,  roba che se loro sono i buoni, pensa a che livelli possono arrivare i delinquenti. 
La prima parte è un po' stagnante, da farti pensare che se per 117' devi assistere alle peripezie di questa manica di stronzi forse potevi farne a meno. Ma, ad un certo punto, qualcosa si sblocca e il film entra nel vivo. Quando il cadavere di Levoski, uno della squadra, viene ripescato nel fiume, i sospetti ricadono sul sergente Krol (forse - anche se non immacolato - il meno peggio di tutti), in quanto aveva un debito nei confronti della vittima che, per non farsi mancare niente, era pure l'amante di sua moglie, lui non ci sta a fare da capro espiatorio e, dopo essere sfuggito all'arresto, con l'aiuto dei colleghi farà di tutto per dimostrare la sua innocenza, scoprendo un giro di corruzione che coinvolge alte sfere della polizia, insospettabili industriali, malavita organizzata, politici corrotti, puttane, nani e ballerine. 
Ovviamente non manca la delegazione italiana in visita di rappresentanza, con tanto di evocazione del bunga bunga (ci prendono per il culo anche in Polonia), mentre la squadra, nei momenti di pausa, si ritrova al Bar Dudu. E io non aggiungo altro.
Ma, più Krol scopre cose, più le cose si complicano, e la matassa che lentamente sembrava si stesse dipanando finisce per riavvolgersi, perché non tutti i nodi sono destinati a sciogliersi. 
Finale spietato.
Kurwa!
_________________________________________________________________________________

Drinking Buddies _ USA 2013















Commedia americana ad alto contenuto alcolico che io ho apprezzato parecchio, interpretata da Olivia Wilde, Jake Johnson, Anna Kendrik e Ron Livingston.
Kate (Wilde) e Luke (Johnson) lavorano in un birrificio e sono molto amici.
Entrambi hanno una relazione, e, durante un week end nella casa al mare di Chris, fidanzato di Kate, l'affiatamento tra lei e Luke si fa sempre più intenso, tanto che io - inguaribile romantica - avevo subito pensato ad un mescolamento delle coppie, che, se stai a vedere, avrebbero potuto funzionare benissimo.
Troppo facile.
Fatto sta che invece Luke continua a stare con Jill, e mentre i due iniziano a parlare di matrimonio, Chris e Kate si lasciano.
E, fra una bevuta dopo il lavoro e l'altra, il rapporto che li unisce sembra vacillare, talmente è sottile il confine che separa la loro amicizia dall'essere qualcosa in più, ma nessuno dei due sembra volersi spingere oltre.
Commedia leggera e verosimile, che io, da sempre fan dei rapporti di amicizia, ho apprezzato. L'ho già detto, vero? Lo ripeto.
E aggiungo anche che Olivia Wilde è davvero molto brava.

E il primo giorno di TFF è andato. Abbonamento fatto in una manciata di minuti, senza coda alle casse. Mi chiedo solo perché relegare un film come Drinking Buddies in una sala dalla capienza limitata come quella del Massimo 3. Biglietti esauriti, e codona chilometrica. Ma soprattutto perché fare iniziare il film precedente, di 117 minuti, alle 17.30 e non alle 17.00,  impedendo a molti degli spettatori in sala di riuscire a rientrare per il film successivo , dati i pochi minuti  a disposizione tra un film e l'altro. Kurwa!| 



4 commenti:

  1. I festival sono ottime occasioni per vedere film al cine che difficilmente vedresti, però a volte non si riesce ad incastare bene i vari spettacoli, per colpe di chi organizza, non si sa bene in base a chelogiche ... interessati entrambi i film che hai visto, il secondo, per il contenuto alcoolico ancora di più (ed essendo produzione Usa facile che si riesca a vederlo anche fuori dal TFF).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno particolarmente, orari e durate non sono stati presi in considerazione... Comunque con un po' di tempo c'è la si può fare.
      Il film americano so per certo che si trova ma ti assicuro che il poliziesco polacco merita davvero. :)

      Elimina
  2. "Drogowka" è davvero un bel film, sono d'accordo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente, sì. Molto molto interessante.

      Elimina