23 agosto 2013

Pride and glory

Ennesimo film di cui non avevo alcuna memoria (mi sorge il dubbio che nel 2008 mi abbiano rapito gli alieni) che si è materializzato misteriosamente, sotto forma di DVD, a casa dell'ex moroso della Tiz. E che lei, recatasi in visita alla fratturata, ha portato con sé per la visione. Salvo abbandonarmi a metà film per andare a dormire. E - col senno del poi - devo dire che non ha avuto proprio una pessima idea.
Siamo a New York, i fratelli Francis jr. e Ray (Edward Norton) stanno assistendo ad una partita di football in cui sta giocando il loro cognato Jimmy (Colin Farrell), poliziotto della squadra narcotici come Francis, quando arriva una chiamata che li avvisa che 4 agenti sono morti in un agguato.
Francis sr. (John Voight), poliziotto a sua volta e padre di Francis jr. e Ray, vuole che quest'ultimo faccia parte della task force che viene istituita per scoprire i colpevoli di quella strage.
Ray inizialmente non vorrebbe, perché da un paio di anni ha abbandonato la narcotici in seguito ad un operazione (che non viene spiegata ma solo nominata) finita male. Ma, siccome uno dei poliziotti uccisi è un suo amico di infanzia, decide di accettare. E ben presto scoprirà che si trova di fronte a un caso di corruzione (e anche qua non si capisce bene il punto di partenza) in cui è coinvolto, fra gli altri, il cognato Jimmy...
Film che non convince totalmente e che nulla aggiunge al genere, se non per il fatto che Ray dovrà decidere cosa è più importante fra giustizia e famiglia.


17 commenti:

  1. Che cosa brutta, dimenticarlo è una benedizione ma a quanto pare questo è il tuo periodo sfortunato.

    RispondiElimina
  2. Come va il piede???????? fa ancora male????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao giliola! No, fortunatamente non fa male. L'unica seccatura è non poterlo appoggiare... ;)

      Elimina
    2. Coraggio!!!!!! deve essere il periodo: ieri la moglie di uno dei miei capi si è fratturata il quinto dito di un piede... pure per lei niente appoggio e stampelle!!!!!! io tengo le dita incrociate, che l'altro giorno con le infradito ho dato un calcione alla gamba di una sedia..... di metallo, con marito seduto sopra e che quindi ha fatto resistenza........... non sto ad elencarti quello che mi è uscito di bocca........

      Elimina
  3. E dopo tutte queste disgrazie a svariati arti inferiori (non dimentichiamo, per amor di cronaca, che pure il celentanone nazionale si è fratturato una caviglia mentre era in quel di Bordighera - giocando a beach volley, I presume-)aggiungere la visione di questo film fa malissimo... ci ho pure riprovato ma nulla, non riesco a mandarlo giù, un dvd poi solo in versione italiana... Tornerà a casa dell'ex immantinente, non temere! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, un paio di scene in due ore forse le salvi, ma se proprio non ce la fai te lo racconto la prossima volta! :)

      Elimina
    2. Si, fammi poi sapere se sceglie la famiggghia o la divisa, che sono curiosa, poco, ma sono curiosa! :-))

      Elimina
  4. Uhm, non ha convinto nemmeno me, al tempo (visto prima di filiare, forse non ero neppure io). Di fatti ricordo pochissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ricordo di non averlo visto. Evidentemente nel 2008 ero in gradi di fare delle buone selezioni... :)

      Elimina
  5. All'epoca mai cacato manco di striscio.
    Mi è tornato in mente solo ora che ne ho letto il titolo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se non altro ne ricordavi l'esistenza! Io nemmeno quello! ;)

      Elimina
    2. E non stavi bene così? ;-))))))

      Elimina
    3. Vedi!! Dai, ti auguro buon weekend, in gamba!! ;-P

      Elimina