2 luglio 2013

Inferno


Che è il film (?) perfetto (?) per chiudere in bellezza (?) un lunedì impegnativo. 
Ho passato la giornata a sorridere e stringere mani a ministri, politici, politicanti, presidenti, poliziotti, carabinieri, amministratori e cardinali. 
Salita sul tacco 13,5 alle 7.30 sono tornata a toccare il suolo alle 20.20. Ho ancora i mignoli intorpiditi. Con un bicchiere di prosecco in mano sono riuscita a dire al mio amministratore delegato: "No, non mi piace il vino dolce, sono una bevitrice seria". 
Diplomazia, portami via. 
Ma immagino che non vediate l'ora che vi parli dell'ennesimo capolavoro visto in TV, vero? Eh, lo so, son cose. 
Non fatevi trarre in inganno dal titolo, non si tratta del film di Dario Argento. 
Peggio, forse. 
Trattasi di capolavorone diretto da John G. Avildsen, regista di un paio di Rocky, interpretato da Jean Claude Van Damme e Denny Trejo. Ovvero la nouvelle vague della tamarritudine spinta. Non potevo chiedere di più ai miei due neuroni, anche un episodio di Tom & Jerry sarebbe stato troppo impegnativo da sostenere. 
Mentre percorre il deserto del Mojave a bordo di una Indian rossa fiammante - regalo per il suo amico Johnny, Eddie Lomax (jcvd) resta in panne, si piomba con una bottiglia di tequila e, sbronzo come una biglia, viene trovato dai fratelli Hogan, che lo corcano di mazzate prima, gli rubano la moto poi e incaricano il fratello più giovane, Petey, di ucciderlo. Petey lo risparmia sparando al terreno, ma facendo credere ai fratelli di averlo ammazzato. 
Eddie viene trovato, curato e rimesso in piedi da Johnny, e i due vecchi amici hanno la geniale idea di vendicarsi degli Hogan mettendoli contro l'altra gang che spadroneggia in paese, gli Haten, un altro gruppo di minchioni di un certo livello. 
Appena arrivato in paese Eddie secca due tizi, si invaghisce di Rondha e della sua torta di mele, non so in quale ordine, poi elimina una manciata di Haten facendo credere di essere stato assoldato dagli Holden, salva due bionde che lo ringrazieranno infilandosi nel suo letto (e in quest'occasione JCVD abbandona per un istante lo sguardo da triglia morta di stenti e ci regala il suo lato migliore: un paio di natiche di marmo che hanno sempre - o meglio, avevano, nel 1999 - il loro perché) e, contando sul sostegno di tutti gli abitanti del paese, eliminerà Holden (tutti tranne Petey, dato che se è ancora vivo è grazie a lui) e Haten al gran completo. E della misteriosa scomparsa di 28 persone verranno incolpati gli UFO, mentre Eddie e Rhonda se ne andranno in sella all'Indian, che tanto Johnny non la può più guidare. 
La cosa più impressionante del film? Culo di Van Damme a parte, il fatto che io sia rimasta sveglia fino alla fine. 
Chissà se riuscirò a vedere un film vero, questa settimana. 
Io la mano sul fuoco non ce la metto. 




49 commenti:

  1. Sì va beh, alle 3??????????

    RispondiElimina
  2. è quasi peggio del film di dario argento :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo tu possa togliere il "quasi"... ;)

      Elimina
  3. Non c'entra un cazzo (tanto per non smentirmi), ma il tizio che hai nella sovra-copertina (=copertina di sopra) del blog assomiglia a uno che conosco, solo che abita a tipo mille km da qui, sennò organizzavamo già il rendez-vous gastro-eno-nomico in langa... mannaggia. Tuttavia, non si sa mai, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'invito malandrino con la scusa dell'amico figo mi mancava da tipo, chesso'..la 2a liceo?








      (Oh che diamine...Perdonatemi.Stamane sto' ancora cUotto perso)

      Elimina
    2. @ms: tu conosci un ryan gosling look-a-like? a solo 1000 km? e che saranno mai? ah ah ah ah!
      scherzi a parte, sai che i rendez vous eno-eco-gastro-nomadi in langa si possono organizzare sempre e comunque! :)

      @giocher: perdonarti? adesso ci penso! :)

      Elimina
    3. Ma ti ricordi quando non ci perdevamo un film con Jcvd? (Senza la bionda, che ha la sua dignità)Erano vaccatone terribili, ma con un certo grado di umorismo che, mi sa, si è perso nel tempo! :-)

      Elimina
    4. e me lo ricordo sì, che il JCVD prima di scontrarsi col botox aveva anche il suo bel perchè, poi vabbè, pretendere che sapesse anche recitare era chiedere davvero un po' troppo...

      Elimina
    5. L'unico film decente con JCVD è proprio JCVD...ve lo consiglio!!

      Elimina
    6. Cioè lui non recita, crede di vivere facendo quello che fa nella pellicola? Fascino, sei confondente. Confusivo. Mi hai confonduta. No, quella di mangia. Vi prego, dite a Jcvd di abbattermi a fucilate! :-))

      Elimina
    7. Fascino fondente02/07/13, 11:58

      E' l'unico film di Van Damme che ho visto dall'inizio alla fine ;-)))

      Elimina
    8. E scommetto che se lo vedevi dalla fine all'inizio non perdeva nulla della sua beltà! :-))

      Elimina
    9. Scherzi a parte, guardatelo, è un film con e su JCVD...infatti s'intitola JCVD...ah, scusa, ma voi guardate solo film brutti ;-)))

      Elimina
  4. Buongiorno Poison, ti leggo in ottima forma su un tacco 13,5, formidable! Perdonami ma ho saltato il commento su VanDamme, per un'ovvietà su cui non mi dilungo. Sono qui a dirti che è finalmente giunto nella profonda provincia 'La grande bellezza' di cui non ne ho capito molte sequenze...diciamo che ad un tratto ne ho perduto il senso e ho lasciato la sala senza riuscire a recuperarlo, che sia un 'colpo d'arterio galoppante'?. Buona giornata (sei ancora impegnata con ministri, avvoltoi e iene?) ciao Sheltering

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah! ciao cara! non ho più l'età (il fisico non l'ho mai avuto) per sculettare all day long sui tacchi, cosa che fino a un po' di tempo fa mi riusciva in totale scioltezza. Ho ancora i "ditini" accartocciati! :)
      No, impegno finito, oggi sono tornata alla mia scrivania, fortunamente questi eventi capitano una volta ogni 4/5 anni!

      La grande bellezza... eh. Diciamo che l'unico senso che a me è arrivato è stato quello di un enorme vuoto. Quindi non credo sia tu ad averlo perduto, semplicemente forse non c'era.
      Tu stai bene?

      Elimina
    2. Per i 'ditini' un pediluvio caldo...anche se so che preferiresti un massaggio da un 'bel pezzo di ...'
      Io abbastanza bene grazie, sono riuscita ad andare a vedere le mostre (Magnum e Bertrand) le ho trovate carine entrambe. Penso (nulla è mai certo) sabato di approdare in quelle di Torino. :-) Sheltering

      Elimina
  5. Inferno di Dario Argento non è tra i suoi migliori ma è pur sempre un film più che degno. dopodiché, essendo io strepitosamente snob, leggendo Inferno ho pensato a L'enfer di Chabrol con quella stragnoccazza di Emmanuelle Béart. ah, John G. Avildsen è anche quello della trilogia di Karate Kid. ma dev'essere un po' bipolare perché ha anche fatto I vicini di casa, penultimo (o co-ultimo) film di John Belushi. ché qui si spande curtura a pacchi

    RispondiElimina
  6. Secondo me, sul 13,5 ed prosecco in mano facevi la tua porca figura! L'amministratore delegato ha siguramente apprezzato! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con un bicchiere in mano faccio sempre la mia figura, in effetti! ah ah ah ah :)

      Elimina
  7. Ma sai che non l'ho mai visto!?
    Danny Trejo e Van Damme, devo recuperarlo a tutti i costi!

    RispondiElimina
  8. 13.5 di tacco.
    e 14.2 di plateau, scommetto.
    bleah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spiegami come potrebbe funzionare, intanto.

      Elimina
    2. Intanto a ribaltarti da ferma come una Duna in un parcheggio! :-))

      Elimina
    3. polemica antica, dico le stesse cose anche alla Mid e a Ms.
      la mia è una lotta per il ripristino dei canoni classici.

      il diavolo in lei

      Elimina
    4. @Tiz: dici che non mi donerebbero quell'inclinazione all'Horatio Caine che tanto adoro? No, perchè in tal caso potrei pensarci.

      @vipero: integralista. Il plateau è tanto tanto (ma tanto) comodo, poi che possa non piacerti ci sta, eh? ci mancherebbe.
      A me nei sandali non dispiace affatto, nelle scarpe chiuse già un po' meno. Negli stivali non esiste proprio.

      Elimina
    5. ah ma quindi il plateau non è quello con tutti i frutti di mare in bella vista?

      Elimina
    6. Io pensavo che il plateau avesse a che fare con le tette di Poison, che ne so, col volume...14.2 cm3...;-)))

      Elimina
    7. @Dantès: quello è pure Royale! :-))
      @Poison: aspetta, è un problema ingegneristico: se il plateau è più alto del tacco dovrebbe ribaltarti all'indietro, non di lato come Horatio... Comunque non ho capito la polemica.
      @Vipero: tu sei per i tacchi e non per le zeppe? E' questo il motivo del contendere? Mah... Io rasoterra o zeppe.

      Elimina
    8. @Dantes: non farmi venire delle voglie inconsulte, tu! :)

      @fascino: non ho idea di quanto spazio occupino 14.2 cm³!

      @tiz: non facciamo confusione§! Il plateau è una cosa, la zeppa è un'altra!

      Elimina
    9. @Poison: Si somigliano abbastanza da confonderle? Perchè IO le confondo. Potrei gugolare un po' alla ricerca delle differenze, ma magari se mi fai un post esplicativo... :-D

      Elimina
    10. Assolutamente no.
      Il plateau è un rialzo della suola nella parte anteriore della scarpa, la zeppa solleva tutta la scarpa e ne ingloba anche il tacco.

      -> plateau
      -> zeppa

      Elimina
    11. curtura a piene mani da mane a sera! quando si dice un blogghe di servizio :D

      Elimina
    12. Ok, diciamo che il plateau è una zeppa parziale e non se ne parli più? :-D
      Su, non picchiarmi! Comunque se stivali con il plateau no, anche stivali con la zeppa no, vero? Così ad occhio farebbe un po' Kiss! ;-))

      Elimina
    13. Sai che c'è? che - stranamente - gli stivali mi piacciono col tacco basso, ma sono possibilista: lo scorso autunno a Istanbul ne ho provato un paio splendiderrimo, di stivale con la zeppa. E il solo motivo per cui non è venuto a casa con me era costituito dal suo prezzo scandaloso!

      Elimina
    14. Peccato, li avrei visti volentieri!

      Elimina
    15. io avrei visto volentieri poison vestita da Gene Simmons

      Elimina
    16. quello che mi piaceva di più era Paul Stanley.
      Gene Simmons mi faceva anche un po' paura, all'epoca.

      Elimina
    17. poi ci sono le scarpe tipo
      vipero

      Elimina
    18. a parte che non me le posso permettere, quella scarpina lì tutta a modino e perbenino non è proprio nel mio stile. :)

      Elimina
    19. una robina minimal allora? (queste mi fanno impazzire assai, per la cronaca, quasi da desiderare d'esser donna. Ah ma se rinasco...)

      sandaletto perfetto

      Elimina
  9. Così, a occhio, credo che 14.2cm3 sia lo spazio occupato da una tetta (tetta nel senso di Boob, obviously) ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. opperbacco. tetta in quale altro senso, altrimenti? :)

      Elimina
    2. Come tu insegni, c'è tetta e tetta ;-)))

      Elimina
  10. L'avevo beccato in TV... ovviamente non l'ho visto perché lo conoscevo già bene, ma facendo zapping avevo trovato roba ben più interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri sera i miei 2 neuroni non potevano affrontare altro! :)

      Elimina