4 luglio 2013

indipendence day

Io e la bionda abbiamo deciso che questa settimana si salterà il turno settimanale al cinema.
Le uscite sono - per i miei gusti - discutibili e/o inutili. 
La Tiz ci ha accusato di essere choosy. Probabile che abbia ragione.
Poi ci sarà quello che arriverà a spiegarti che Malick non è per tutti, va capito. E poi ovviamente ci sarà anche quello che lo vedrà, non ci capirà un cazzo ma griderà comunque al capolavoro perché Malick è un genio, non esiste che faccia un brutto film, scherzi? 
Che The Tree of life è talmente noioso che al confronto Nostalghia di Tarkovskij (uno dei pochi film in cui un gatto rognoso attaccato ai maroni sarebbe stato più divertente mi sono alzata e sono uscita dalla sala mentre ero ancora semi-cosciente) sembra quasi vivace. 
Detto ciò, veniamo al dunque.
Oggi è il 4 luglio.
Che questo è un blog dove si fa informazione, anche.
E io e la bionda andiamo a cena.
Lo so, facilmente il mio esile fisichino da top model anoressica potrebbe avervi tratto in inganno, ma, signori miei, a me piace mangiare (chi ha detto "e bere"?). E se io sbirciando la posta mi trovo una mail di Eataly che organizza una delle sue cene in terrazza, e il menu mi fa venire fame con una settimana di anticipo, e il prezzo è tutto sommato abbordabile, ed è di giovedì, in una settimana in cui al cinema c'è il vuoto pneumatico, io ci vado. E ovviamente coinvolgo la bionda, che si lascia sempre coinvolgere con facilità. 
Quindi forse non siamo poi così choosy, no? 
Sperando che la cena in terrazza sia più asciutta dell'ultima a cui partecipammo. 
Era sempre luglio, ed era il 2010.
E io ancora mi ricordo la bontà del salame di toro.
Nonchè la crudeltà della bilancia, il mattino seguente. 


48 commenti:

  1. Anche a me piace mangiare (e bere) solo che ho pochi soldi! Comunque io sono uscita prima a:
    1) il seguito/remake de The blues brothers (lo so, era folle vederlo, infatti, sono stata punita)
    2) La leggenda del pianista sull'oceano (signur, che làmata)
    3) Inception (ma non per via del film , ero in bagno a vomitare le ostriche)
    Perchè non siamo uscite prima da Il caricatore? Me lo chiedo da sempre. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al .2) pure io, ma eravamo assieme, mi pare di ricordare!
      Però, signora mia, vomitare le ostriche è proprio uno schiaffo alla miseria, mi consenta! ah ah ah
      Per quanto riguarda più che chiedermi perchè non sono uscita la domanda giusta sarebbe perchè mai siamo entrate, detto ciò, forse siamo rimaste fino alla fine nella vana speranza che prima o poi succedesse qualcosa...
      E comunque anche "una fiamma nel mio cuore" visto fino alla fine è una bella prova di coraggio, ammetterai.

      Elimina
    2. urca, Una fiamma nel mio cuore, cosa mi hai ricordato! ma almeno lì c'era un po' di sesso...

      in ogni caso, a me Il pianista sull'oceano è piaciuto, e anche Inception. oh!

      Elimina
    3. Uh, hai voglia se c'era del sesso. noi avevamo anche uno che si masturbava in sala, più di così! :)
      vabbè, ma inception non vale per i film "usciti", lì la Tiz (lo so, non la conosci, ma fidati) lo fece suo malgrado!

      Elimina
    4. Le ostriche le aveva pagate l'ex, ma certo non è un buon motivo per vomitarle, e manco era colpa loro, ma della dannatissima aria condizionata della multisala, porca pupazza! Attendo un'anima buona che mi presti il dvd.
      @Poison: 2) si, vero me lo stai dicendo, fummo assieme! :-))

      Elimina
    5. maddai! io invece beccai (ero al cineclub) una coppia di vecchietti che uscì scandalizzata alla scena di lei che si masturba. che, voglio dire, considerato il realismo, se c'è una scena interessante è quella

      @tiz: non si possono vomitare le ostriche, grande grande vergogna!

      Elimina
    6. @dantes: sai che di quel film l'unica cosa che ricordo è il titolo?
      (era in bianco e nero per caso?)

      Elimina
    7. bianco e nero. lei andava sempre in giro a piedi nudi (e non solo quelli). anch'io ricordo poco altro...

      Elimina
    8. e pensa che dovrei ricordarmi qualcos'altro, l'ho rivisto in ffwd quando cercavo di risolvere il quiz di Moretti (ero quasi sicuro che uno dei film fosse questo, e in effetti lo era)

      Elimina
    9. che cos'è "il quiz di Moretti?"

      Elimina
    10. quella cosa che era on line l'anno scorso, credo. insomma, c'era Nanni Moretti che raccontava a modo suo (cioè raccontando i cazzi suoi) 20 film di cui bisognava indovinare il titolo. ne beccai credo 13

      Elimina
    11. mi correggo, è stato due anni fa. io ero convinto che avessi pure partecipato. ma non ne abbiamo parlato?

      Elimina
    12. se è successo nella mia memoria non ne è rimasta traccia...

      Elimina
  2. l'unico film che ero tentato di mollare - più che altro per vergogna - è stato Basic instinct, dopo 10 minuti dall'inizio. almeno Rocky IV, al mio occhio smaliziato, era divertente

    p.s.: siete ciusi, cià ragione la tiz, chiunque essa sia. che io, oltre a Malick e Gionnidep, ho un sacco di roba arretrata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, gionnidepp finirà che lo recupererò pure io, che finisce che è pure divertente.
      @Tiz: ma se invece di martedì che io non posso lo andassimo a vedere lunedì alle 19.00 all'ideal?

      Elimina
    2. Lunedì non posso che siccome sorreta nel we è al mare la cena di famiglia è stata spostata e poi forse andrò ad un concerto.
      Ma possiamo fare domani, mi sono appena liberata della cena con l'exex (quello noioso a letto). :-D

      Elimina
    3. Domani?
      Non so se sono pronta per andare al cinema di venerdì... :)

      Elimina
    4. Più noioso di me? ;-))))

      Elimina
    5. @Fascino... beh, lui si dava da fare senza apprezzabili risultati, tu manco quello, quindi forse vinci tu! :-D
      @Poison: massì dai, facciamo 'sta cosa fuori dalla routine! :-))

      Elimina
    6. me non invitatemi eh, tanto avevo judo... scherzo, sono a Umbriagezzz. ma domenica sera torno, ah se torno!

      Elimina
    7. uh, Umbriagezz... non fosse che il gezzz mi provoca istinti omicidi non mi dispiacerebbe. :)

      Elimina
    8. in realtà andiamo a vedere la Krall e Jan Garbarek, di jazz ne ascolteremo poco

      Elimina
    9. vorrei farti vedere la mia espressione in questo momento, che al confronto il classico sguardo della mucca che guarda il treno sprizza intelligenza da ogni capillare... :)

      Elimina
    10. tranquilla, prima di conoscere la ms neanch'io avevo idea di chi fosse Jan Garbarek

      p.s.: credo che lunedì saprò se giovedì o venerdì si fa la cena strafica (a proposito di morigeratezza nel cibo...)

      Elimina
    11. Massì, la Krall è mediamente famosa (ha fatto qualcosa con Costello? No? Boh...) mentre l'altro non mi dice nulla, ma dal cognome, mi pare polacco, e ho detto tutto. ;-D

      Elimina
    12. A proposito di morigeratezza, ho appena mangiato un cannolo di Sicily gentilmente offerto dai capi: notevole!!

      Elimina
    13. @tiz: leggo dell'acrimonia, in quel "polacco"! ah ah ah ah

      @dantes: facce sape', che io e sua morigeratezza bionda ci siamo!

      Elimina
    14. Garbarek è norvegese, tiz!!! Diana Krall sì, è mediamente famosa. se abbia fatto roba con Elvis "la rivincita dei nerd" Costello non ne ho la più pallida idea

      Elimina
    15. @Tiz: ma lo sai che da Sicily non ci sono ancora entrata? Ogni volta che ci passo davanti sbavo un po', ma mi trattengo... :)

      Elimina
    16. aperto dal 7 marzo e non mi dite niente? non vi faccio più amiche

      Elimina
    17. ma muchela! :)
      io frequento così tanto la zona attorno al mio ufficio che l'ho visto per caso un giorno andando in ufficio dalla Tiz, ma, appunto, non ne ho mai varcato la soglia!

      Elimina
    18. Io aspetto che i cannoli planino sulla mia scrivania, qui hanno sviluppato una dipendenza non da poco per l'oggetto e, per sviare l'attenzione, offrono a tutti! :-))
      Sul polacco e la polacchia tutta ci marcio un po', in fondo è gente simpatica!

      Elimina
    19. @poison: quando dici quella cosa lì ci metto un po' a capire che non è spagnolo...

      Elimina
  3. Su Malick dì quello che vuoi, ma non toccarmi Tarkovskij...è, senza dubbio, nella mia top 5 dei registi preferiti...è anche vero che Nostalghia è l'unico suo film che non ho visto ;-)))...ieri ho visto WWZ, m'ha deluso tantissimo, in fondo tutto ciò che valeva nel film era all'interno del trailer, bastava youtube per vederlo. Chiaro è, che essendo un gentiluomo, sono uscito dal cinema manifestando educatamente il mio disappunto, senza strappare la locandina o pestare gli sgranocchiatori che avevo accanto...verrei anch'io alla cena da Eataly, non tanto per la cena, ma per la vostra compagnia (modalità paraculo On) ;-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no che non te lo tocco, anche perchè a quest'ora sarà pure stanco di essere polvere... :)

      Elimina
  4. A me The Tree of Life era piaciuto un casino anche se, effettivamente, metà della sala aveva le palle cubiche alla fine XD
    Comunque, buona cena... Eataly dev'essere spettacolare *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho trovato mortale. Non che conosca l'opera ommia di TM, avendo soltanto visto La sottile linea rossa (piaciuto tantissimo) e The New World, che - a parte essere inutilmente lungo - non era terribile. Ma TToL mi ha davvero stremata.
      Eataly è un posto indubbiamente interessante, soprattutto per gli eventi che organizza, corsi, cene, degustazioni ecc., perchè come "supermercato" per farci la spesa tutti i giorni è un po' caro.

      Elimina
    2. Sì ho visto quello a Genova i prezzini che ha o__O Peccato perché la roba sembra valida. Ma tanto è parecchio fuori mano per me :P
      Invece di Malick ho visto per l'appunto solo The Tree of Life e La sottile linea rossa, adorandoli entrambi.
      Ammetto che non so se riuscirei a riguardare The tree of life una seconda volta, però!

      Elimina
    3. I prodotti effettivamente sono ottimi, ma è parecchio fuori mano anche per me, ma ogni tanto qualche sfizio me lo tolgo! ;)

      Elimina
  5. E io che mi aspettavo un post sul film... sciocco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank, lo sai che sono una cialtrona! :)

      Elimina
    2. Ed è per questo che io ti seguo :D

      Elimina
    3. Ah, ecco! Volevo ben dire! ;)

      Elimina
  6. ma stiamo parlando del malik di "non tutti i malik vengono per cuocere"? di quel malik?

    p.s.
    non è che conoscete Bir&Flut a Rivoli? Sto cercando la birra del Borgo senza arrivare fino a Roma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bir&Flut? Mai sentito, mi dispiace!

      Elimina
  7. ++Segnatevi “Attack the block”, e, se dovesse uscire nelle sale, andate a vederlo.++

    Visto ieri sera, ma in sala da pranzo (che poi è anche sala da letto, da studio, da hobby, da cucina etc...).
    Secondo me non hanno recitato, nemmeno avevano i dialoghi scritti sul copione. Li hanno semplicemente lasciati fare.
    Meraviglioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto bene a fidarti di chi aveva scritto la frase iniziale! ah ah ah ah!
      scherzi a parte, sono contenta ti sia piaciuto. ;)

      Elimina