13 giugno 2013

La morte del frigo


Nel nostro ufficio c'è un frigorifero. 
Usato principalmente per mantenere in fresco le bottiglie d'acqua destinate ai luminosi dirigenti dallo stipendio di giada, per le riunioni e cose del genere.
Ogni tanto, quando qualche collega festeggia un compleanno, ospita temporaneamente bottiglie di spumante e cose simili. 
Ovviamente anche noi semplici impiegate ne usufruiamo per riporci, quando serve, il pranzo, frutta, yogurt, insalate ecc.
In un angolo del vano portabottiglie giace, da tempo immemore, una bottiglia con un fondo di limoncello fatto in casa che secondo me ha perso ogni traccia di commestibilità e potrebbe benissimo essere usato come diserbante, o come spermicida. Ma non è questo il punto. 
Siccome nulla dura per sempre (e adesso che anche Andreotti è morto mi sento di affermarlo con maggior convinzione), mentre ero in vacanza anche il frigo se n'è andato. Partito. Morto. Defunto. 
Amen, e così sia.
Prima o poi verrà senz'altro probabilmente sostituito, anche se, diciamocelo, la presenza di un frigorifero in ufficio non è certo obbligatoria, né prevista da alcun CCNL. 
Quotidianamente la BCSdTR, a intervalli più o meno regolari, mi domanda "ma quando arriva il frigorifero?", "ma il tuo capo l'ha comprato il frigorifero?"
Il mio capo ultimamente sta seguendo un progetto a Milano, e viene in ufficio, quando va bene, una volta a settimana. E ha una serie di cazzi un po' più prioritari dell'acquisto di un frigorifero. 
Ieri, di nuovo: "ma quando arriva il frigorifero?"
Le ho risposto "arriverà quando lo compreremo, prima la vedo dura".
E lei, con quell'aria di superiorità da superdonna-in-carriera-meno-male-che-ci-sono-io-altrimenti-voi-chissà-che-fareste, se n'è uscita con un "Ah già, tanto VOI (riferita a me e alla mia collega) NON FATE la spesa!"
Certo che no, BCSdTR, a noi la spesa la fa la colf tutte le mattine, poi, quando arriva a casa, la consegna al maggiordomo, il quale la porta in cucina, dove il cuoco stellato Michelin si mette all'opera, in modo che, al nostro ritorno a casa, noi, a differenza tua, non dobbiamo fare una beata minchia se non sederci a tavola e mangiare quello che troviamo pronto in  tavola. 
Ma vedi di andare a fare in culo, e in fretta, prima che ti ci mandi io. 

30 commenti:

  1. vediamo se ho capito.
    tu hai la colf, il maggiordomo e il cuoco, giusto? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il giardiniere, e l'autista.
      ;)

      Elimina
    2. E comunque vivi d'aria e d'amore e dunque la spesa è COMUNQUE superflua, no?

      Elimina
    3. ma sei stronza! hai un cuoco stellato e non ci hai mai invitato a cena!!

      Elimina
    4. @Sandali: eccerto che lo è. Appena riesco a convincere a vivere d'aria e d'amore anche il famelico settechilidigatto avrò raggiunto il mio scopo! :)

      @Dantès: sai che non mi piace vantarmi...

      Elimina
  2. Ma perché? Lei la spesa la fa durante l'orario lavorativo e la ripone nel frigo aziendale per poi riprenderla nell'andare a casa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,anch'io quello di Julez

      Elimina
    2. @JuleZ: praticamente, sì. Che lei non ha mica tempo quando esce la sera, oppure al sabato, come tutti i comuni mortali, scusa, eh? Cerca di capire...

      @Giocher: come sopra! :)

      Elimina
    3. Io la spesa la faccio nelle pause pranzo eterne in giro per il mondo. Poi peró la lascio in macchina: sono esperimenti alla ricerca di nuove forme di vita

      Elimina
  3. Al giorno d'oggi se non fai la spesa non sei nessuno....
    strano che non ti abbia detto " Beh, tanto tu non hai figli non puoi capire.."( da noi sta frase è molto gettonata ) ,
    ma chissà perchè la gente non si fa mai i cazzi suoi....

    p.s. Ma scusa , l'estetista personale in casa non ce l'hai??? resto basita da questa tua mancanza....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusate l'intrusione: Silvietta, quelle che "tanto tu non hai figli non puoi capire" sono le (ma anche i) peggio...

      Elimina
    2. @Silvietta: fortunatamente (per le creature, soprattutto) non può usarla, visto che figli non ne ha!
      E ovviamente ho l'estetista, il massaggiatore, il sostitutore (?) di lampadine e lo spolveratore di soprammobili, ma non mi piace vantarmi...

      Elimina
    3. uh, ecco, mi presti il sostitutore di lampadine (che immagino non sia quello che si sostituisce alle lampadine, ma sostituisce lampadina a lampadina con attacco uguale e potenza più o meno identica...)? ho una plafoniera in bagno di quelle che svita qua svita là fai la giravolta fai la riverenza metti il tassello b nel buco a e non sei neanche a metà lavoro...

      Elimina
    4. Allora sei fortunata dai... ma scusa....
      tu non hai sette kg di gatto se non ricordo male??
      Quiandi tu non fai la spesa ma
      " hai una creatura da badare e nutrire.."
      Sei in vantaggio te lo dico,
      gatto ciccione batte spesa 10 a zero!

      Elimina
    5. @Dantès: lascia stare, che ho il lampadario di camera mia che fa un falso contatto e mi fa l'effetto luci strobo!

      @silvietta: esatto, tengo la creatura. E pure famelica! :)

      Elimina
    6. wow, hai anche le musiche unz unz?

      Elimina
    7. non comprenderò mai le dinamiche da ufficio, ma un bel "vaff" o un "fatti i cazzi tuoi" non si può dire?
      a me scappa su quasi tutti i lavori... a volte pure random.

      Elimina
    8. @Frank: si può dire eccome, hai voglia! Diciamo che io - nella mia infinità bontà - smetto di darle retta molto prima di mandarla a stendere, ecco.

      Elimina
  4. Le frasi che iniziano con "tanto tu/ voi..."andrebbero stroncate sul nascere. Comunque tanta solidarietà. Qui il nostro frigo ospita esperimenti biologici e culture di batteri e funghi...prima o poi si autoannienterà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anche la mia collega, a questo punto! :)

      Elimina
  5. Comunque potrei citare post piú antichi nei quali si legge, nemmeno tanto fra le righe...che TU non fai la spesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, dai, ma ti pare? io posso aver detto (e ribadirlo ancora) che DETESTO fare la spesa, soprattutto al sabato.

      Elimina
  6. Io sto tentando diversi esperimenti: mandarci il marito alla domenica pomeriggio, mentre io sono a sostituire la badante di mammà,mi ha tenuta al telefono a mo' di Tomtom per farsi spiegare dove stavano le cose che gli avevo messo in lista, poi ho tentato con il figlio, che tanto tu hai la palestra proprio sopra l'iper.... ha cambiato palestra....... ora sto provando ad ordinarla online e farmela portare direttamente a casa......... solo che i loro orari per i recapiti difficilmente combaciano con i miei..............
    Ora che mi ci fai pensare pure qua ci sta un frigorifero vecchio, fragile e malato....... non oso pensare che ci potrà mai essere dentro....... dovrò andare a fare una ricognizione or che la curiosità è stata stuzzicata.....

    RispondiElimina
  7. La tua collega dovrebbe venire da noi, dove il frighirifiro c'è ma è al piano di sopra, intoccabile, utilizzato solo per tenere in fresco acqua e affini da utilizzare durante le riunioni e ovviamente per i dirigenti/ospiti... e siccome consuma troppo, spesso e volentieri quella "volpe" del Presidente va su e stacca la spina senza dire niente a nessuno, con risultati immaginabili.
    Noi povere sfigate dovremmo quindi infilare yogurt o simili nel vano della macchinetta degli snack, quello dove cadono i prodotti... ti lascio quindi intuire quante volte gli yogurt di colleghe a dir poco "naif" sono esplosi colpiti dalle pesantissime bottigliette d'acqua da mezzo litro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello anche recuperare la bottiglietta d'acqua tutta impastrugnata di yogurt, poi! :)

      Elimina
  8. ma allora??? il tuo capo non ha ancora comprato il frigo nuovo????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No.
      Anzi, a dirla tutta il mio capo mi ha dato l'incarico di farlo.
      Ma voglio farla soffrire ancora un po'.

      Elimina
    2. Vabbè ma allora dillo che c'hai la colf AOH. XD

      Elimina
    3. ambè, e sennò come faccio a farmi la manicure la sera? :)

      Elimina
    4. portati una borsa frigo da campeggio e sorseggia la SUA bevanda ghiacciata preferita davanti alla facciazza della collega, così, tanto per aumentare la sofferenza!

      Elimina