21 giugno 2013

Killer in viaggio

Posso dirlo? Che palle. 
Non so se sono io che sto diventando insofferente e/o esigente e/o incontentabile o al cinema ultimamente c'è solo merda. 
Da questo "killer in viaggio" mi aspettavo un film cinico e cattivo, ma avrei gradito anche quel pizzico di sottile ironia che - per i miei standard - è sempre un gran bel valore aggiunto. 
E invece mi sono dovuta sorbire sti due sociopatici che partono per una settimana di vacanza con la roulotte e, ad ogni tappa del loro itinerario eliminano qualcuno. E se alla prima vittima incontrata al museo del tram ti viene quasi da pensare che Chris abbia fatto bene ad investire casualmente quel buzzurro che non faceva altro che buttare spazzatura per terra, quando - in un sito archeologico - ammazzano un uomo perché li ha rimproverati di non raccogliere gli escrementi del cane qualcosa non ti torna. Poi capisci che Tina, 34enne che vive con una madre pseudo-depressa che dopo un anno è ancora in lutto per la morte del cane, che inizialmente ti è apparsa succube e soggiogata, probabilmente è ancora più disturbata di Chris, inizi a provare, a fasi alterne, insofferenza e fastidio, e speri che alla fine quei due disgraziati vengano almeno torturati lentamente e muoiano fra atroci sofferenze. 
Ma - tanto per cambiare - i tuoi desideri non verranno esauditi. 
E se per quei due sfigati di Chris e Tina il viaggio è rivincita, riscatto, catarsi, e chi più ne ha più ne metta,  per la povera spettatrice indifesa - nella fattispecie io - il film è una gran rottura di coglioni. 
Ecco. 
L'ho detto. 


26 commenti:

  1. Mi fa piacere leggere che non a tutti sia piaciuto, a me ha scacciato qualche risata, ma niente in confronto al film epico che mi aspettavo e che non ho avuto. Non posso dirti di essere d'accordo con te perché in parte a me è piaicuto, però dall'altra parte ci sono molte pecche ed anch'io ho desiderato un finale tipo Hostel per i due protagonisti e devo dire che in parte il mio desiderio è stato esaudito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me l'ennesima delusione stagionale, speravo meglio.

      Elimina
  2. Poison, ti invidio per la costanza, l'entusiasmo e l'ottimistica speranza di trovare una visione di pregio. Io alle20.30 dormivo sul divano non c'è film che mi 'scrolli' ...dovrei provare con un porno (rido)
    Ti auguro una buona giornata sheltering

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah! Entusiasmo è davvero una parola grossa, ma, effettivamente conservo l'ottimismo. Del resto non dicono che la speranza è l'ultima a morire? :)

      Buona giornata anche a te!

      Elimina
    2. Io non perdo mai la speranza di vedere un buon film, anche se ultimamente il migliore è stato un film del '42.... questo mi ha fatto detestare la brughiera inglese, piovosa e depressiva come non mai; i protagonisti manco a dirlo, lui vagamente giobbecovatta lookalike (ma bravi gli attori)insomma, poteva essere un'idea carina invece era un mortorio, di nome e di fatto. Almeno c'erano due belle canzoni nella colonna sonora, e il museo del tram lo voglio vedere!

      Elimina
    3. Oltretutto non so se hai letto, il film di Lubitsch - considerato che è uscito in una 15ina di sale cacate in tutta italia - è il film più visto.
      Io, che te lo dico a fare, da feticista della cancelleria quale sono, visiterei volentieri il museo della matita, e temo che difficilmente riuscirei ad esimermi dall'acquistare il mega matitone da 24 sterline! :)

      Elimina
    4. Il matitone noooooo... ma qualcosina al museo della matita senz'altro si potrebbe comprare! E ho letto del film di Lubitsch, e non mi sorprendo minimamente, da quand'è che ti dico di andarlo a vedere? :-D

      Elimina
    5. se non ricordo male da quando l'hai rivisto.
      Proverò a recuperarlo entro mercoledì, se riesco.

      Elimina
  3. Interessante l'idea (anche se non propriamente originale) ma concordo sul giudizio: a parte qualche passaggio, piuttosto noiosetto. Se lo confronti con "God Bless America" (altra grinta, altra cattiveria) e ne esce demolito.
    Mi aspettavo decisamente di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucien, mi consola scoprire che non ha deluso solo me (e la Tiz che era con me): pure io mi aspettavo qualcosa di più, e qualcosa di meglio. Sarà per un'altra volta... Spero.

      Elimina
    2. Un'interessante alternativa/integrazione/scrivi quello che vuoi a God Bless America è senza dubbio Rampage...per il resto Poison, tu stai diventando insofferente e stai pagando a caro prezzo il fatto di non essere andata a vedere Into Darkness ;-)))...e non provare a rispondermi male, che so dove abiti ;-)))

      Elimina
    3. Eccolo, quello che ci disse che era un bel film! Ma non solo non è piaciuto all'insofferente Poison, non è piaciuto a me, a sua bionditudine e al belluomo (per definizione) che ci ha accompagnate ieri! 4 su 4 faranno una prova, no? :-)))

      Elimina
  4. Fascino, credo che non guarderei into darkness nemmeno se passasse in tv stasera...

    RispondiElimina
  5. @Tiz: Io m'ero fatto qualche risata e tanto m'era bastato, è un film che ho visto in soggiorno di pomeriggio senza aspettarmi chissà cosa...e infatti. Comunque mi state diventando troppo ansiose ;-)))
    @Poison: non ci sono faccine e sorrisini, quindi c'hai la rogna addosso e m'hai risposto male...lo sapevo ;-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ah!
      ma figurati! anzi, ti dirò, oggi sono quasi contenta! :)

      Elimina
    2. @Fascino: magari l'avessi visto al Tff (a proposito, perchè non vieni? Già sto male per i poveracci seduti dietro di te, ma, insomma...) in lingua, senza saperne nulla, avrei potuto trovarlo interessante, ma dato che mi aspettavo cose (per esempio, che mi facesse ridere) ahimè, è arrivato il diludendo. Il prossimo sarà meglio. :-D

      Elimina
    3. @Tiz: Beh, se io venissi al TFF e mi mettessi nelle prime file, credo che ne uscirei alto un metro e cinquanta a suon di mazzate...io l'ho visto in lingua e non sapendone niente ho capito dopo un po' che si trattava di una black comedy (più sick che black a dire il vero), e poi, quando vedo i film in lingua divento più tollerante.
      @Poison: ahahahah, che bello saperti quasi contenta ;-)))...per citare Candy Candy, sei più bella quando ridi che quando piangi (o c'hai la rogna) ;-)))...scusa se faccio lo sborone con queste citazioni...

      Elimina
    4. oooooh, io adoravo Candy Candy.
      Cioè, no. A dire il vero io adoravo Terence, ma fa lo stesso! :)

      Elimina
    5. A proposito di citazioni, io mi aspettavo che da un momento all'altro partisse "Over the moors, take me to the moors, dig a shallow grave and I'll lay me down..."
      Anche io sono più tollerante se vedo i film in lingua, sa il cielo perchè!

      Elimina
    6. forse perchè a patire nella brughiera non c'erano piccoli bimbi, ma noi, vecchie carampane! :)

      Elimina
    7. Poison: Io ero abbastanza piccolo, però ti posso dire che trovavo anch'io Terence abbastanza figo, mentre non ricordo nessuna donna che mi facesse particolarmente sesso ;-))))
      Tiz: perché è la voce originale, il contesto sonoro ti mette più a tuo agio, e poi spesso nel doppiaggio mettono quelle voci da imbecilli per imbecilli...pensa se doppiassero in inglese me e te mentre litighiamo ;-)))

      Elimina
  6. Non ho mai visto Candy Candy però, a parlar di personaggi sexy dei cartoni, io volevo fidanzarmi con Capitan Harlock!
    @Fascino: sarei fighissima, doppiata in inglese, lo sento! :-))

    RispondiElimina
  7. ma come mi sei diventata insofferente e/o seriosa.
    te credo che non hai colto l'umorismo punk di questo film...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se diamo a "punk" il significato di scadente, allora la definizione di "umorismo punk" è perfetta, perché io ho riso davvero poco. I due protagonisti sono fastidiosi come i moscerini della frutta, e a me veniva voglia di prendere Tina a roncolate sulle gengive. ;)

      Elimina
  8. Eh ma che sfigazza! Sto periodo è un diludente crescendo di diludendi!
    Mah, settimana prossima conto di guardarlo anche io, ti saprò dire!

    RispondiElimina
  9. Ma quale insofferenzaa! Ormai al cinema proiettano solo film mediocri (anche pessimi).. speriamo che da Settembre si risollevi la programmazione..

    RispondiElimina