19 dicembre 2012

Requiem for a dream


 
Darren Aronofsky lascia sempre il segno, sia quando decide di dedicarsi al thriller psicologico come ne "il cigno nero" (il fatto che a me il film non sia piaciuto è del tutto irrilevante) sia quando decide di spezzarti il cuore portando sulla scena un imbolsito Mickey Rourke nei panni del decaduto wrestler Randy "The Ram" Robinson, un uomo che ha sacrificato la sua vita e i suoi affetti per la sua carriera sportiva ("Sono un vecchio pezzo di carne maciullata. E sono solo. E me lo merito di essere solo".)
Ma nel 2000 Aronofsky ha diretto questo film che è un pugno nello stomaco.
Un film dove il bene non solo non trionfa, ma nemmeno appare da lontano.
Un viaggio opprimente e malato nella vita dei 4 personaggi che degenera col passare delle stagioni in cui il film - simbolicamente - è suddiviso, (estate, autunno e inverno. La primavera - simbolo di rinascita, non viene presa in considerazione), partendo da Harry Goldfarb, tossicodipendente che sottrae continuamente la tv alla madre Sara, per impegnarla e racimolare in qualche modo i soldi per la droga. La tv al tempo stesso è la droga di Sara, che passa le sue giornate guardando un talk show a cui sogna di partecipare. Quando le telefoneranno per dirle che è stata invitata a partecipare al programma l'eccitazione della donna sale alle stelle. Già si vede sul palco con il suo vestito rosso preferito, ma, al momento della prova, si accorgerà che quel vestito è diventato stretto. Decide di mettersi a dieta, ma ci riuscirà soltanto con l'aiuto di un medico che le prescriverà delle anfetamine, e la donna, totalmente ignara degli effetti delle pillole, ne diventerà dipendente in tempi brevissimi, dilaniata da incubi allucinanti in cui il frigorifero prende vita e i personaggi della tv le si materializzano in salotto, prendendola anche per il culo.
Contemporaneamente Harry e il suo amico Tyrone metton su un giro di spaccio che consentirà loro di darsi alla bella vita, e a far sì che Marion, la donna di Harry, possa aprire il suo negozio di vestiti.
Ma arriva l'autunno (fall, che, non a caso, significa anche caduta), Tyrone finisce in carcere, Harry usa tutti i risparmi per pagare la cauzione, Sara è sempre più ossessionata dai suoi deliri in attesa della chiamata da parte della tv che non arriva, Marion inizia a prostituirsi per procurarsi la droga, e, con l'arrivo dell'inverno, la parabola discendente e tragica si abbatte sui protagonisti, senza risparmiare nessuno.
 
 
 

121 commenti:

  1. ...okay ma...
    come può non esserti piaciuto "Il Cigno Nero"?
    io non ci ho dormito... e la responsabilità non è SOLO della Portman e della Kurtis (sebbene...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se può consolare, ho trovato il cigno nero un indigesto coacervo di luoghi comuni. per fortuna c'era mila kunis

      Elimina
    2. Patalice, che ti devo dire? Avevo trovato bravissima la Portman, e fighissima la Kunis, ma il film non mi era piaciuto proprio per nulla.

      Elimina
    3. Dantes, mila kunis riesce a risvegliare la lesbica che c'è in me ogni volta che la vedo. Infatti all'epoca ti avevo pure nominato nel post.

      Elimina
    4. oh, mila kunis, che belle parole. senti come suonano bene... quanto gnocca stratosferica è?

      Elimina
    5. Evviva!!qualcuno a cui non è piaciuto il Cigno Nero....allora non sono sola al mondo!!!!!

      Elimina
    6. Beatrix, io l'avevo davvero patito, con lei che frigna e si lagna per tutto il film.
      Ma voglio dire, ma fatti vedere da un bravo, no? ;)

      Elimina
    7. Esattoooo??!!!!!!per non parlare del coreografo porcellone....du palle!!!:)

      Elimina
    8. Ma vero? Era tutto troppo eccessivo.
      Alla mia parte razionale sale la carogna quando un film inizia a virare sul grottesco-orrorifico-stigrancazzi quando non ce ne sarebbe alcun bisogno.
      Augh.
      Ho detto.

      Elimina
    9. ah ah ah!
      Grandissima! :)

      Elimina
  2. ma che tipo amore tossico ma fatto co li sordi? 'nvedi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma anche no.
      non l'hai mai visto?

      Elimina
    2. no, ma ce l'ho lì in attesa. dici che è il caso? una bella botta di depressione e via?

      Elimina
    3. no, ma ce l'hai lì tipo da quando?
      ovvio che è il caso. è un gran film.
      e vedrai che appena appare la Tiz ti cazzia pure lei! :)

      Elimina
    4. ehm... considera che ieri mi sono accorto che il libro che sto leggendo aspettava lì da nove anni... requiem for a dream decisamente meno, anche perché nove anni fa non avevo neanche l'hard disk esterno... un paio d'anni?

      Elimina
    5. in quanto tempo li hai tolti, 9 anni di polvere? :)

      Elimina
    6. Ahhh, Requiem for a dream è un capolavoro, bon, non ho altro da aggiungere, chi si professa un cinefilo e non l'ha visto può correre dietro alla lavagna a vergognarsi!! ;-))

      Elimina
    7. Dantes, te l'ho detto che quando arrivava la Tiz ti avrebbe cazziato! :)

      Elimina
    8. se è per questo ho giga e giga e giga di film da vedere. e giga che ti rigiga sono qua... prrrrrrrrrrrrr

      Elimina
    9. Excusatio non petita, accusatio manifesta... :)

      Elimina
    10. considerato che ho traslocato due anni fa, la polvere era più recente :)

      Elimina
    11. E, per inciso, Jennifer Connelly è moooolto più figa di Mila Kunis, ma proprio moooolto molto molto.

      Elimina
    12. no eh, adesso non esageriamo. jennifer connelly è stata molto figa da gggiovanissima, ma oggi... mah. un po' come la tyler

      Elimina
    13. A me non è dispiaciuto e, anche nel mio caso, è rimasto allegramente a girare dentro l'hard disk per un bel po' di tempo. Sarò sincero, nella classifica relativa ad Aronofsky, lo metto dopo The Wrestler e il Cigno Nero. Ecco, l'ho detto :-))

      Elimina
    14. No, non c'è storia, molto molto più espressiva.

      Elimina
    15. A me è piaciuto parecchio, ma è un film troppo diverso rispetto a The Wrestler (che ho adorato) per poter fare delle classifiche. Nelle quali il cigno nero non entra nemmeno dalla porta di servizio. :)

      Elimina
    16. @Tiz: ma neanche per sogno, Mila Kunis può giocarsela con Eva Mendes e, per quanto mi riguarda, con Emma Stone...di donne capisci poco e quel poco è tutto da vedere ;-)))

      Elimina
    17. tiz, se parliamo di qualità da attrice, siamo d'accordo. ma sull'essere figa, proprio no

      Elimina
    18. @Poison: non è per far classifiche, però se qualcuno mi chiedesse (e non è ancora accaduto, accidenti): "ah Fascino, se dovessi ordinare i tre film di Aronofsky che hai visto per piacquetudine, dove lo metteresti Requiem?" - "Guarda, premesso che a me son piaciuti tutti e tre e tenendo in considerazione la loro incomparabile diversità, ti dico che lo metterei al terzo posto"...ecco :-))

      Elimina
    19. Insisto, ma, magnanimamente, comprendo che è questione di gusti e i vostri sono pessimi!! :-)) Ma invece The fountain sempre di Aronofsky l'ha visto qualcuno?

      Elimina
    20. beh, a questo punto, visto che hai già risposto, credo che più nessuno ti rivolgerà la domanda! :)

      Elimina
    21. 13 anni in meno sono sempre 13 anni in meno. :)

      Elimina
    22. O 13 anni in più, dipende sempre da come la vedi.
      Di cosa stiamo parlando? :)

      Elimina
    23. Fighezza di attrici. :)

      Elimina
    24. ah, ok. mi ero distratta un attimo!

      Elimina
    25. @Tiz: mi sa che The Fountain continuerà a girare per parecchio tempo nell'hard disk ;-)))...per il resto, son contento che tutti e tre i maschietti (fascino, Dantès e Poison) la pensino allo stesso modo su Mila Kunis ;-)))

      Elimina
    26. La mia classifica (a grande richiesta... ah no? ma poffarbacco!): requiem, the wrestler, black swan. @Poison saranno i 13 anni tra quella figa della connelly e quella figa di legno della kunis? :-P

      Elimina
    27. Tiz, con tutto il bene che ti voglio, credo tu debba rivedere i fondamentali del concetto di "figa di legno".

      Elimina
    28. E' che non mi piace e voglio farvi arrabbiare! E ci sto riuscendo! :-)

      Elimina
  3. Capolavoro di film anche se sono stato male per giorni dopo averlo visto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragno, sì. Capolavoro dolorosissimo.

      Elimina
  4. Dopo 33 commenti non sai più perché sei qui, ah già requiem for a dream, bel film, ti fa passare la voglia anche di farti di tic tac.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti c'ho i commentatori dispersivi.
      Mica come in quei blog di cinema coi controcazzi dove i commenti si concentrano sul film e basta... qua non si capisce come mai ma finisce sempre tutto in vacca. Dici che è colpa mia che sono una cialtrona? :)

      Comunque sì. Bello.
      Sai che mentre lo riguardavo ieri sera, quando Sara si spara tutte le pillole in scala cromatica ho pensato che io non riesco nemmeno mai a finirla, una scatola di tic-tac?

      Elimina
    2. Dici finirla tutta in una volta? Impossibile, per questo si usano i barbiturici sono più digeribili. :)

      Elimina
    3. no no, tutta in una volta posso finirti una scatola di baci perugina senza fare un plissè... anche diluita nel tempo! ogni tanto trovo in casa le minuscole scatoline di plastica con dentro una dozzina di tic.tac ammuffiti, non so come mai ma non riesco mai ad arrivare alla fine! :)

      Elimina
  5. Bella pellicolina pregna di ispirito naSalissio!! Botta de vita ! 8D. Quoto Dantes e te per il Cigno Nero, ma tanto.

    Tiz sono con te! Quella Fregna moscia della Kunis non e' all'altezza di una zeppa della Connely!!La voglio vedere tra 20 annia questa! A parte le proporzioni fisiche che proprio nun ce n'e'.Ma volete mettere il viso e gli occhi, anche oggi, di quella strepitosa femmina di Jennifer?? (Certo,poi ascoltandola in varie interviste e Talk nella sua lingua, scopri che e' talmente 'gnorante ed insipida da picchiarla con un sanitario a caso e vorresti mori'...ma lasciamo stare)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giocher, ben arrivato! :)

      (picchiarla con un sanitario? ah ah ah!)

      Elimina
    2. Evviva! Un estimatore intenditore! Ma vero che la Mila è moscia? Ha gli occhi inutilmente enormi? Poi se la Connelly non ha un grande qi io le voglio bene lo stesso!

      Elimina
  6. P.S. A non richiesta la mia classifica di Aranofsky e':
    The F. Poi RFaD e moooolto dopo The W e poi sooootto BS. (Tutti rigorosamente nella parte riservata alle pellicole posta immediatamente sotto la sacca scrotale, con rispetto parlando per l'onesto e valido cineasta, s'intende)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrò recuperare The Fountain, a questo punto...

      Elimina
  7. Quanto amo questo film, lo amo tutto: la Connelly, la colonna sonora, la regia, il protagonista... tutto... perché fa così male da far paura, è così vero da non lasciare indifferenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank, la colonna sonora è uno spettacolo!

      Elimina
    2. (oltre a tutto il resto, ovviamente!)

      Elimina
    3. Io ci ho pure scritto un post dedicato a quel mattacchione di Clint Mansell...

      Elimina
    4. Non lo conosco, anche se, guardando su google, ho scoperto che ha curato la colonna sonora di un sacco di vecchi film che ho visto, Aronofsky a parte. Andrò a recuperare il tuo post!

      Elimina
  8. ho capito, stasera lo vedo. comunicazione di servizio: della connelly, oltre c'era una volta in america, consiglio la casa di sabbia e nebbia, che è un film tristissimo e ingiustamente sottovalutato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anfatti mi sfugge totalmente.

      Elimina
    2. sì, infatti non se lo inculò nessuno (scusa se ho scritto nessuno). e anch'io, onestamente, non gli avrei dato due lire. poi l'ho visto. cazzo. e il personaggio di ben kingsley è bellissimo

      Elimina
    3. Lo vidi, e, Dantès caro, tienti sulla sedia, perchè hai ragione, è un film notevolissimo!

      Elimina
    4. oh, finalmente ci troviamo d'accordo! il finale è un po' eccessivo, però. minchia, una tragedia greca

      Elimina
    5. ebbasta tragedie, ho bisogno di un film minchione!
      si accettano suggerimenti!

      Elimina
    6. tropic thunder l'avevi visto?

      Elimina
    7. Beh, io ti autorizzo a ri-vederti l'orgia, prima di darmela! (dici che si tratta di frase che si può prestare a fraintendimenti? si? beh, pazienza....)

      Elimina
    8. "Io non leggo il copione. E’ il copione che legge me" ?
      Claro que si. C'era Robert Downey Jr.
      Io con quell'uomo guarderei anche le estrazioni del lotto, se le presentasse lui.

      Elimina
    9. Tiz, ma se ricordo bene il testo della mail, diceva che la consegna è prevista per il 5 gennaio! :)
      Comunque no, fraintendimenti? ma ti pare? :)

      Elimina
    10. immaginavo, anch'io amo quell'uomo. e tropic thunder mi piacque anche parecchio. ma parlate dell'orgia vecchio stile che vedemmo al tff l'anno scorso?

      Elimina
    11. era fantastico, con i fake-trailer... ! :)

      sì, l'orgia è quell'orgia.
      del resto anche la tiz è la tiz, prima che tu me lo chieda per la terza volta... :)

      Elimina
    12. @Poison: Mi è sfuggita la consegna il 5, sigh. @Dantès:Si, è lui, me lo sono preso in dvd che se aspetto che esca posso morire.

      Elimina
  9. uno dei film più scuri e senza speranza mai visti.
    il film perfetto per il natale, direi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco, esatto. Senza speranza.
      E' che ieri è stato nominato e mi è venuta voglia di rivederlo. Magari stasera mi butto su qualcosa di più divertente, che so, una teglia di lasagne, ad esempio! :)

      Elimina
    2. Te le spari in vena? :-)

      Elimina
    3. ti prego, che mi viene in mente il braccio di Jared Leto!
      e comunque corca(zzo). la lasagna me la sparo in gola, al limite! :)

      Elimina
  10. posso dirlo senza che mi venite a cercare a casa o mi venite a bucare i copertoni della macchina? the fountain è uno dei peggiori calci nelle palle mai ricevuti dal sottoscritto.Durante la visione ho cercato di suicidarmi con un overdose halls mentolyptus...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh che brutta immagine! (le halls mentolyptus, dico)

      Elimina
    2. Bradipo, da queste parti puoi dire tutto quello che ti pare, ci mancherebbe pure.
      Ma un calcio nelle palle nel senso di "ommimoddio che due coglioni quando finisce sta merda?"

      Elimina
    3. esatto, mi hai levato le parole di bocca...Dantes ho usato l'immagine halls mentolyptus per non usare un classico fagioli con le cotiche o il rigatone con la pajata....ne hanno uccisi più quelli...

      Elimina
    4. ah ah ah ah! ok. lo terrò a mente, allora.

      Elimina
  11. ?Giorno Anfitriona, son qui grazie al Frank.E poi perla foto della Cisterna di yerebetan.E poi per la rece di ieri di Void che pare che tu e il mio collega in corsia abbiate visto due fil differenti.
    @Tiz ma ti pareche ci debbano essre dubbi sulla felinità defunta della mila&shiro? Ha gli occhi, che per altro trovo di un colore slavato, più grandi degli zigomi, suvvia!

    Bello "Sabbia e nebbia" Ma sesi vuole sbavare sul serio per la Jen e vederla alla stessa fioritura attuale della Kunis, allestire set di salviette e proiettarsi "The Roketeer" ;)

    @Kid, abbiamo avuto lo stesso pensiero...Stò proprio dallo stesso lato del bancone di Mr.Ford...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema di The Rocketeer, però, è restare svegli in attesa che appaia... detto ciò, da adolescente dell'epoca, per me la Connelly era gnocca nel film di Leone, in Phenomena, in Labyrinth (che poi anche nel caso di Labyrinth il problema era non assopirsi...)

      Elimina
    2. Eddai... "restare svegli" e quanti anni avevi all'epoca, 65? XD
      Un piùcchè decente film disney per prepuberali che all'entrata della Jen in scena ti faceva direttamente passare alla piena marturità ormonale.

      Elimina
    3. onestamente, andai a vederlo per lei. ma avevo 17 anni, la maturità ormonale era completata... e io e il fantasy non andiamo sempre d'accordo

      Elimina
    4. la maturità ormonale era completata è un'affermazione di prepotenza pura!
      mentre per quanto riguarda il fantasy, io e lui proprio ci ignoriamo. non ce la posso fare. ma niente proprio, eh? infatti stasera la Tiz va a vedersi lo hobbit, e non mi ha giustamente invitato! :)

      Elimina
    5. Dantes..ma Che ca**o di animale hai visto? (Cit.)Ma quale Fantasy??? O_o

      Elimina
    6. sul signore degli anelli ero abbastanza prevenuto, ma fu una rivelazione, mi piacque veramente un sacco. lo hobbit lo vedrò, ma essendo snobradicalscicdenoartri aspetto che le sale si svuotino

      Elimina
    7. Giocher: Labirynth! ah, ma tu parlavi di Rocketeer... che casino!

      Elimina
  12. @GIOCHER: ti adoro. E recupererò The Roketeer, giurin giuretta! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prenda pure..La prima dose è sempre gratis
      http://i64.photobucket.com/albums/h169/agentoftheshadow/Jen_Connelly-Rocketeer02-DL.jpg

      Elimina
    2. Ecco, vuoi crearmi dipendenza! :-)

      Elimina
  13. Giocher, allora ringraziero Frank per averti fatto approdare qua. :)

    La cisterna di yerebetan è un luogo magico. Credo che nel mio recente soggiorno a Istanbul sia il posto che mi ha colpito maggiormente.

    Enter the Void credo si presti a molteplici interpretazioni. Io sono molto terra-terra, generalmente. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che ci passi, vai all'Hammam di Suleiman (accanto alla moschea).Intonso da 700 anni, era il suo personale....Psichedelia pura e semplice.
      E per The Fountain prescrivo in appoggio secchia di Hasen Datz con damigiana di topping al cioccolato, mattonella di mascarpone e chilata di M&M. Così, tanto per riequilibrare XP

      Elimina
    2. a "mattonella di mascarpone" ho avuto un brivido. :)

      Elimina
    3. ehi! Grazie del Following ;) Il proprietario, Doc Massis, ne sarà entusiasta! Io son solo un umile collaboratore... Disclaimer: Le rece a puntino e ben fatte son le sue.I deliri arzigogolati su pellicole a caso postati random, i miei..

      Se hai i brividi consiglio di mischiare in un bacile tutta la prescrizione: passano che è una meraviglia!

      Elimina
    4. Ma in modo di avere tanta roba da vomitare? O per consolarsi da tanta rara bruttezza? Comunquemente lo vorrei vedere istesss. Poison, segna. :-))

      Elimina
    5. No io lo consigliavo come anti depressivo omeopatico.
      Ma se siete salutiste anche 6 galloni di Zacapa XXO possono coadiuvare ugualmente.Sempre che poi non vi prenda "LA TRISTE" ;)

      Elimina
    6. Giocher: di niente! "followo" sempre con piacere i blog di cinema!
      Zacapa: mio! Che la Tiz preferisce il vino... :)

      Elimina
  14. Un pugno allo stomaco è dir poco! Comunque anch'io concordo con il Bradipo, The fountain non mi è piaciuto proprio... il resto della filmografia di quel genio di Aronofsky non si tocca però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, terrò a mente anche il tuo parere, se mai verrà il giorno della visione! :)

      Elimina
  15. Di cosa si stava parlando in questo post? ;-)))...mi sono un po' perso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di massimi sistemi, come sempre! :)

      Elimina
  16. 'sti cazzi! ;-)

    RispondiElimina
  17. Non mi tiro mai indietro, lo sai ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ce ne fossero, come te. o, se preferisci, fossercene! :)

      Elimina
    2. E' vero, ce ne fosserebbero come me...uhm, per carità! ;-)))

      Elimina
  18. anch'io ho visto l'anatra nera della portman

    mi ha curato la stipsi

    RispondiElimina
  19. e come non sottolineare che il mio pregiatissimo commento è il numero cento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi era sfuggito, in effetti. mi spiace dirti che - però - non hai vinto nulla! :)

      Elimina
    2. Beh, se vuoi, come premio, o punizione, le posso dare una botta e via ;-)))

      Elimina
    3. parlatene fra voi, che state in veneto entrambi! :)

      Elimina
    4. una botta e via? ma non sono il tipo!! (sono credibile come verginella Possy??)

      Elimina
    5. nello stesso modo in cui lo sarei io, pronunciando una frase del genere. Fai tu... :)

      Elimina
  20. Boccaccia mia!!! ;-)))

    RispondiElimina
  21. Arrivo sempre tardissimo io. Quindi riprendo il filo e commento non a cazzo. Il cigno nero mi ha lasciato completamente indifferente, anche se è fatto bene... Non l'ho proprio capito. Invece ho visto requiem for a dream, che mi ha AMMAZZATO. Completamente. E' un film tremendo e la colonna sonora di Mansell, ce ne fosse bisogno, ti stronca quel poco di voglia di vivere che il film ti lascia. Allegria!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bionda, tu non commenti MAI a cazzo.
      Guarda, se il cigno nero mi avesse lasciato indifferente sarebbe stato senz'altro positivo, invece è riuscito pure a scartavetrarmi non poco i maroni.
      Requiem for a dream è una botta. E la colonna sonora di Mansell è semplicemente per-fet-ta!

      Elimina
  22. un tempo lo adoravo... col tempo però l'ho digerito è si è rivelato un grandissimo esercizio di stile tecnico con troppa poca sostanza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorant, io sono troppo terra terra per rendermi conto degli esercizi di stile... Ma questo film mi era piaciuto la prima volta che l'ho visto, e mi piace ogni volta! :)

      Elimina