14 dicembre 2011

sabato domenica e venerdì

Lo so che c’era anche il giovedì in questo ponte appena trascorso. Ma, essendo che non mi sono mossa di casa, che poi mi prende la pigrizia, facciamo che non vale. Non sono nemmeno uscita per andare a vedere quei comunisti dei Muppets.
Venerdì per fortuna la pigrizia mi ha abbandonato, e con i soliti noti sono andata alla Reggia di Venaria. Donna Espe è riuscita a stupirmi, arrivando praticamente in orario. Abbiamo visto la mostra “moda in Italia”, che per Leonardo sarebbe meglio prenotare.
Ho visto cose che voi umane... no, vabbè. A parte l’abito che “apre” la mostra, quello in velluto nero di Virginia Elisabetta Luisa Carlotta Antonietta Teresa Maria Oldoini Serbelloni Mazzanti Viendalmare, ovvero la Contessa di Castiglione, prima di uscire avrei voluto portarmi via un abito in rafia nero delle sorelle Fontana, oltre ad un vestito da sera color verde pisello di Renato ultralifting Balestra, ma mi è stato detto che non si poteva. Quindi mi tenni.
Siccome il mondo è piccolo, ho incontrato pure un’amica che non vedevo da parecchio tempo, così ho tardato un po’ il ricongiungimento col gruppo, che avrei tardato comunque, in quanto mi ero distratta un attimo entrando in un negozio di lingerie per provarmi un paio di deliziosi completini intimi... che solo per mere questioni logistiche (non ci stavano tutte le tette) non sono venuti a casa con me.
Alla fine raggiungo gli altri, non prima di aver incontrato casualmente un altro amico che non vedevo da anni. Li trovo alle prese con una farinata dall’aspetto accattivante e dal profumo delizioso. Decido di fare la virtuosa (e non ridete) e mi tengo. Ci spostiamo verso gli chalet natalizi, dove evito con scioltezza l’acquisto di una birra al miele. Che dopo averla assaggiata il retrogusto di miele non mi abbandonerà più. E, se non ti piace il miele, son tutti cazzi tuoi. Mi imbambolo di fronte ad un assortimento di gufi di varie dimensioni, vedo una bellissima sciarpa che mi servirebbe, visto che io ho pensato bene di lasciare a casa la mia, ma 25€ mi sembrano troppi, e resisto. Dopo poco il gentilissimo Espe-marito mi presterà la sua...
Poi, abbandonata la parte alimentare, entriamo nel Cortile del Maglio, dove riesco anche a far notevoli danni, aiutata dalla strepitosa morosa di Max, che è un’istigazione all’estrazione smodata di carta di credito senza ritegno. Va detto che con me non deve fare nemmeno molta fatica, ma è stato davvero fantastico averla accanto a suggerire, consigliare e tentare...
Nonostante avessi spergiurato di aver smesso di fare regali di natale, non ho saputo resistere. E ho portato a casa un pacchettino che non è nemmeno detto io riesca a consegnare al destinatario prima di natale. Ma l’importante è il pensiero, no?
Il resto del week end è stato più tranquillo, ma comunque piacevole. Anche se adesso oltre a settechilidigatto mi ritrovo a dovermi prendere cura anche di una bellissima orchidea dendrobium.
Conoscendomi, dubito che festeggerà il nuovo anno.

14 commenti:

  1. MA CHE, si comprano le orchidee adesso!?? La devi mettere alla luce diretta, su una finestra che non ga il termosifone sotto, e che non apri mai, dove non prende sbalzi di umore ( o di calore?). N.B. : senza termosifone sotto vale anche se il termosifone c'è, ma non lo accendi...

    RispondiElimina
  2. Orchidee a Natale?!?!!??!!?!? mahhhhh!!!!!
    Ad una mostra così io ci avrei passato l'intero fine settimana e la mia carta di credito sicuramente mi avrebbe citata per sfuttamento del lavoro in giornate festive!!!!!!!!!!
    Però pure io son riuscita a far danni: due completini intimi carinissimi che mi erano indispensabili visto che le tette sono scese di due taglie e una maglietta biricchina!!!!!!! Birra al miele??????? sarei curiosa di assaggiarla!!!!

    RispondiElimina
  3. no go finestre senza il termosifone sotto... :)
    però l'ho messa su un settimino vicino alla finestra. dici che vale? quella che avevo prima lì è morta nel giro di due mesi, ma non credo abbia sofferto... :)

    RispondiElimina
  4. @giliola: se io dovessi comprarmi qualcosa nel momento in cui mi è indispensabile credo potrei bruciare la carta di credito in questo preciso istante... ;)
    Com'è fatta una maglietta biricchina? ;)

    RispondiElimina
  5. Che donna impegnata. Oh beh hai anche tu il pollice nero? A casa mia non vivono nemmeno le piante grasse!

    RispondiElimina
  6. @libbi: pollice nero? Pensa, io ne ho due! ;)

    RispondiElimina
  7. Da me le piante grasse reggono 10 giorni.
    Ti giuro, vorrei capire il perchè...

    RispondiElimina
  8. @PRxT: 10 giorni? vuoi farmi credere che sei messa peggio di me? :)

    RispondiElimina
  9. ehehehehe!!! la maglietta biricchina è nera e aderente e accollata davanti, quindi molto casta, poi ti giri e TADA!!!!! Scollatura fin quasi ai glutei contornata da catenelle e swarovsky........... un vero colpo al cuore!!!!! Per me è stato colpo di fulmine, doveva essere mia!!!!

    RispondiElimina
  10. @giliola: scollatura fino ai glutei? quindi va portata assolutamente senza reggiseno. ok. non fa per me... :)

    RispondiElimina
  11. Poison, sì, sono peggio di te.
    Quella volta che SF, STOLTO!!!, mi regalò una bella piantina grassa per San Valentino (pure lui, santo ragazzo, ma come cazzo si fa!!) l'ho gettata il 20, ma era già completamente secca/marcia.
    Che sembra un ossimoro, e invece no.

    Ho detto che alla prossima pianta avrei gettato entrambi fuori dalla finestra....

    Il regalo successivo è stato un libro.
    I libri sono per sempre..... :)

    RispondiElimina
  12. PRxT: e no, però perdonami: o era secca o era marcia. non credo che ci si possa seccare e marcire contemporaneamente. ma, non capendo una beata fava di piante, potrei sbagliarmi.
    Come potrei sbagliarmi sul fatto che... per sempre non erano i diamanti? :)

    RispondiElimina
  13. Poison, perdonami tu, ma se ti dico che la pianta era secca e marcia non puoi fare che credermi. Accanto a me la vegetazione perde la bussola....

    Per sempre sono i diamanti, in effetti... ma io continuavo a dire che preferivo i libri ai gioielli.. e sono stata banalmente presa in parola!! Ahahahah

    (Cmq il diamantino poi è arrivato, col tempo...)

    RispondiElimina
  14. @PRxT: ti perdono, ma solo perchè sei tu... :)

    RispondiElimina