30 agosto 2011

come farsi una solenne figura di merda e vivere felici

Interno ufficio della poison, metà mattina.
Andamento sonnacchioso, anzichéno.
Tutti (quasi) rientrati dalle ferie. Facce rilassate, alcune catatoniche, come sempre.
Collega G è in bagno. Collega A è al suo posto, ma sembra che non la veda nessuno.
Io, alla scrivania, sto azzannando un cracker, che stamattina sono arrivata un po' lunga, e, oltre a non aver fatto benzina, non ho fatto nemmeno colazione.
Due vuoti su due, provateci voi.
Comunque, sono qua col mio cracker poco signorilmente in bocca, quando alla porta di ingresso si materializza un distinto signore, giacca e cravatta (sì, ha anche la camicia) e MI chiede:
"l'ing. Tizio?"
Io, con la bocca piena, mi giro e gli indico col ditino che è la porta di fronte a lui.
Lui, non pago, insiste: "Posso bussare?"
Io, che ovviamente stavo masticando come Fantozzi quando ruba le polpette (TU MANCIA!!!) annuisco e, finalmente, ingoio.
Ma è troppo tardi per scursarsi di persona.
Spunta dal nulla la collega A, che al confronto un pesce rosso è logorroico, e mi dice "Non mi ero accorta che stessi mangiando".
Cazzo.

17 commenti:

  1. Uh!!! Io non mangio per tutta la mattina... tutto tace e nessuno spunta alla porta... ma stai sicura che se m'infilo un cracker in bocca: o suona il telefono, o entra qualcuno in ufficio!!! Idem se devo andare in bagno ovviamente. Tengo per 4 ore, come poso il culo sulla tazza...DRRRIIIIIN! Ma vaff.....

    RispondiElimina
  2. @libby: il telefono è l'ultimo dei miei problemi. come dico sempre, se hanno bisogno richiameranno... ma le persone che arrivano all'improvviso, riescono a spiazzarmi sempre un po'.
    Comunque alla fine mi sono pure scusata, e lui si è messo a ridere. )

    RispondiElimina
  3. E' un classico!!!!! e magari era pure bonazzo il distinto!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. @giliola: ho poche certezze nella vita: una di queste è che nel mio ufficio non entra praticamente MAI nessuno di vagamente potabile... credo che sulla porta ci sia una vetrofania tipo quella che vieta l'ingresso degli animali nei locali pubblici, che so, un adesivo con la faccia di johnny depp barrata con sotto scritto "io qui non posso entrare"... :)

    RispondiElimina
  5. bho...io non ci vedo nessuna figiraccia :-)

    RispondiElimina
  6. Ma dai, nemmeno uno!!?!?!?!?!?!? che tristezza un lavoro che non ti consente mai di appagare la vista!!!!!!!! io almeno ho sempre sott'occhio mio figlio, qualche volta il suo papà, che nonostante gli anni passino, è ancora un bel vedere. Ogni tanto però cambiare menù non guasta e qualche bel ragazzo si presenta, difficilmente nel mio ufficio, ma avendo un semiopenspace.... la vista spazia, e i pensieri pure!!!!!! che tanto a pensare non si fa male a nessuno!!!

    RispondiElimina
  7. Ora che mi ci fai pensare, ogni tanto transita anche un Johnny Depp de noantri, un po' troppo giovane per i miei gusti, ma l'occhio vaga e si appaga

    RispondiElimina
  8. @giliola, cara, due cose:
    a) dove lavori?
    b) quantifica "troppo giovane"... ;)

    RispondiElimina
  9. troppo giovane è per me un "ragazzo" fino ai trentacinque, oltre se ne può anche parlare, e questo ha a malapena trent'anni. tieni conto che io sto velocemente veleggiando verso i 54, e quindi rischierei l'accusa di pedofilia.......
    Per il luogo di lavoro..... forse ti viene un po' fuorimano la provincia di Bologna

    RispondiElimina
  10. @mammamatta: grazie, troppo buona!

    RispondiElimina
  11. @giliola: ma l'età è un concetto così relativo...!

    (fino a qualche anno fa mi ero imposta una regola: che non potessero ARITMETICAMENTE essere miei figli... ma, da un po' di anni a questa parte, è stata abbandonata...)

    in effetti la provincia di Bologna è un po' fuorimano, ma non si può mai dire! :)

    RispondiElimina
  12. Ecco, io avendocelo un figlio adulto, ancora tengo in considerazione questa regola... che poi si parla di aria fritta, perchè avendo oltre che un figlio, anche un marito sempre ben presente ed attento, posso solo far viaggiare la fantasia....... e magari in certi momenti aiuta!!!!!!! ihihihihhi

    RispondiElimina
  13. @giliola: eh, sai com'è, non avendo nè mariti, nè figli, nè fidanzati... (non batto un chiodo lo stesso) ;)

    RispondiElimina
  14. Quando si è molto esigenti.... capita........

    RispondiElimina