12 aprile 2011

sono malata (ma non so se ho voglia di guarire)

Non sto parlando del raffreddore che, come tutti sanno, se lo curi passa in una settimana e se non lo curi passa in sette giorni ma del fatto che oggi, scoccata l'ora della pausa pranzo io sono uscita. Ma, invece di andare a comprare qualcosa da mangiare (che tanto stasera mi aspetta una cena a base di empanadas criollas, sopas e frijoles, asado e flan con dulce de leche, a cui magari farò seguire pure il rum e il caffè, così molto probabilmente mi addormenterò domattina in ufficio), mi sono diretta nel solito negozio. Dove, non avendo assolutamente bisogno di nulla (se non di qualcuno che mi faccia interdire e/o mi levi la firma sul conto, a scelta) ho passato il tempo a guardarmi in giro. E, siccome non sai mai di cosa hai bisogno finchè non lo trovi, ho addocchiato un delizioso paio di sandali in suede nero, tacco 12. C'era il mio numero (c'è sempre) e li ho provati. Stavano bene e sembravano verosimilmente comodi. Così ho pensato di comprarli.
Però lo stesso sandalo c'era anche in versione beige. E, strano ma vero, il sandalo beige mi manca (forse. Ma non ci giurerei).
E, siccome farmi assalire da irragionevoli dubbi mi sembrava un inutile spreco di energie, li ho presi.
Tutti e due.

14 commenti:

  1. anche tortora sarebbero stati belli.... pura comprensione.

    RispondiElimina
  2. vero, io adoro il color tortora. però non c'erano. in compenso ho lasciato lì quelli viola, di cui non avrei saputo che fare... :)

    RispondiElimina
  3. se sono tacco 12 hai la mia benedizione incondizionata.

    RispondiElimina
  4. vorrei avere un po' della tua malattia: vado in giro con delle scarpine flexa da barca rasoterra. per carità, son sportiva.
    e nient'altro, temo... :D

    RispondiElimina
  5. Il sandalo nero va sempre, e quello beige...è tanto di moda ultimamente!!! Secondo me hai fatto bene ;)

    RispondiElimina
  6. @mammamatta: grazie! ;)

    @semper: ma le scarpe rasoterra le ho pure io, sai? ;) è che non so resistere ai tacchi...

    @chiaretta: anche secondo me ho fatto bene! :)

    RispondiElimina
  7. Tu sei un mito!!! Però... a sto punto mi viene la curiosità di chiederti qual è il tuo numero... il mio non c'è mai!!!

    RispondiElimina
  8. @princi: io sono una deficiente, altrochè! ;)
    comunuque un banalissimo 37, che a volte tende al 36, o, nel caso delle sneaker, 38.

    RispondiElimina
  9. è una sensazione appagante comprare scarpe, ancor più se lo stesso modello ma di colori diversi; poison rules!!!

    RispondiElimina
  10. mi rifarò con la cena! :)

    RispondiElimina
  11. uff!!!tacco 12...e stra-uff di nuovo.
    No ecco fare shopping scarpereccio cosi non è giusto,soprattutto per chi ha dovuto pulire il bagno e la cucina in pausa pranzo,e soprattutto perche io il tacco 12 me lo sogno!!!!ahhhhh...la mia vita fa schifo!!!

    cmq rintronata come sono mi sono scordata di dirti che da me c'è un pensiero per te!!!:D

    RispondiElimina
  12. No vabbè, sei malata ma tanto tanto...

    RispondiElimina